Gengivite: rimedi naturali per le gengive infiammate

di Stefania Luccarini del 12 dicembre 2015

Ecco come affrontare la gengivite e il problema delle gengive infiammate con i nostri consigli su quali rimedi naturali adottare per risolvere questo problema orale che affligge moltissime persone, dovuto ad un accumulo di placca.

Gengivite rimedi naturali: le gengive sono una parte piuttosto delicata della nostra bocca, sono irritabili, possono dare sanguinamenti, possono ritirarsi, gonfiarsi e dare dolore quando si mangia, si beve o ci si lava i denti.

Questi problemi possono discendere da una non corretta igiene orale, da un’alimentazione non troppo sana, dallo stress che si accumula e possono sfociare in gengiviti o in veri e propri ascessi, molto dolorosi.

Vediamo come affrontare insieme questo problema cominciando dalle cause e dalla prevenzione per arrivare ai rimedi naturali suggeriti.

Le cause della gengivite

Le gengive infiammate sono un problema comune ma spesso sottovalutato, determinato da un’infezione che colpisce le gengive, noto anche come gengivite. 

Le cause in genere vanno ricercate soprattutto in una scarsa igiene orale, che provoca la formazione di placca sui denti e l’infiammazione delle gengive, ma come concausa non vanno trascurati anche l’eccesso di fumo, l’età ed il diabete.

Anche l’utilizzo di alcuni farmaci, la secchezza della bocca ed il rifacimento incongruo di denti possono essere cause scatenanti di questa infiammazione di origine batterica. 

Se non trattata opportunatamente la gengivite può portare a parodontite e perdita dei denti a causa dell’indebolimento delle gengive stesse.

I sintomi della gengivite

Si manifesta con sintomi tipo gonfiore, irritazione, arrossamento a volte alitosi e sanguinamento in seguito all’uso dello spazzolino.

Alle prime manifestazioni dei problemi gengivali si può intervenire anche con dei rimedi naturali in modo da attenuare o fare cessare il disturbo, tuttavia occorre sempre e comunque sottoporsi ad una visita dentistica per capire la vera ragione del problema.

Come prevenire le gengive infiammate: igiene orale ed alimentazione

La prima causa di prevenzione è ovviamente l’igiene orale, utilizzando lo spazzolino più adatto alla vostra impronta dentaria che saprà consigliarvi il vostro dentista.

In presenza di una generale predisposizione a disturbi gengivali si consiglia anche di mangiare spesso verdura e frutta, in particolare mele, pere e meloni che possono aiutare a fortificarle e a far cessare i sanguinamenti.

Gengivite rimedi naturali - igiene orale

Gengivite rimedi naturali: l’igiene orale è fondamentale per la prevenzione delle gengive infiammate.

Gli sciacqui per curare la gengivite

Vediamo ora i rimedi naturali suggeriti per correre ai ripari in caso di gengive molto arrossate e dolenti, oltre che naturalmente alla buona pratica dell’igiene orale che vi abbiamo anticipato.

  • sciacqui con bicarbonato di sodio per neutralizzare gli acidi in bocca riducendo il rischio di carie e malattie gengivali. Funziona come un antisettico naturale, aiutando a prevenire le infezioni. Ripetere il trattamento almeno 2 volte la settimana: mescolate 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio con poca acqua calda, fino a formare una pasta. Applicate il composto sulle gengive e lasciate in posa per un paio di minuti, risciacquate con acqua tiepida.
  • sciacqui con acqua e sale, funzionano grazie alle proprietà antisettiche e antibatteriche. E’ un metodo semplice per disinfettare il cavo orale. Usatelo così: aggiungete 1/2 cucchiaino ad un bicchiere di acqua tiepida, mescolate bene e utilizzate questa soluzione per sciacquare la bocca mattina e sera, un vero colluttorio  naturale che vi aiuterà ad attivare la circolazione sanguigna e a ridurre le irritazione ed il gonfiore.
  • sciacqui con la curcumache vanta proprietà molto simili a quelle della clorexidina. Può aiutare a prevenire la formazione di placca e l’insorgere di gengiviti. Usatela per realizzare una pasta con 1 cucchiaino di polvere di curcuma e 1/2 cucchiaino di sale e olio di senape. Applicate la pasta sui denti e sulle gengive massaggiando 2 volte al giorno.
  • sciacqui con l’olio di sesamo, che è un antinfiammatorio naturale. Si tratta dell’oil pulling ed è una pratica che può contribuire a limitare il proliferare dei batteri che provocano la gengivite. Basterà mettere 1 cucchiaino di olio di sesamo in bocca e diffonderlo su gengive e denti per 15 – 20 minuti, poi sputare e sciacquare con acqua tiepida. Si possono anche eseguire dei massaggi direttamente sulle gengive utilizzando anche olio di cocco, che è antibatterico, o ancora con olio di garofano che è leggermente anestetico.
  • sciacqui con succo di limone, che è un naturale antibatterico e antinfiammatorio utile per combattere le malattie gengivali. Mescolate il succo di limone in un bicchiere di acqua tiepida e utilizzate questa soluzione come un normale colluttorio dopo essersi lavati i denti

