Clorella: un’alga blu-verde dalle notevoli proprietà benefiche

di Elle del 24 dicembre 2017

La clorella, come la spirulina, è un’alga rinomata per il suo profilo nutrizionale e le sue proprietà benefiche. La sua assunzione richiede comunque delle accortezze. Scopriamone benefici ed eventuali controindicazioni.

Clorella: un’alga blu-verde dalle notevoli proprietà benefiche

Clorella (nome scientifico Chlorella vulgaris) è il nome di un’alga blu-verde che cresce soprattutto nelle acque salmastre dell’Africa equatoriale. Contiene una notevole concentrazione di nutrienti adatti al consumo umano e ricchi di proprietà benefiche.

Il suo particolare colore verde è dovuto alla presenza di una notevole concentrazione di clorofilla.  Tra i nutrienti più importanti presenti in questa pianta vi sono le vitamine, soprattutto del gruppo A, B, C ed E.

Ben rappresentati sono anche minerali come ferro, calcio, magnesio e fosforo. L’alga, inoltre, contiene sostanze carotenoidi in grado di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi.

Ricca di fibre, ha un elevato contenuto di proteine di elevata quantità.

Tra gli amminoacidi presenti vi sono in particolare leucina, tirosina, lisina e fenilalanina.

Clorella proprietà

La presenza della clorofilla rende l’alga particolarmente indicata per la sua efficacia disintossicante e depurativa. In particolare, contribuisce all’eliminazione delle tossine dal proprio organismo e riduce gli eventuali stati infiammatori.

È rinomata per la sua capacità di legarsi ai metalli pesanti facilitandone l’espulsione dal nostro organismo.

Oltre alla sua potente azione disintossicante e antiossidante, quest’alga è rinomata anche per altre proprietà benefiche. Svolge, infatti, un’attività di rinforzo alle difese immunitarie e di rigenerazione dei tessuti nervosi.

Grazie alle fibre in essa contenute, contribuisce a migliorare i processi digestivi e a favorire la regolarità intestinale.

Il contenuto di proteine e acidi grassi essenziali, insieme a minerali e antiossidanti, la rendono adatta da utilizzare come integratore alimentare. Infine, la presenza di sostanze antiossidanti migliora il benessere generale dell’organismo e aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare.

Clorella e spirulina

Un’altra alga di colore blu-verde è la spirulina, anch’essa rinomata per i suoi effetti benefici. Meno ricca di clorofilla e con un sapore più gradevole, la spirulina ha efficacia depurativa ed è utilizzata come integratore.

In particolare, grazie al contenuto proteico di alta qualità, viene spesso assunta da chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana. È spesso assunta anche da chi necessita di un aumentato apporto proteico, come chi pratica body-building o sessioni sportive intense.

clorella

Clorella e spirulina sono alghe blu-verdi dalle interessanti proprietà nutrizionali.

Alga clorella dosaggio

Si può assumere sia in polvere che in capsule. Quando si acquista la polvere, occorre diluirla in acqua o succhi di frutta. La dosa giornaliera media consigliata è pari a 4 grammi al giorno. Tuttavia, può essere leggermente aumentata da chi la assume come integratore e si sottopone ad allenamenti sportivi intensivi.

Alga clorella: per quanto tempo assumerla?

In assenza di particolari controindicazioni, è consigliato assumere l’alga per un periodo di tempo limitato. Per evitare problemi al fegato e difficoltà di assorbimento dei minerali, è bene consumarlo per un periodo massimo di 2 mesi.

Nell’arco di questo tempo si consiglia comunque di non superare la dose minima giornaliera consigliata.

Un consulto specialistico per valutare l’opportuna posologia, evitando di incorrere in eventuali problemi, è la strategia ideale da adottare prima dell’assunzione.

clorella

L’alga clorella è utilizzata come integratore per le sue proprietà benefiche.

Alga clorella controindicazioni

L’assunzione della chlorella può provocare dei lievi effetti collaterali. Tra questi compaiono senso di leggero malessere e nausea. In presenza di manifestazioni sintomatologiche più intense, si può ridurre la dose assunta.

Questa reazione, in assenza di problematiche allergiche, può essere riconducibile proprio all’effetto depurativo e disintossicante della sostanza.

Occorre, inoltre, fare attenzione all’assunzione prolungata di quest’alga. Come per altri alginati, rischia di ridurre la capacità di assorbire ferro e altri minerali a livello intestinale. Può inoltre esporre al rischio di epato-tossicità.

Una certa cautela nell’assunzione dovrebbe essere adottata da chi soffre di patologie autoimmuni. In questi casi è sempre preferibile un preliminare consulto medico o specialistico. Anche per le donne in gravidanza e i bambini sotto i 10 anni è consigliato un atteggiamento di cautela nell’assumere integratori seppure naturali.

Clorella e tiroide

Oltre alle controindicazioni generali, particolare attenzione deve essere prestata dai soggetti che soffrono di problemi alla tiroide. Trattandosi di un rimedio ricco di iodio, occorre valutare con il proprio medico l’opportunità di assumere quest’alga.

Clorella prezzo

Può essere acquistata come polvere, in compresse oppure in tavolette presso erboristerie o negozi specializzati in alimentazione naturale. In alternativa, è reperibile anche su siti on line o presso farmacie specializzate.

Il costo di una confezione di tavolette (da 120 a 150) si aggira intorno ai 15-20 euro. Una confezione da 250 grammi dell’alga in polvere è di circa 30 euro. 100 compresse hanno, invece, un costo pari a 17 euro.

Si può assumere anche con gocce di tintura madre da diluire in poca acqua. Una confezione da 100 ml è acquistabile al costo di 17 euro.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment