Greentech

Solar Impulse: il primo aereo a energia solare

Si chiama Solar Impulse, e il nome dice tutto. Si tratta del primo aereo a energia solare, che ha compiuto anche la prima tratta di una certa entità: da Madrid a Rabat, in Marocco.

Solar Impulse: il primo aereo a energia solare

A realizzare il progetto Bertrand Piccard – che ha anche eseguito il primo volo, come unico passeggero-pilota – e l’italiano Luigino Torriggiani, che hanno cominciato a lavorarci nel 2003 al Politecnico di Losanna, in Svizzera.

Naturalmente i tempi impiegati sono quelli che sono: 19 ore. Ma siamo sicuri che negli anni si ovvierà anche a questo. L’aereo, in fibra di carbonio, non utilizza nessun tipo di carburante, ma è spinto da quattro motori elettrici, con la potenza di 10 CV ognuno, alimentati da 12.000 cellule fotoelettriche che ricoprono le sue ali immense.

L’energia è immagazzinata in batterie che permettono il volo notturno. Solar Impulse ha l’apertura alare di un Airbus A340 (63,4 metri) ma pesa solo 1.600 kg, come un’automobile di medie dimensioni.

Un bel progetto dunque che vede anche, come per altre invenzioni, la firma di un italiano. Dovremmo essere più fieri del nostro Paese.

Leggi anche:

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close