Le piante per curare la gengivite

  • aloe vera: ha proprietà antibatteriche e antifungine, molto efficaci contro la gengivite. Spezzate 1 foglia di aloe vera ed estraetene la polpa. Strofinatela sulle gengive interessate e lasciate in posa per 10 minuti, poi fate dei gargarismi con acqua fredda e sputate.  Un altro massaggio benefico si fa applicando dell’aloe vera in gel, mentre è senz’altro di aiuto, soprattutto se c’è del gonfiore, effettuare sul viso, vicino alla bocca, impacchi freddi e caldi alternati tra loro.
  • chiodi di garofano, ottimi per combattere le gengiviti poiché hanno proprietà antisettiche, antinfiammatorie, antiossidanti e analgesiche. Masticate dei chiodi di garofano a lungo e sputate.
  • menta piperita: vanta proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, nonché antisettiche. Immergete delle foglie di menta schiacciate per almeno 30 minuti in 1 bicchiere di acqua e usate questa infusione per fare degli sciacqui un paio di volte al giorno
  • tree tea oil: l’olio di melaleuca ha notevoli proprietà antinfiammatorie e antibiotiche. Aggiungetene 1 goccia ad un normale dentifricio ogni volta che vi lavate i denti.
  • foglie di Guava, questa pianta, ha nelle sue foglie il guijaverinun, efficace agente antiplacca. Potete sciacquare e pulire con cura alcune foglie di guava per poi masticarle e sputarle. Ripetete questo trattamento almeno 2 volte al giorno.
  • camomilla ha proprietà che la rendono utile per alleviare le irritazioni gengivali e dentali, quindi ci si può preparare una camomilla e, anziché berla, la si utilizza per fare degli sciacqui, come se si trattasse di un colluttorio, così da attenuare il fastidio alle gengive, eliminare i batteri e ridurre l’eventuale gonfiore.
  • strofinare sulle gengive uno spicchio d’aglioma fate attenzione, se le gengive sono fortemente irritate è meglio andarci piano perché l’azione di sfregamento può portare ad un bruciore ancor più forte e avere, quindi, effetti opposti.
  • decotto con le foglie di salvia, per cui vi occorrono: 1 l di acqua 50 gr di foglie di salvia fresca. Mettete a bollire per alcuni minuti l’acqua con la salvia, lasciate raffreddare, poi filtrate e utilizzate per fare degli sciacqui nell’arco della giornata.
  • estratto di echinacea, che si prepara aggiungendo a 1/2 tazza di acqua 1/2 cucchiaino di estratto di echinacea, si ottiene così un colluttorio antibatterico.
Gengivite rimedi naturali per combatterla

Gengivite rimedi naturali per combatterla

Rimedi naturali per gli ascessi delle gengive

Tra le infezioni che possono colpire il cavo orale l’ascesso gengivale è senza dubbio un disturbo da non sottovalutare: si tratta di un accumulo di pus all’interno di una sacca rigonfia che può formarsi sulle gengive.

In presenza del ringonfiamento e dei primi sintomi occorre rivolgersi al proprio dentista di fiducia per evitare che l’infezione batterica possa diffondersi altrove.

Gli ascessi delle gengive si manifestano con un dolore spesso intenso che può compromettere le normali attività quotidiane, tra cui anche l’alimentazione, l’igiene orale ed il normale riposo.

Tra le cause più comuni del disturbo figurano placca, carie, tartaro oppure l’ascesso può essere la conseguenza di una gengivite mal curata o di lesioni alle gengive. Si consiglia il ricorso alle cure specialistiche per eliminare l’infezione batterica agendo sulla causa, ma si può ricorrere al trattamento sintomatico con rimedi che alleviano il dolore.

  • soluzione a base di acqua e bicarbonato, utile per l’elevato potere antibatterico
  • soluzione a base di chiodi di garofano, è in grado di produrre un blando effetto anestetizzante
  • qualche goccia di propoli, applicata direttamente sull’ascesso gengivale, può risultare efficace
Rimedi naturali per gli ascessi delle gengive

Gengivite rimedi naturali: in caso di ascesso delle gengive i rimedi naturali possono essere utili per lenire il dolore temporaneamente ma consultate subito il vostro dentista

Attenzione: controindicati i metodi fai-da-te per eliminare un ascesso, che andrà trattato con strumenti sterili da un professionista esperto, come il dentista, al fine di scongiurare una proliferazione dell’infezione batterica o danni seri alle gengive.

Vi auguriamo di non avere mai  le gengive infiammate ma nel caso, dopo aver letto i nostri consigli saprete cosa fare!

Scoprite anche altri rimedi naturali per la cura del cavo orale:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *