L’isola di Selve, Croazia: un vero paradiso eco-sostenibile

di Alessia del 26 giugno 2011

La Croazia presenta moltissime isole, mete affollate di turisti nel periodo estivo, ma quella di cui vogliamo parlarvi oggi rappresenta una piccola perla dal punto di vista ecologico.
Selve o Silba (in croato) è una piccola isoletta lunga 8 km, compresa  nella regione zaratina,  nell’estremo nord della Dalmazia. C’è un unico villaggio, situato nella parte più stretta, che offre ospitalità a circa 250 abitanti.

L’isola di Selve, Croazia: un vero paradiso eco-sostenibile

Il suo nome significa bosco e difatti il territorio vanta numerosi boschi di conifere, che rendono il paesaggio particolarmente colorato, accanto al bianco della ghiaia e della sabbia e al blu dell’Adriatico.

Al centro dell’isola si erge la Torre di Marinic, chiamata Toreta, una costruzione esagonale alta 15 metri oggi simbolo di Selve. La leggenda narra che sia stata eretta dal capitano Petar Marinic in memoria di un amore infelice. A sud si trova il Porto di Sant’Antonio, che prende nome dalla chiesa omonima, risalente al XVIII secolo.

Ciò che rende unica quest’isola è la completa assenza non solo di automobili, ma perfino di biciclette. Ci si sposta solo a piedi, tanto che è stata soprannominata l’isola dei pedoni. Gli stessi turisti utilizzano carriole e rimorchi per spostare i loro bagagli o i beni di prima necessità.

Non ci sono neanche gli alberghi, sono gli stessi abitanti del posto che mettono a disposizione le proprie abitazioni, consentendo di vivere a pieno l’atmosfera quasi fiabesca di questo posto incontaminato. Il mare è ricco di delfini, che si avvicinano in cerca di pesce bianco e turchino, di cui sono particolarmente piene le acque.

Per gli amanti dell’arte, qui è possibile visitare numerose gallerie, la più famosa è la galleria Marija Ujevic-Galetovic, sede di concerti, spettacoli teatrali, incontri letterari. Sono molte anche le chiese, per citarne alcune Sv. Ivan, Sv. Marko, Sv. Marija, Sv. Ante.

Insomma, nonostante le esigue dimensioni, questo isolotto sembra davvero presentare tutte le caratteristiche necessarie per poter trascorrere una piacevole vacanza all’insegna del rispetto della natura, delle tradizioni e del calore umano.

LEGGI ANCHE:

{ 1 comment… read it below or add one }

giorgia penzo luglio 31, 2012 alle 11:37 am

salve
un informazione
è possibile portare cani sull`isola?ovviamente al guinzaglio;;;
grazie
giorgia

Rispondi

Leave a Comment

{ 1 trackback }