Alimenti

Zucca butternut, simile alla nostra zucca violina, è una varietà invernale molto versatile in cucina

Scopriamo tante ricette e le sue benefiche virtù

La zucca butternut è una varietà invernale, conosciuta in Australia e Nuova Zelanda anche come gramma. Molto popolare e diffusa anche negli Stati Uniti, in Italia, invece, è nota come zucca violina, data la sua particolare conformazione oblunga. Si caratterizza per la buccia sottile ed è ricca di proprietà salutari. In cucina si può usare in modo versatile per la preparazione di numerosi tipi di pietanze. Vediamola più in dettaglio.

Zucca butternut, simile alla nostra zucca violina, è una varietà invernale molto versatile in cucina

Le caratteristiche della zucca butternut

Questa zucca tardiva (Cucurbita muschata) della famiglia delle Cucurbitacee è conosciuta nel mondo anglosassone come butternut squash. Presenta una peculiare forma oblunga e a campana.

La sua buccia è liscia, sottile, e tendenzialmente di colore giallo-arancio. La polpa è compatta, ha semi piuttosto piccoli.

Le dimensioni della zucca butternut

Pesa circa 2-3 kg e può misurare dai 20 ai 35 cm di lunghezza, una volta giunta a maturazione. Di forma allungata con la base allargata, assomiglia alla cassa del violino, per questo è chiamata anche zucca violina, sebbene la varietà italiana con questo nome presenti buccia più rugosa.

Il gusto della zucca butternut

Il sapore di questa particolare varietà di zucca è tipicamente molto dolce e la polpa molto tenera. Presenta, inoltre, un particolare retrogusto di nocciola, che la rende ideale per dolci e anche confetture o in abbinamento con piatti salati.

zucca butternut

Le proprietà della zucca butternut

Come altre varietà di zucca, anche questa è ricca di acqua, sali minerali e vitamine. In particolare, contiene elevate concentrazioni di vitamina A e di betacarotene oltre ad un alto contenuto di vitamina C.

Presenta anche una buona quantità di sostanze antiossidanti e di fibre.

La stagione della zucca butternut

Essendo tardiva, il periodo di raccolta di queste zucche si colloca solitamente tra i mesi di novembre e febbraio.

Zucca butternut: calorie

Questo alimento può essere consumato con tutta tranquillità anche da chi sta seguendo un regime dietetico ipocalorico. 100 grammi contengono, infatti, solo 45 kcal.

I benefici della zucca butternut

Grazie all’elevato contenuto di vitamina A e betacarotene, questo alimento apporta benefici soprattutto alla vista, alla pelle e al sistema immunitario.

In generale, aiuta a rallentare l’invecchiamento cellulare grazie all’azione antiossidante. L’elevata concentrazione di potassio aiuta a mantenere le ossa forti e sane.

La buona quantità di acqua e fibre assunte con il consumo di questa zucca favorisce anche la funzionalità intestinale contrastando fenomeni come la stitichezza.

zucca butternut

Si tratta, inoltre, di un alimento ipocalorico in grado di apportare nutrienti e sostanze benefiche anche per chi sta seguendo una dieta.

Come cucinare la zucca butternut

In cucina questa zucca si presta come un ingrediente molto versatile per la preparazione di pietanze sia dolci che salate. La sua polpa può essere anche fritta, poichè tende ad assorbire poco olio.

Come per le altre varietà, anche per la butternut si possono consumare i semi, sebbene più piccoli delle altre zucche, sia grigliati al forno che tostati in padella e resi più gustosi dall’aggiunta di sale o spezie.

Come pulire la zucca butternut

Pulirla è un compito abbastanza semplice e veloce da realizzare, poiché quest’ortaggio ha una buccia sottile.

Si consiglia di tagliarla prima in pezzi e poi scavare con attenzione la polpa con un coltello o un cucchiaio. Per iniziare a pulirla si può partire dal taglio del ‘collo’ per poi sezionare le altre parti.

Zucca butternut al forno con la buccia

Dato lo spessore ridotto della buccia, la butternut può essere cotta al forno interamente.

Zucca butternut

Zucca butternut cruda

Una volta privata della buccia, è ottima da gustare anche cruda per preparare uno sfizioso carpaccio vegetale.

Può essere per questo condita con olio e poche spezie oppure resa più saporita con l’aggiunta di formaggio grana.

Zucca butternut fritta

Data la sua capacità di assorbire poco olio, questa varietà si presta anche ad essere fritta, anche con la sua buccia.

zucca butternut

Zucca butternut al vapore

Una volta privata della buccia, la polpa fa tagliata a dadini o a fette. Può essere così adoperata per una cottura al vapore in grado di mantenere intatte le preziose caratteristiche nutrizionali di quest’ortaggio.

Crema di zucca butternut

Una delle preparazioni ideali per gustare questo alimento è sotto forma di puré, crema o vellutata. In tal caso va cucinata insieme ad altri ingredienti e delle patate, per dare consistenza.

Vi occorrono:

  • 1 patata
  • 1 zucca butternut
  • 1/2 cipolla dorata
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione. Tagliate a metà la zucca. Passatela al forno per 25 minuti a 170° per ammorbidirla. Ora potete raccogliere la polpa col cucchiaio e farla soffriggere con l’aglio e la cipolla in abbondante olio.

Poi aggiungete 2 bicchieri d’acqua e la patata tagliata a pezzetti e sbucciata. Fate cuocere per 15 minuti, insaporite di sale e poi passate al mixer. Per servire l’ideale è accompagnata da un giro di salsa Worchester o una cucchiaiata di panna acida e un’abbondante spolverata di pepe nero.

Zucca butternut

Come conservare la zucca butternut

In condizioni integre, può conservarsi a lungo, fino ad un anno circa. Teme però l’umido ed è bene far attenzione al minimo taglio che possa esporre la polpa e rendere il prodotto facilmente deperibile.

Come coltivare la zucca butternut

Queste zucche vengono solitamente raccolte tra i mesi di settembre e novembre, prima di andare incontro alle gelate invernali.

La butternut si adatta alla coltivazione in qualsiasi tipo di terreno e predilige aree miti e soleggiate. Va innaffiata in modo regolare e frequente.

Zucca butternut in vaso

Questa speciale varietà di zucca può essere coltivata direttamente in giardino oppure in vaso sul balcone o sul terrazzo.

LEGGI ANCHE:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close