Sarzana, il cuore storico e culturale della Terra di Luni

di Claudio Riccardi del 27 giugno 2011

Al limite meridionale del Levante ligure, scendendo lungo la valle del fiume Magra, sorge Sarzana, uno tra centri più rappresentativi della Lunigiana. La sua posizione – alla foce del fiume Magra e lungo l’antica via Francigena – è considerata ancora oggi centrale.

Sarzana, il cuore storico e culturale della Terra di Luni

Sin dall’antichità fu centro agricolo, commerciale e strategico di grande rilievo e già in età medievale importante centro religioso e giuridico, con la sede vescovile e del tribunale.

Sarzana può essere quindi un’ottimale base di partenza per tutti coloro che vogliano visitare quella zona che sta a cavallo tra Liguria, Toscana ed Emilia. Del suo passato ci restano due splendide fortezze, recentemente restaurate, ed altre fortificazioni: la Fortezza di Sarzanello, quella di Firmafede (La Cittadella) ed i Torrioni.

Sospesa tra il mare e le colline, Sarzana divide il suo territorio con diverse aree naturali protette tra cui il Parco Naturale di Montemarcello-Magra, il Parco Nazionale delle Cinque Terre, il Parco Naturale di Porto Venere, l’Area Naturale Marina “Santuario per i mammiferi marini” e la Riserva Marina Cinque Terre.

I dintorni di Sarzana

La gastronomia locale è legata alla tradizione e si possono gustare piatti che provengono sia dalla cucina toscana ce ligure come la paniza, gli sgabei, i testaroli, la focaccia con olio e sale, la focaccia dolce (con farina di grano), la pattona e il castagnaccio (con farina di castagne).

I più noti forse sono i testaroli (chiamati così perché cotti nello stampo in ghisa detto testo), specie di piadine da condire con il pesto  oppure con un sugo di funghi!

Nell’alimentazione sarzanese una parte importante la ricoprono i funghi, dai prataioli ai porcini, dai finferli ai pioppini.

Tra i secondi piatti segnaliamo invece il coniglio in umido o fritto, la trippa, lo stoccafisso in umido con la polenta e il baccalà fritto e marinato.

Il borgo antico di Sarzana

Tutte pietanze da accompagnare con vini dei colli di Luni, tra cui spicca su tutti il Vermentino.

Inoltre Sarzana ospita una miriade di manifestazioni. Dal 2004 propone il noto Festival della Mente, rassegna capace di attirare artisti, luminari, esponenti del mondo dello spettacolo e della filosofia da tutta Europa, oltre ovviamente a migliaia di visitatori. Da segnalare inoltre il Festival Internazionale del Teatro di Strada e il Napoleon Festival.

Quest’ultima è una sorta di rievocazione storica con soldati in costume dell’epoca napoleonica degli eventi legati alla figura di Napoleone. Come attestano alcuni documenti ufficiali, la famiglia del grande condottiero era originaria proprio del centro

La Porta

lunigianese ed i suoi antenati vissero per qualche generazione in piazza Matteotti a Sarzana, prima di trasferirsi in Corsica.

Per saperne di più:
www.sarzana.org
www.sarzana.com
www.terredilunigiana.com/sarzana.php

Articoli correlati:

 

 

 

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment