Come fare un antitarme con rimedi naturali

di Simona Treré del 22 marzo 2016

Come si fa a preservare il guardaroba ed evitare che le tarme danneggino gli abiti formando quei piccoli buchi sulle maglie di lana (e talvolta anche su altri tessuti)? Un antitarme interamente naturale è una risposta intelligente ed efficace.

In realtà non è complicato, infatti l’arrivo di queste fastidiose farfalline si può prevenire grazie all’utilizzo di efficaci antitarme!

Ma attenzione, non antitarme qualunque. Prima di decidere di salvare gli abiti usando prodotti chimici, perché non pensare infatti anche alla salvaguardia dell’ambiente e della salute? Al posto di antitarme inquinanti e pieni di sostanze dannose, si potrebbe optare per soluzioni sane e del tutto ecologiche, che siano fai-da-te e anche decisamente più economiche!

Come procedere? Innanzitutto, bisogna iniziare con una bella pulizia generale dell’armadio: svuotare i ripiani dagli indumenti, controllare se ci sono eventuali vestiti “smangiucchiati” e, prima di rimettere dentro gli abiti, pulire accuratamente l’interno (ovviamente meglio se con prodotti naturali). A questo punto si può finalmente inserire nel mobile l’antitarme naturale preferito!

Di seguito ecco alcuni rimedi per preparare degli antitarme naturali, efficaci e semplici da realizzare.

Antitarme con arancia e chiodi di garofano

Prendere un’arancia e inserire nella buccia i chiodi di garofano. Questa composizione può essere appoggiata agli scaffali dell’armadio. Si tratta di un rimedio semplice e decisamente funzionale!

Un’altra soluzione è quella di far essiccare la scorza di un’arancia (oppure di un limone o di un altro agrume), tagliarla a pezzetti e mischiarla con qualche chiodo di garofano dentro a un sacchettino di stoffa. Questo è anche un ottimo rimedio contro l’odore della muffa!

antitarme

Il mix di arancia e chiodi di garofano è un rimedio antitarme semplice e funzionale

Antitarme alla lavanda

Inserire dei fiori di lavanda essiccati dentro a sacchettini di stoffa da appendere nell’armadio. Oppure, ancora più semplicemente, si può utilizzare l’olio essenziale di lavanda. In questo caso, mettere qualche goccia su dei pezzetti di sughero (recuperati e ritagliati ad esempio dai tappi delle bottiglie), inserirli nei sacchettini e quindi nel guardaroba. In alternativa, un sistema molto veloce è quello di utilizzare qualche goccia di olio essenziale su dei batuffoli di cotone, comodi da mettere nei cassetti e ripiani.

antitarme oli-essenziali-945x629

Lavanda: l’ingrediente ideale per profumare e proteggere il nostro guardaroba

Usiamo gli olii essenziali per allontanare le tarme

Il metodo è lo stesso di quello all’olio essenziale di lavanda descritto sopra, ma si usano olii diversi. Le tarme sono infastidite da vari olii essenziali, fra questi si possono scegliere ad esempio quello di cedro, patchouli o neem. Attenzione ovviamente a non far entrare in contatto l’olio essenziale con gli indumenti, in modo da evitare eventuali macchie!

Gli_oli_essenziali_nelle_pulizie_di_casa

Molti olii essenziali sono perfetti antitarme. Per un risultato ottimale provare con quello di cedro, patchouli o neem!

Antitarme con spezie ed aromi vari

Esistono molti altri ingredienti con cui preparare dei “sacchettini allontana-tarme”. Alcuni esempi? Si va dal rosmarino secco all’alloro, dall’anice stellato al timo fino alle stecche di cannella. Sistemando dentro l’armadio dei fagottini di stoffa riempiti con questi ingredienti, le tarme staranno alla larga!

antitarme con spezie

Tanti sono i prodotti con cui preparare degli efficaci “sacchettini allontana-tarme”: dal rosmarino secco all’alloro, dall’anice stellato al timo fino alle stecche di cannella

Forse queste soluzioni non rendono più divertente fare il cambio di stagione, ma di sicuro permettono di profumare piacevolmente il proprio armadio e proteggerlo facilmente da questi animaletti fastidiosi!

Se poi per realizzare i sacchettini profumati si dà libero sfogo al riuso creativo (utilizzando oggetti e materiali di recupero come ad esempio vecchi sacchetti e tulle porta confetti, ritagli di stoffa o collant da buttare) allora l’antitarme non solo è naturale ma diventa anche “eco-trendy. Ottimo anche come idea regalo!

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *