Come pulire il pavimento in marmo, pietra e granito in modo eco

di Salvo del 28 maggio 2017

Scopriamo insieme le soluzioni naturali per pulire il pavimento in marmo, pietra e granito in modo ecologico.

Nell’ambito della nostra guida alla pulizia della casa con prodotti biologici, affrontiamo ora il tema della pulizia dei pavimenti in marmo, pietra e granito

Il marmo, nonostante la sua robustezza, è molto sensibile a quattro fattori:

  • l’azione del tempo,
  • l’usura,
  • i detersivi tradizionali
  • le sostanze acide

Molte volte, le superfici in marmo acquisiscono un aspetto trascurato, proprio perché vengono puliti con prodotti chimici multiuso non indicati alla loro pulizia.

Ecco dunque, vari suggerimenti per mantenere il marmo sempre lucido e uniforme.

SPECIALE: pulizie di casa, si può fare quasi tutto con aceto e bicarbonato

Pulire il pavimento in marmo in modo ecologico

  • La pulizia ordinaria delle superfici, non solo in marmo ma anche in granito, (di bagno, cucina, piani di lavoro ecc), deve essere fatta semplicemente con sapone di Marsiglia. Passate una spugna morbida inumidita sul sapone e poi strofinate il marmo, granito o pietra. Poi basta risciacquare con panno umido. Se la superficie si presenta più sporca del solito cospargetela con bicarbonato prima di passare la spugna insaponata. Il sapone non solo sgrassa il marmo, ma gli dona lucentezza, non lo intacca ed è antibatterico.
  • La pulizia dei pavimenti in marmo, (e anche granito, e pietra naturale). Evitate di usare i detersivi tradizionali per pavimenti, ma usate una miscela fatta con 3 litri di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcol e 1 pezzettino di sapone di Marsiglia sciolto nel secchio, strofinate il sapone in una spugna molto bagnata e premetela dentro al secchio, così non dovete aspettare che il sapone si sciolga. Passate questo “detersivo” sul pavimento, usando uno straccio in micro-fibra molto ben strizzato.
  • Se il marmo ha perso la naturale lucentezza, provate a levigarlo con la pietra pomice, una polvere abrasiva molto fina in vendita nei ferramenta. Mischiate acqua e polvere di pomice e strofinate il marmo o granito usando una spugna da cucina. Strofinate bene la superficie, insistendo sulle eventuali zone macchiate, quindi risciacquate e lavate la superficie interessata con sapone di Marsiglia e risciacquate un’altra volta.

Trattare lo sporco e i grassi

  • Se il marmo si presenta sporco, macchiato di grasso e di altre sostanze, o in cattivo stato, provate a fargli un “applicazione”. Prendete del “bianco di Spagna” (un tipo di gesso), o anche del comune gesso, bagnatelo con poca acqua q.b. per fare una crema liquida e applicate su tutta la superficie da trattare. Copritela bene e lasciate in posa per 30 minuti. Poi spolverate il marmo per togliere l’eccesso di gesso, poi lavatelo con sapone di Marsiglia e risciacquate, si può anche utilizzare per superfici in pietra naturale e granito.

FOCUS: 3 ricette di detersivo ecologico fai da te 

E se cade qualcosa di acido come mi comporto?

Gli acidi sono veri nemici del marmo, sostanze come: succo di limone, aceto, succo di frutta, anti-calcare, pomodoro, detersivi acidi, ecc., se rimangono a lungo sulla superficie possono corrodere la parte lucida del marmo rendendolo opaco e ruvido.

Nel momento in cui una di queste sostanze, o qualsiasi altro acido, tocca la superficie del marmo, toglietelo subito con uno straccio e lavate la zona in questione con sapone di Marsiglia e bicarbonato o anche sapone e soda solvay.

Si può anche mettere semplicemente un composto fatto con bicarbonato e acqua sulla parte dove è caduto l’acido.

Se la macchia è preesistente, provate a levigarla con la pietra pomice. Successivamente, strofinate la zona macchiata del marmo o granito con una spugna insaponata in sapone di Marsiglia e ricoperta di soda solvay.

Come pulire il pavimento in marmo

Come pulire il pavimento in marmo e preservarne la lucentezza nel tempo?

 

Strofinare per bene il marmo e risciacquarlo con uno straccio inumidito in acqua e alcol. Facile, no?

Leggi anche: Bagni in Marmo: una scelta splendida ma di lusso

Altre cose importanti da ricordare

Se il pavimento è sottoposto a un forte traffico deve essere sciacquato e risciacquato giornalmente.

In questo modo, si evita il trasporto dall’esterno di materiale abrasivo.

Il miglior consiglio è dunque lavarlo con acqua possibilmente, per  rimuovere il quotidiano sporco, estremamente importante per garantire la bellezza di marmi e graniti.

Questa semplice accortezza lo curerà nel tempo preservando per anni la sua lucentezza!

Articoli correlati:

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

PIOVAN ENRICO luglio 13, 2013 alle 5:05 pm

UN VECCHIO PAVIMENTO DI PISTRELLE DI MARMO GIALLO CON VARIE MACCHIE E FUGHE NERE COME SI PUO’RECUPERARE. HO USATO DISCHI DI PAGLIETTA E LA LUCIDATRICE HA MIGLIORATO IL PAVIMENTO MA C’E’ MOLTO DA FARE.
RESTO IN ATTESA DI LEGGERVI PER INDICARMI QUALCHE PRODOTTO PER PULIRE LE FUGHE CONSUMATE E NERE E COME RENDERE LE PIASTRELLE GRADEVOLI SENZA MACCHI.
GRAZIE

Rispondi

Leave a Comment