Alimenti

Ghee, il burro chiarificato considerato un elisir di vita dalla medicina ayurvedica

Scoprite tutto su questo burro chiarificato indiano, altamente digeribile e ricco di antiossidanti capaci di prevenire la formazione di radicali liberi.

Il ghee è un burro chiarificato utilizzato da millenni in India e nei paesi asiatici in quanto considerato una sorta di elisir di salute e longevità.

Ghee, il burro chiarificato considerato un elisir di vita dalla medicina ayurvedica

Questo burro, quasi esclusivamente costituito da grassi saturi, è altamente digeribile, combatte la formazione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento, ed è privo di lattosio, per cui può essere consumato anche da chi è intollerante a questo zucchero.

Un limite è il suo alto contenuto calorico, fattore che si può ovviare riducendone le dosi nella preparazione delle varie pietanze.

Scoprite, allora, tutto su questo condimento, le sue caratteristiche e proprietà e anche come prepararlo in casa.

Ghee: cos’è

La parola ghee, in lingua sanscrita indiana ghi, è un burro chiarificato, privo quindi di acqua e proteine, le cui origini affondano nella medicina ayurvedica indiana.

Questo alimento fa parte della tradizione culinaria e terapeutica asiatica da oltre 6.000 anni e viene considerato come un alimento molto prezioso per le sue eccezionali proprietà antiossidanti, toniche e nutrienti.

Si tratta di un burro sottoposto ad un lento processo di riscaldamento che gli fa perdere la parte acquosa e la caseina, concentrandone il contenuto proteico.

Ghee: composizione

È costituito per il 99% da grassi, quando il burro normale ne ha circa l’82%, e il 60% di questi grassi sono saturi.Questo non deve spaventare, il corpo umano per mantenersi in perfetta salute ha bisogno anche di questi preziosi elementi, a patto ovviamente di non eccedere nel loro consumo.

ghee

I grassi saturi partecipano e rendono possibile lo svolgimento di numerose funzioni vitali, proteggono le cellule, preservano il buon funzionamento del cuore e le capacità di termoregolazione corporea.

Questo burro presenta anche un buon contenuto di antiossidanti utili per combattere i radicali liberi e di vitamina A, vitamina D, vitamina E e vitamina K.

Burro ghee: le calorie

Un cucchiaio da 8 mg di prodotto ha un apporto calorico di circa 300 kcal, un valore leggermente più alto rispetto al burro normale.

È importante non abusare di questo alimento, ma consumarlo nella giusta quantità, considerando sempre un 20% in meno rispetto alla porzione di burro che si userebbe.

Ghee e intolleranza al lattosio

Il ghee può essere consumato tranquillamente da chi è allergico al lattosio, lo zucchero contenuto nel latte, in quanto ne è totalmente privo.

Le proprietà del ghee

Da millenni utilizzato a scopo terapeutico dall’ayurveda, è un alimento che può avere notevoli effetti benefici per la salute e il benessere.

Questo burro chiarificato favorisce la buona digestione e l’assimilazione del cibo, è considerato il miglior grasso per il fegato e ha effetti benefici nel caso si soffra di ulcere gastrointestinali o colite.

Considerato un ottimo tonico, è indicato in casi di convalescenza o debilitazione, favorisce l’aumento di massa muscolare, rafforza il sistema nervoso, migliora memoria, concentrazione e vista.

Questo alimento ha inoltre ottime proprietà antiossidanti ed è in grado di prevenire la formazioni dei radicali liberi che causano l’invecchiamento di pelle e organi.

Il ghee nell’Ayurveda

Da sempre è utilizzato a scopi terapeutici nella medicina ayurvedica, considerata il più antico sistema naturale per la cura e il benessere di corpo e mente.

ghee

Secondo questa medicina, è un vero e proprio elisir di lunga vita, in quanto è considerato uno degli alimenti più efficaci per prevenire l’invecchiamento grazie alla sua capacità di rigenerare le cellule.

Il consumo è, inoltre, particolarmente consigliato agli individui che hanno una costituzione Vata o Pita, in cui prevalgono rispettivamente le energie vitali di aria ed etere o acqua e fuoco, in quanto ne favorisce i processi digestivi, le funzioni del sistema nervoso e gli stimoli intellettivi

Come si utilizza il ghee

Può essere ampiamente utilizzato in cucina in sostituzione del burro tradizionale.

Il suo punto di fumo elevato lo rende un prodotto perfetto per friggere e la sua alta digeribilità previene il tipico senso di pesantezza che si prova dopo aver consumato una frittura.

Il suo utilizzo è consigliabile anche per saltare le verdure in padella, a cui conferirà un gusto maggiormente intenso e in ogni altra situazione dove in genere si usa il burro.

Come si prepara il ghee

La preparazione è semplice, può avvenire a partire da un burro biologico e sostanzialmente differisce da quella del burro chiarificato solo per il tempo di cottura.

Se volete cimentarvi nella sua preparazione, seguite questi semplici passi:

  • lasciate sciogliere in un pentolino il burro biologico, mantenendo il fuoco lento, in modo che acqua e caseina evaporino
  • mescolate continuativamente
  • si forma un liquido dall’aspetto chiaro e dorato dopo circa 30 minuti di cottura
  • spegnete il fuoco
  • lasciate riposare per 10 minuti
  • filtrate il tutto con un colino e una garza di cotone, stando attenti a non lasciar passare la schiuma costituita dalla caseina
  • versate in un vasetto di vetro sterilizzato, richiudete con cura e ponetelo in frigorifero.

ghee

Come si conserva il ghee

Il prodotto realizzato in casa deve essere conservato in frigorifero, mentre quello che si compra può essere riposto in un luogo fresco e asciutto della cucina.

Questo burro ha una durata molto più lunga rispetto a quello tradizionale e, addirittura, in India è diffusa l’idea che più invecchia meglio sia.

In genere, è comunque meglio consumarlo entro 6 mesi da quando lo si è preparato o acquistato.

Dove acquistare il ghee

Il ghee può essere acquistato presso catene di supermercati particolarmente riforniti, in negozi di alimenti biologici oppure online, di diversi brand e alcuni lo propongono nella sua preparazione tradizionale ayurvedica.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close