Fichi: proprietà, benefici e ricette

di Maura Lugano del 8 luglio 2016

Fichi: proprietà e benefici di questo frutto e ricette gustose per cimentarsi con la cucina naturale.

I fichi sono i frutti della Ficus carica, una pianta arborea appartenente alla famiglia delle moracee e proveniente dall’Asia. Il fico d’India non rientra nella stessa specie, quindi attenzione a non confonderli.

Come noto, i fichi sono tra i frutti più golosi, apprezzati da molti per il loro sapore dolce.

Varietà di fichi

Esistono diverse varietà di fichi che si contraddistinguono per la diversa colorazione della buccia: che può andare dal verde chiaro (gentile) al marrone (dattero), fino al viola-blu (brogiotto nero).

Diversi sono anche le dimensioni e il periodo di maturazione. Alcune varietà fruttificano una sola volta nel corso dell’anno (in estate o in autunno), altre due volte l’anno (a primavera e poi in autunno).

Curiosità: la pianta maschio produce solo il polline e i frutti non sono commestibili. Mentre la pianta femmina produce i semi, contenuti nel frutto commestibile.

fichi proprietà

I fichi sono alleati del nostro benessere

Proprietà dei fichi

Questo ingrediente della cucina naturale contengono prevalentemente acqua, zucchero, fibre e sali minerali.

  • La ricchezza in sali minerali, in particolare calcio, potassio, ferro, sodio e fosforo, fa sì che questi frutti siano rimineralizzanti, utili al benessere di denti e ossa e per la salute dei tessuti.
  • Sotto l’aspetto nutrizionale, più nello specifico, contengono vitamina A, importante per la salute della pelle e della vista, le vitamine del gruppo B, la vitamina C e la vitamina PP.

Benefici dei fichi

Oltre ad essere davvero gustoso, questo frutto è un alleato del nostro benessere. Sono tanti difatti i benefici per la salute del nostro organismo.

  • Lassativo: la polpa dei fichi presenta al suo interno dei piccoli semi e delle mucillaggini che contribuiscono a farne un frutto depurativo e protettivo per intestino e stomaco.
  • Antinfiammatorio: ha doti antinfiammatorie, soprattutto per le vie respiratorie e urinarie. Agisce anche dall’esterno sui tessuti. Molto efficaci risultano essere gli impacchi a base di polpa, da applicare localmente su ascessi, eruzioni cutanee e acne.
  • Carenza di potassio: grazie alla presenza di potassio, fungono da integratore, aiutando a contrastare i sintomi tipici quali crampi muscolari, stanchezza e vertigini.
  • Integratori di diete povere: adatte nell’alimentazione di inappetenti, convalescenti, bambini e anziani. Essendo energetici, sono di aiuto anche a soggetti sottoposti a stress fisici per recuperare energie.

Mentre è falso che l’impacco delle foglie aiuti ad abbronzarsi: di sicuro ci sono solo lesioni ed ustioni, anche gravi.

Fichi controindicazioni

La consistente presenza di zucchero ne fa un frutto poco consigliato a obesi e diabetici, aspetto che assume caratteristiche ancor più evidenti nei fichi secchi, molto dolci. Parliamo difatti di 50 calorie per 100 gr di fichi freschi contro le 250 calorie per 100 gr di quelli secchi.

Un consumo eccessivo potrebbe causare anche diarrea, proprio a causa della presenza di fibre in grandi quantità.

Ricette con i fichi

In cucina sono molto usati, sia come frutta che accompagnati a pietanze salate.

Famosi i fichi con il prosciutto, ma sono perfetti anche con il salame ed il caprino. Possono essere usati anche secchi, per esempio ricoperti di cioccolato, oppure come ingrediente per il pane integrale a base di noci, tipico della Valle di Gressoney.

Attenzione ai fichi secchi, perché in situazioni non igieniche e clima non adatto, possono sviluppare sui frutti delle muffe tossiche che producono aflatossine, uno dei più potenti cancerogeni conosciuti.

Una gustosa ricetta di fine estate sono le focaccette ai fichi e formaggio. Ecco come prepararle:

  • tagliare dei dischi di 10 cm dalla pasta per focaccia già pronta e cuocere secondo le indicazioni, oppure comprare delle focaccine dal fornaio.
  • Lavare bene e tagliare i fichi a spicchi con la buccia.
  • Comporre le focaccine, disponendo i frutti alternati a fette di provola dolce o pecorino non troppo stagionato. Un filo di miele sciolto in un tegamino completerà il tutto. Infornare 5 minuti a 120°.

Da non perdere è anche la nostra ricetta per preparare a casa la marmellata a base di fichi.

Ed infine eccovi altre ricette a base di fico.

Qualche suggerimento per gli acquisti?

Scopri anche questi libri ed altri prodotti a base di fichi ed altri cibi autunnali:

Cachi Essiccati - 125 g
6.72
Funghi
Autori Vari
Antipasti – Primi – Secondi
6.9
Manuale Pratico per Fare il Vino - Libro
Dall’uva alla bottiglia
6

 

Funghi del Bosco
Autori Vari
Per conoscerli e rispettarli
4.9
Conservare e Cucinare i Funghi
Antipasti, primi, secondi, piatti unici, contorni
9.9

Eccovi altri ingredienti della cucina naturale da scoprire:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment