Sindrome del colon irritabile o colite: quello che c’è da sapere per prevenirla, riconoscerla e curarla naturalmente

di Elle del 8 Marzo 2019

Scopriamo quali sono i rimedi naturali per la colite e come prevenirla grazie ad una alimentazione corretta ed alcune buone abitudini nella vita di tutti i giorni.

Sindrome del colon irritabile o colite: quello che c’è da sapere per prevenirla, riconoscerla e curarla naturalmente

La colite è un disturbo funzionale anche noto come sindrome del colon (o dell’intestino)  irritabile (in inglese Irritable Bowel Syndrome, IBS). Cerchiamo di capirne le cause, come prevenirla e come alleviarne gli effetti tutto con rimedi naturali omeopatici.

Colite: le cause ed i sintomi

I sintomi tipici sono dolori al basso ventre accompagnati da alterazioni nella defecazione (diarrea o stipsi). Questo disturbo tende a manifestarsi soprattutto nelle donne tra i 20 e i 40 anni ed è riconducibile a fattori legati allo stile di vita (alimentazione, sedentarietà, etc.) ma in particolar modo a cause di natura psicologica, come difficoltà nella gestione delle emozioni.

Rimedi naturali per la colite: come prevenirla

Per poter prevenire questo fastidioso problema, quindi, è innanzitutto necessario intervenire sullo stile alimentare riducendo o, se possibile, eliminando del tutto i cibi che possono irritare maggiormente l’intestino. Tra questi, vanno segnalati le carni rosse, gli insaccati, i cibi confezionati e naturalmente l’alcool.

Andrebbe, invece, completamente eliminati dalla dieta alimenti come latte, formaggi e cibi contenenti il lievito.

Anche le fibre, i legumi e spezie come il peperoncino andrebbero fortemente limitate per non aumentare l’irritabilità.

È utile anche sottoporsi a dei test per verificare eventuali intolleranze alimentari in grado di esacerbare i sintomi.

Rimedi naturali per la colite: tutti omeopatici

Esistono diversi rimedi naturali che possono consentire di alleviare i dolori intestinali caratteristici di questo disturbo funzionale:

  • la malva, ad esempio, utile per regolarizzare la motilità dell’intestino;
  • l’aloe vera, il cui succo è indicato per le sue proprietà riequilibranti del pH e della flora batterica;
  • l’angelica la cui radice svolge un’importante azione antispasmodica e antinfiammatoria;
  • la melissa e la camomilla  che consentono di svolgere un effetto antispasmodico sulla muscolatura per alleviare il dolore procurato dai crampi favorendo il rilassamento.

In caso di diarrea ad esempio è consigliata l’acqua di riso: prendete 1 litro di acqua e 50 grammi di riso e fatelo bollire. Una volta ad ebollizione, togliete il riso e fate raffreddare l’acqua di riso ottenuta che potrete poi assumere nelle ore successive.

In caso invece di crampi è consigliato l’assunzione di miele ed olio essenziale, come ad esempio quello di basilico: potete assumere due volte al giorno un cucchiaio di miele con due gocce di olio essenziale di basilico.

Aspetti psicologici e tecniche di rilassamento

Data la natura funzionale della colite, la sindrome del colon irritabile, sarebbe utile provare a rivolgersi ad un professionista della salute psicologica in grado di favorire l’elaborazione di quei vissuti emotivi negativi che tendono ad essere somatizzati e mal gestiti.

Anche le tecniche di rilassamento, come quelle proposte attraverso lo yoga, possono permettere di imparare a controllare gli stati ansiosi evitando di farne risentire tutto l’organismo.

Rimedi naturali per la colite

Rimedi naturali per la colite: ecco come prevenirla e come alleviarne gli effetti

Eccovi altri rimedi naturali da consultare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment