Alimenti

Scopriamo la zucchina patisson, una varietà diversa piccola, a disco piatto, dal sapore tra zucca e cetriolo

Esiste sia gialla che bianca, e con la sua forma strana può essere un'insolita alternativa alle zucchine classiche

La zucchina patisson, o zucchina patissone, è una varietà di zucca estiva contraddistinta dalle sue dimensioni ridotte. Viene anche chiamata zucca di Pattypan per via della sua particolare forma che la fa assomigliare alla padella per cuocere un tortino. Alla sua particolare forma si deve anche un altro appellativo con cui è conosciuta, ufo squash. In realtà, pur avendo caratteristiche affini alla zucca, è una variante delle zucchine. Quest’ortaggio estivo, antico e dimenticato, merita di essere riscoperto e di trovare spazio in cucina nella preparazione di numerose ricette.

Scopriamo la zucchina patisson, una varietà diversa piccola, a disco piatto, dal sapore tra zucca e cetriolo

La pianta della zucchina patisson

È una pianta annuale () ed un ortaggio estivo appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee ed originario dell’America centrale. Si tratta di una varietà antichissima, già coltivata dai nativi americani per centinaia di anni.

In Italia è poco conosciuta e diffusa, nonostante le sue interessanti proprietà benefiche, che ne fanno un alimento da provare, anche per il suo peculiare gusto e la sua versatilità in cucina.

zucchina patisson

Valori nutritivi della zucchina patisson

Ricca di acqua, possiede un elevato contenuto di provitamina A o betacarotene, come la zucca, di cui rappresenta una versione prettamente estiva, è quindi un alimento ideale per mantenere l’abbronzatura a lungo.

Grazie a questa vitamina, inoltre, favorisce la visione notturna, le difese immunitarie e la crescita, ed è anche ricca di sali minerali, tra cui spicca il potassio, alleato del sistema nervoso, della funzionalità muscolare e della pressione sanguigna.

Contiene anche vitamina C, vitamina B9, manganese e antiossidanti (luteina e zeaxantina).

Consigliata in caso di un regime dietetico ipocalorico, è un cibo alleato contro la lotta alla ritenzione idrica.

Caratteristiche della zucchina patisson o zucchina pattypan

Questa zucca in formato mini, parente stretta della zucchina, ha una peculiare forma tondeggiante e schiacciata dotata generalmente di 10 lobi. Il colore uniforme della buccia può variare.

Nota anche come zucca di Pattypan ha un sapore molto delicato e neutro, a metà strada tra il cetriolo e la zucca, pertanto va abbinata nel modo opportuno con altri ingredienti per esaltare al massimo le sue potenzialità.

Zucchine patisson: semi

I semi di questa piccola varietà sono anch’essi piccoli, ma si possono consumare tostati al forno o in padella e aggiungendo un po’ di sale e spezie. Sono ottimi come aperitivo o in insalata.

Possono essere anche piantati per coltivarla. Li trovate in vendita dai garden center più forniti e online:

Zucca di Pattypan"Orfeus" - 36 semi
Prezzi aggiornati il 27-11-2020 alle 11:48 AM.

Tra marzo e maggio, in terreno ombreggiato, si dovranno scavare piccole buche profonde 5 cm, distanti 1,5 m una dall’altra, e deporre un seme. Quando le piantine avranno 4-5 foglie diradatele, conservando le più robuste.

Zucchina patisson bianca

Della patissone esiste una variante bianca, sia per la parte esterna che per la polpa.

zucchina patisson

Zucchina patisson gialla

Si trova, inoltre, anche una variante gialla o tendente all’arancio di questo particolare ortaggio.

Dove trovare la zucchina patisson

Oltre alla possibilità di coltivarla direttamente, questa varietà di zucchina può essere acquistata presso mercati ortofrutticoli e sugli scaffali dei supermercati più forniti.

Zucchina patisson: come cucinarla

Le zucchine più piccole e tenere possono essere consumate crude, tagliandole a fettine sottile e aggiunte all’insalata. Il sapore è molto caratteristico, a metà strada tra quello dolce della zucca e dell’aroma fresco del cetriolo.

La patisson si presta ovviamente anche a numerosi tipi di cottura (lessa, al forno o in padella) e rappresenta un ingrediente versatile da usare in cucina. In particolare come gratin, si sposa molto bene con la besciamella e il formaggio grattugiato.

zucchina patisson

E come per la maggior parte delle zucche, si possono fare torte dolci e salate. Se non risulta troppo spessa, si può cucinare direttamente anche con la buccia.

Ricette con zucchina patisson

Si presta come ingrediente per la preparazione di pietanze sia dolci che salate. Risulta ideale all’interno di torte, quiche o risotti.

Può essere, inoltre, utilizzata la sua polpa preparandola al gratin con l’aggiunta di besciamella e formaggio grattugiato.

Ricetta della zucchina patisson ripiena vegetariana

Gli ortaggi più grossi possono essere preparati ripieni e proponendo un piatto anche molto interessante dal punto di vista estetico.

Gli ingredienti da scegliere devono essere in grado di esaltare il sapore molto delicato di questa speciale zucchina.

Per 4 persone:

  • 6-8 zucchine
  • 300 gr di champignon
  • 2 scalogni
  • 150 gr di panna anche vegetale
  • 100 gr di pangrattato
  • 1 uovo
  • 3-4 rametti di prezzemolo
  • 100 gr di formaggio erborinato tipo gongorzola
  • 50 gr di nocciole tritate

Preparazione. Riscaldate una pentola d’acqua abbastanza grande da contenere le zucchine, quindi fatele cuocere per 10-15 minuti. Poi scolate e lasciate raffreddare.

Sbucciate e tritare gli scalogni. Pulite i funghi, staccare le teste dai gambi e tritatele finemente. Riscaldate 2 cucchiai di olio e fate imbiondire gli scalogni fino a renderli traslucidi. Aggiungere i funghi, salate e rosolate per circa 10 minuti. Mettete da parte.

zucchina patisson

Tagliate le zucchine in alto come se voleste avere un cappello, e scavatele l’interno con un cucchiaio, rimuovete i semi e passate al mixer.

In una ciotola, mescolate la polpa con i funghi, il pane grattugiato, la panna. Aggiungete l’uovo leggermente battuto, il formaggio tagliato a dadini, il prezzemolo tritato, aggiustate di sale e pepe e mescolate per ottenere una crema omogenea.

Riempite con il ripieno le zucchine. Cospargete con le nocciole tritate. Sistematele in una pirofila, mettete accanto il cappello, versate un filo d’olio e cuocete per 30 minuti a 180°. Servite rimettendo il cappello.

La coltivazione della zucchina patisson

Come si possono coltivare zucchine in vaso e a terra, anche la patissone può essere coltivata direttamente con il fai-da-te all’interno del proprio orto o del proprio giardino.

Questa pianta annuale predilige un terreno profondo e ricco di sostanza organica. Si tratta, inoltre, di una pianta che preferisce l’esposizione diretta al sole, trattandosi appunto di un ortaggio tipicamente estivo.

zucchina patisson

Trattandosi di una pianta di origini tropicali, teme la siccità. Pertanto, è necessario creare delle apposite zone ombreggiate nei periodi più caldi della stagione estiva o nelle ore centrali della giornata. I frutti raggiungono la piena maturazione proprio nel pieno dell’estate.

In particolare, la raccolta ha inizio alla fine del mese di luglio per poi protrarsi fino ad ottobre.

Può subire l’attacco di animali, come le lumache e le limacce, che tendono a colpire soprattutto le giovani piantine. Inoltre, può essere colpita da una malattia fungina, lo oidio, in grado di rallentarne la crescita o addirittura di provocarne la morte.

Come scegliere la zucchina patisson

La pasta deve essere liscia e soda, la pelle non avere macchie. Le più piccole sono migliori di quelle più grandi perché la loro carne è più fine. Le più grosse sono da scegliere per farle ripiene.

Come conservare la zucchina patisson

In frigorifero si mantiene da 2 a 3 giorni, nel congelatore è meglio scottarle prima di congelare.

Altre ricette con zucche e zucchine:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close