Solar Impulse: il primo aereo a energia solare

di Luca Scialò del 5 agosto 2012

Si chiama Solar Impulse, e il nome dice tutto. Si tratta del primo aereo a energia solare, che ha compiuto anche la prima tratta di una certa entità: da Madrid a Rabat, in Marocco.

A realizzare il progetto Bertrand Piccard – che ha anche eseguito il primo volo, come unico passeggero-pilota – e l’italiano Luigino Torriggiani, che hanno cominciato a lavorarci nel 2003 al Politecnico di Losanna, in Svizzera.

Naturalmente i tempi impiegati sono quelli che sono: 19 ore. Ma siamo sicuri che negli anni si ovvierà anche a questo. L’aereo, in fibra di carbonio, non utilizza nessun tipo di carburante, ma è spinto da quattro motori elettrici, con la potenza di 10 CV ognuno, alimentati da 12.000 cellule fotoelettriche che ricoprono le sue ali immense.

L’energia è immagazzinata in batterie che permettono il volo notturno. Solar Impulse ha l’apertura alare di un Airbus A340 (63,4 metri) ma pesa solo 1.600 kg, come un’automobile di medie dimensioni.

Un bel progetto dunque che vede anche, come per altre invenzioni, la firma di un italiano. Dovremmo essere più fieri del nostro Paese.

Leggi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment