Erbe medicinali e aromatiche

L’elenco completo delle erbe officinali

Scoprite le più importanti erbe usate in fitoterapia e fitomedicina

Fin dai tempi più remoti, le numerose proprietà di erbe officinali e piante medicamentose sono oggetto di ricerca e interesse per l’uomo. Sono comprese sia le erbe medicinali che le erbe aromatiche ed alcune delle erbe alpine più conosciute. Di queste erbe si seleziona la parte ritenuta utile (foglie, cime fiorite, frutti, radici, rizomi, bulbi, corteccia, semi, gemme). Se ne ricava quella che viene definita ‘droga officinale’ Oggi, queste erbe sono alla base di numerose preparazioni dell’erboristica e della fitoterapia allo scopo di curare la nostra salute.

L’elenco completo delle erbe officinali

Cosa sono le erbe medicinali

Si tratta di tutti quei vegetali, presenti in natura, o coltivati, a scopo prevalentemente curativo, presenti nei laboratori degli speziali. Questi artigiani conoscevano le proprietà delle varie erbe mediche, le tecniche di raccolta, preparazione e conservazione, e le impiegavano per realizzare rimedi medicamentosi, prodotti cosmetici e profumi.

In questo contesto, il termine ‘erbe’ sta ad indicare un insieme di foglie, piante, spezie, arbusti, alberi, frutti, semi, radici ed altre parti di essi, adatti a conservare in salute l’organismo umano, e talvolta anche quello animale.

La legge del 6 gennaio 1931 n. 99 definisce piante officinali tutte quelle piante (tra cui anche quelle aromatiche e d’essenza) contenenti sostanze e principi attivi utili ai fini curativi, terapeutici o in grado di regalare benessere e sollievo all’organismo.

Entrate a pieno titolo nella legislatura italiana, ma note fin dall’antichità, tali erbe subiscono accurate lavorazioni in laboratorio, come essiccazione, distillazione e macerazione… prima di poter essere immesse sul mercato e utilizzate.

A cosa servono le erbe officinali

Sono erbe utilizzate da secoli per scopi appunto ‘medicinali’, ma anche a scopo cosmetico, per curare problemi di salute in un epoca in cui la farmacopea scientifica non era minimamente sviluppata e come prodotti di bellezza per mantenere brillanti i pelle ed elastica la capelli.

Nel tempo sono anche state impiegate nell’alimentazione (per esempi per ricavare liquori), nella profumeria (per ottenere oli essenziali da impiegare sia per la persona e ambienti che per l’aromaterapia) e per scopi igienici, grazie alle loro proprietà sanificanti (pensiamo ai fumi della Boswellia per ripulire l’ambiente, il tradizionale fumo d’incenso).

L’esperienza permetteva di individuarne caratteristiche e proprietà specifiche per alleviare determinati disturbi, spesso molto comuni.

Anche oggi le erbe possono venire in aiuto per diversi problemi, per esempio sostituire il bisogno di nicotina se si vuole smettere di fumare, oppure per alleviare il fastidio del raffreddore e calmare la tosse, ma anche per stimolare la montata lattea delle puerpere e perfino sedare la nausea da mal di mare o d’auto!

In sintesi, possiamo dire che queste piante comuni possono essere im piegate in vari modi allo scopo di:

Le erbe officinali, conosciute anche come piante medicinali o erbe medicinali, sono piante che sono utilizzate per le loro proprietà terapeutiche o curative. Queste erbe sono state utilizzate per scopi medicinali per secoli in varie tradizioni di medicina, come la medicina tradizionale cinese, la medicina ayurvedica e la medicina erboristica occidentale.

Erbe officinali:

Le erbe medicamentose possono essere utilizzate per trattare una vasta gamma di disturbi e condizioni, tra cui curare vari:

  • Problemi digestivi: grazie alle loro proprietà digestive e depurative di erbe come la menta, la camomilla e l’angelica, si può aiutare ad alleviare disturbi gastrointestinali come indigestione, gonfiore, nausea e crampi
  • Disturbi del sonno e dell’umore: erbe dalle proprietà calmanti come la valeriana, la lavanda e la camomilla, possono essere utilizzate per favorire il sonno e ridurre l’ansia e lo stress
  • Problemi respiratori: grazie alle loro proprietà balsamiche erbe come l’eucalipto, la salvia e la menta piperita, possono essere utilizzate per lenire i sintomi di malattie respiratorie come il raffreddore, la tosse e la congestione nasale
  • Disturbi della pelle: erbe come l’aloe vera, la calendula e la camomilla, sono note per le loro proprietà lenitive e possono essere utilizzate per trattare irritazioni cutanee, scottature, ferite o altre affezioni della pelle
  • Problemi al sistema immunitario: alcune erbe stimolano il sistema immunitario, parliamo dell’echinacea, del ginseng e del timo, e possono dunque rafforzarlo per favorire la difesa dell’organismo contro le infezioni

È importante sottolineare che l’uso delle erbe officinali per scopi terapeutici richiede cautela e può variare a seconda delle condizioni personali. È sempre consigliabile consultare un professionista medico o un erborista esperto prima di utilizzare erbe officinali per trattare specifiche condizioni di salute.

Ecco l’elenco delle erbe officinali, quali parti e come si usano

Quelle appena citate sono solo le più importanti, ma ne esistono molte. Ecco l’elenco con le relative proprietà completato dalla parte di pianta utilizzata in fitoterapia e il modo in cui è impiegata.

Elenco delle erbe officinali che iniziano per A

Iniziamo con le numerose erbe che iniziano con la lettera A, indicando anche quale parte della pianta (foglie, fiori, radice o rizoma) si utilizza e in quale modalità è consigliato consumarla (come infuso o tisana, tintura madre o estratto secco).

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA A PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Abete bianco rimineralizzante, antireumatico e balsamico foglie, gemme tisana, estratto
Acerola antiossidante e immunostimolante, dall’azione anche tonica e stimolante frutti tisana, estratto, tintura madre
Acetosella depurativa, dissetante, antinfettiva cavo orale foglie masticata cruda
Achillea spasmolitica, allevia i dolori addominali, ed è anche digestiva e vasoprotettrice foglie, fiori tisana, estratto, tintura madre
Alloro digestivo e balsamico foglie tisana
Aloe Vera lenitiva, protettiva gastrica ed immunostimolante gel interno delle foglie gel, estratto
Aglio orsino diuretico, depurativo e animicotico bulbo, foglie e fiori crudo, pestato
Altea protettiva gastrica e dolcemente lassativa radicit isana, estratto
Agnocasto regolatore di alcuni ormoni ipofisari frutto estratto secco
Amamelide lenitiva e astringente foglie, corteccia tisana, estratto, tintura madre
Angelica digestiva e spasmolitica, calma i dolori addominali radici, semi tisana, estratto, tintura madre
Anice verde digestiva e sgonfiante semi tisana, estratto, tintura madre
Arnica lenitiva e antireumatica fiori tintura madre, pomata
Artiglio del Diavolo lenitivo, antireumatico, spasmolitico e digestivo radici tisana, estratto, tintura madre
Assenzio digestivo foglie, fiori tisana, estratto, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per B

Poi ci sono le erbe che iniziano con la lettera B con le loro specifiche proprietà, parti della pianta da usare e modi di impiego..

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA B PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Bardana depurativa, ipoglicemizzante e cicatrizzante radice, foglie tisana, estratto, tintura madre
Basilico digestivo e balsamico foglie infuso, olio essenziale
Betonica rilassante antistress parti aeree infuso, decotto
Betulla drenante e antireumatica foglie, corteccia tisana, estratto, tintura madre
Biancospino rilassante, ipotensivo, antiaritmico e antistress fiori, foglie infuso, estratto, tintura madre
Borragine ipocolesterolemizzante ed antireumatica foglie, fiori tisana, estratto, tintura madre, gocce omeopatiche
Borsa del Pastore antiemorragica, emostatica, vasocostrittrice foglie, fiori infuso, estratto liquido, tintura madre, gocce omeopatiche
Boldo diuretico, protettore del fegato, favorisce secrezioni gastriche foglie decotto, tintura madre
Boswellia antinfiammatoria, antireumatiche e antitumorali gommo-resina estratto secco, olio essenziale, gocce e pillole omeopatiche

 Elenco delle erbe officinali che iniziano per C

Poi ci sono le erbe che iniziano con la lettera C con le loro specifiche proprietà, parti della pianta da usare e modi di impiego.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA C PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Calendula lenitiva, spasmolitica e cicatrizzante fiori tisana, olio, pomata
Cannella digestiva, antisettica e tonico/stimolante corteccia infuso, polvere
Camomilla calmante dei dolori addominali, protettiva gastrica e sfiammante oculare fiori infuso, olio essenziale
Carciofo depurativo, digestivo e ipocolesterolemizzante foglie, infiorescenze tisana, estratto, tintura madre
Cardo mariano depurativo e digestivo semi infuso, estratto, tintura madre
Carpino espettorante ed emolliente delle vie respiratorie foglie, corteccia infuso, decotto
Carvi sgonfiante e digestiva semi infuso, polvere
Catiorà espettorante ed emolliente parti aeree infuso, decotto
Celidonia antisettica sommità fiorite infuso, tintura madre
Centella drenante, cicatrizzante ed elasticizzante foglie infuso, estratto, tintura madre
Centinodia drenante parti aeree infuso, estratto, tintura madre
Chiodi di Garofano digestivi, antisettici, sgonfianti e balsamici gemmiferi fiorali infuso, olio essenziale
Cicoria digestiva, diuretica, drenante e dolcemente lassativa foglie, radice tisana, estratto, tintura madre
Citronella astringente, antisettica e tonificante dell’umore foglie olio essenziale, infuso
Consolida lenitiva, emolliente e cicatrizzante parti aeree infuso, estratto, tintura madre
Coriandolo sgonfiante e digestivo semi infuso, polvere
Curcuma digestiva, ipocolesterolemizzante e antiossidante rizoma infuso, polvere, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano con la D

Queste erbe che cominciano con la lettera D sono usate fitoterapia. Scopriamo per cosa si usano, quale parte è impiegata ed il modo in cui si consumano nella tabella qui sotto.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA E PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Damiana antidepressiva, tonica, afrodisiaca, antiespettorante foglie olio essenziale, estratto secco

Elenco delle erbe officinali che iniziano per E

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera E con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA E PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Echinacea cicatrizzante ed immunostimolante radice, foglie Infuso, tintura madre
Elicriso lenitivo fiori Infuso, olio essenziale
Enotera lenitiva ed elasticizzante semi, olio Olio, capsule
Epilobio lenitiva, astringente ed espettorante sommità fiorite decotto, tintura madre
Equiseto diuretico, cicatrizzante, antinfiammatorio e astringente foglie impacco, decotto, tintura madre, granuli omeopatici
Erba brusca cura crampi e mal di gola foglie infuso
Erba di San Pietro antisettica e antibatterica foglie infuso, tintura madre
Erica diuretica fiori infuso
Erisimo espettorante, emolliente e lenitivo foglie, fiori infuso, sciroppo
Eucalipto espettorante ed emolliente delle vie respiratorie foglie infuso, olio essenziale
Escolzia rilassante e lenitiva sommità fiorite infuso, tintura madre
Eufrasia lenitiva, antiallergica e sfiammante oculare foglie infuso, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per F

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera F con le loro proprietà, la parte da usare e in che modo si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA F PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Farfaraccio espettorante/emolliente e spasmolitica foglie tisana, estratto
Fieno greco tonica/stimolante, ipocolesterolemizzante ed ipoglicemizzante semi tisana, estratto
Finocchio selvatico sgonfiante e digestivo semi, foglie tisana, estratto
Fiordaliso lenitiva, astringente e sfiammante oculare fiori tisana, estratto
Frangola lassativa corteccia tisana, estratto
Frassino drenante e antireumatica foglie, corteccia tisana, estratto
Manna (Frassino da manna) dolcemente lassativa, ed espettorante/emolliente delle vie respiratorie linfa (manna) tisana, estratto
Ficus dimagrante e protettiva gastrica foglie tisana, estratto
Fumaria depurativa e vasoprotettrice parti aeree tisana, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per G

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera G con le loro proprietà, la parte che si impiega in fitoterapia e come utilizzarla.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA G PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Galega ipoglicemizzante parti aeree tisana, estratto
Gaultheria espettorante, antisettica, spasmolitica, antireumatica e balsamica Foglie infuso, estratto
Genziana digestiva radice infuso, estratto
Genepy digestiva, espettorante e antispasmodica pianta intera infuso, estratto
Ginepro digestiva, antireumatico ed espettorante bacche, rametti infuso, estratto
Ginkgo biloba antiossidante e vasoprotettrice foglie infuso, estratto
Ginseng immunostimolante e tonico/stimolante radice infuso, estratto
Gramigna diuretica parti aeree infuso, estratto
Griffonia tonica dell’umore e rilassante/antistress semi infuso, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per I

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera I con le proprietà, la parte da usare e sotto quale forma consumarla.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA I PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Ibisco antiossidante, vitaminizzante, dolcemente lassativa e vasoprotettrice fiori infuso, estratto
Iperico tonificante dell’umore e cicatrizzante parti aeree infuso, estratto
Ippocastano astringente e vasoprotettore semi, corteccia infuso, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per J

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera J con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA J PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Jojoba lenitiva ed elasticizzante semi olio, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per L

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera L con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA L PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Lavanda rilassante, spasmolitica, lenitiva e antistress fiori infuso, olio essenziale
Liquirizia digestiva, protettiva gastrica ed espettorante. Tonica/Stimolante e dolcemente lassativa radice infuso, estratto, tintura madre
Luppolo rilassante, digestiva e antistress infiorescenze femminili infuso, estratto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per M

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera M con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA M PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Malva lenitiva, protettiva gastrica e dolcemente lassativa foglie e fiori infuso, decotto, tintura madre
Marrubio espettorante e digestiva pianta intera infuso, decotto, tintura madre
Melissa rilassante, digestiva, antinausea e antistress foglie infuso, estratto, olio essenziale
Menta piperita tonica/stimolante, digestiva, antinausea foglie infuso, olio essenziale
Mirra astringente, antisettica e cicatrizzante gommo-resina tintura madre, olio essenziale
Mirtillo nero vasoprotrettore, astringente, antiossidante/vitaminizzante, benessere della vista frutti/bacche infuso, estratto, succo
Mirtillo rosso astringente e dolcemente lassativo frutti/bacche infuso, estratto, succo

Elenco delle erbe officinali che iniziano per O

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera O con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA O PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Olmaria diuretica e antifebbrile fiori, foglie infuso, decotto, tintura madre
Origano sgonfiante e digestivo foglie infuso, olio essenziale
Ortica diuretica, remineralizzante e antianemica foglie, radici infuso, decotto, tintura madre

Erbe officinali

Elenco delle erbe officinali che iniziano per P

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera P con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA P PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Parietaria diuretica e depurativa foglie, sommità fiorite infuso, decotto
Partenio calmante dei dolori addominali foglie, fiori infuso, estratto
Passiflora rilassante foglie infuso, tintura madre
Piantaggine lenitiva, antiallergica ed espettorante/emolliente foglie infuso, decotto, tintura madre
Pilosella diuretica parti aeree infuso, decotto, tintura madre
Pino mugo balsamica, antisettica ed espettorante/emolliente delle vie respiratorie gemme, giovani rametti infuso, decotto, olio essenziale
Polipodio depurativa, espettorante/emolliente e dolcemente lassativa rizoma infuso, decotto
Primula espettorante/emolliente delle vie respiratorie, rilassante radice infuso, decotto, tintura madre
Psillio dolcemente lassativa semi infuso, decotto

Elenco delle erbe officinali che iniziano per R

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera R con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA R PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Rabarbaro digestivo e lassativo foglie, rizoma infuso, tintura madre. liquore
Ribes nero antireumatico, antiallergico, antiossidante e vitaminizzante frutti/bacche infuso, estratto, succo
Rooibos antiossidante foglie infuso
Rosa canina antiallergica, antiossidante, immunostimolante e vitaminizzante frutti/bacche, semi infuso, decotto, olio essenziale
Rosa mosqueta cicatrizzante semi, olio essenziale olio, crema
Rosmarino depurativo, tonico/stimolante e ipocolesterolemizzante foglie infuso, olio essenziale
Rusco diuretica e vasoprotettrice rizoma infuso, estratto, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per S

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera S con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA S PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Salice antinfiammatorio, antifebbrile, antidolorifico, antinevralgico foglie, corteccia infuso, decotto, tintura madre
Salvia digestiva, ipoglicemizzante e antisudorale foglie infuso, decotto, tintura madre
Sambuco diuretica, antiossidante, vitaminizzante e antifebbrile fiori, bacche infuso, decotto, sciroppo
Senna lassativa foglie infuso, decotto
Stella alpina astringente, antireumatica e abbassa il colesterolo rizoma, radici infuso, decotto, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per T

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera T con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA T PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Tarassaco digestivo, depurativo ed ipocolesterolemizzante foglie, radice infuso, decotto, tintura madre
Tiglio rilassante, lenitiva ed espettorante/emolliente fiori infuso, decotto, tintura madre
Timo digestiva, antisettica ed espettorante/emolliente foglie infuso, estratto, olio essenziale
Trifoglio rosso estrogenica fiori infuso, estratto, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per V

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con la lettera V con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERA V PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Valeriana spasmolitica, rilassante, antistress rizoma, radice infuso, decotto, tintura madre
Verbasco espettorante ed emolliente delle vie respiratorie fiori, foglie infuso, decotto, sciroppo
Verbena odorosa digestiva, rilassante e antistress foglie infuso, decotto, tintura madre
Verga d’oro diuretica, drenante, antiossidante e vasoprotettore fiori infuso, decotto, tintura madre
Veronica officinalis funzione galattagoga, diuretica, depura il sangue, cura reumatismi e gotta foglie, fiori infuso, tintura madre
Viburno antiallergico, emolliente delle vie respiratorie, calmante dei dolori addominali fiori, frutti infuso, decotto, tintura madre
Vite rossa antiossidante/vitaminizzante, vasoprotettore, depurativa ed ipocolesterolemizzante foglie infuso, decotto, tintura madre

Elenco delle erbe officinali che iniziano per Y e Z

Adesso vi elenchiamo le erbe che iniziano con le lettere Y e Z con le loro proprietà, la parte della pianta da usare e come si utilizza.

NOME DELL’ERBA OFFICINALE LETTERE Y e Z PROPRIETÀ PARTI UTILIZZATE MODO DI UTILIZZO
Ylang ylang digestiva, antinausea, sgonfiante, ipocolesterolemizzante fiori infuso, olio essenziale
Zenzero rilassante, digestivo e afrodisiaco rizoma infuso, decotto, olio essenziale

Quali sono le erbe officinali più richieste

Quelle usate più comunemente sono:

  • Liquirizia. La radice favorisce la digestione e ha azione regolatrice della pressione sanguigna. Le vengono inoltre riconosciute anche proprietà antinfiammatorie, espettoranti e protettive della mucosa gastrica
  • Camomilla. Buon sedativo: combatte l’ansi a e l’insonnia. Agendo come miorilassante naturale, allevia i crampi addominali e gli spasmi muscolari. Inoltre, la sua azione antinfiammatoria, è molto efficace su cute e mucose
  • Lavanda. Potente disinfettante, fa bene all’apparato respiratorio ed è anche rilassante
  • Timo. Dalle proprietà balsamiche e antisettiche, viene usato in cucina per aromatizzare molte pietanze
  • Zenzero. Ottimo antiossidante, sotto forma di tisana è utile per attenuare i sintomi di tosse e raffreddore
  • Basilico. Oltre a insaporire numerose pietanze, aiuta a digerire ed è perfetto per trattare artrite e bronchite

Quali erbe officinali coltivare?

In genere, le erbe officinali crescono allo stato spontaneo. Tuttavia, in molti casi, le si coltivano pure. Coltivarle permette di controllare meglio le condizioni ambientali in cui la pianta cresce e si sviluppa, e da cui poi dipende il contenuto in principi attivi.

Si tratta di piante che non necessitano di grande cura. La maggior parte di esse infatti sono erbe spontanee.
La concimazione e i trattamenti antiparassitari permettono una crescita sana e veloce.

Ecco le principali che vengono coltivate.

  • Achillea: la foglia piccantina dona brio all’insalata. Fiori e foglie servono per aromatizzare i liquori
  • Alchemilla: una delle erbe più usate per le caramelle balsamiche. Le foglie giovani si aggiungono nelle insalate e per aromatizzare il tè
  • Malva: bellissima per i fiori viola, le sue foglie e i germogli giovani, ricchi di vitamina A, B e C, lessati sono un‘ottima verdura. Lenisce le irritazioni delle mucose del cavo orale e della gola
  • Marrubio: stimola le difese immunitarie, favorisce il processo digestivo e depura l’organismo. Le sue foglie sono usate anche per preparare birra e liquori
  • Menta: la varietà Piperita è la più utilizzata in cucina, per arricchire bevande e insalate. Facilita la digestione e ha un effetto lenitivo e rinfrescante
  • Piantaggine: utile per accelerare la guarigione delle ferite, i suoi semi hanno un elevato contenuto di fibre e, se messi nell’acqua, creano una mucillagine utile contro il colesterolo
  • Salvia: la regina delle erbe aromatiche che serve per aromatizzare svariate preparazioni. Molti la cucinano anche fritta. I suoi fiori si possono aggiungere all’insalata oppure si possono usare per ottenere una tisana leggermente balsamica
  • Sambuco: i suoi fiori bianchi si prestano in cucina a mille preparazioni. Fermentati servono per produrre bevande alcoliche, mentre i frutti svolgono un’azione antiossidante e antivirale
  • Timo: pianta profumatissima che facilita la digestione e versatile in cucina

Erbe officinali in cucina

Definite anche aromatiche, queste erbe vengono ricercate e coltivate soprattutto perché ritenute interessanti per il loro profumo e il loro gusto. Vengono infatti largamente impiegate in cucina e nella produzione di bevande e liquori.

Erbe officinali

Ricordiamo le principali di cui abbiamo già spiegato utilizzi e proprietà.

  • Achillea
  • Basilico
  • Borragine
  • Cannella
  • Chiodi di garofano
  • Cicoria
  • Coriandolo
  • Menta
  • Origano
  • Ortica
  • Pimpinella
  • Salvia
  • Sambuco
  • Timo
  • Veronica officinalis

Erbe officinali per tisane

Le tisane sono estratti di piante in cui, come solvente, viene utilizzato esclusivamente l’acqua, a varie temperature.

In base al tipo di principi attivi da estrarre e dalla consistenza dell’erba, esistono tre modalità di preparazione:

Erbe officinali

Le principali erbe usate per fare infusi e tisane, da sole o mixate ad altre, per sfruttare in sinergia le loro proprietà, sono:

  • Altea
  • Anice
  • Arancio dolce
  • Bardana
  • Betulla
  • Biancospino
  • Camomilla
  • Cannella
  • Carciofo
  • Cardo mariano
  • Equiseto
  • Erica
  • Finocchio
  • Galega
  • Garofano
  • Ibisco
  • Lavanda
  • Liquirizia
  • Malva
  • Melissa
  • Melissa
  • Menta
  • Mirtillo nero
  • Ortica
  • Passiflora
  • Pilosella
  • rooibos
  • Rosa canina
  • Rosmarino
  • Sambuco
  • Stevia
  • Tarassaco
  • Tiglio
  • Timo
  • Valeriana
  • Verbena
  • Verga d’oro
  • Zenzero

Fonti e bibliografia

Per redarre queste tabelle con tutte le proprietà e gli utilizzi delle erbe medicinali e utilizzate in fitoterapia, abbiamo utilizzato le seguenti fonti bibliografiche.

Fitoterapia: Impiego razionale delle droghe vegetali, di Francesco Capasso e Giuliano Brandolini

Fitoterapia. Impiego razionale delle droghe vegetali
Prezzo: 83,97 €
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 22-07-2024 alle 12:55 AM.

Encyclopedia of Herbal Medicine New Edition: 560 Herbs and Remedies for Common Ailments, di Andrew Chevallier

The Complete German Commission E Monographs: Therapeutic Guide to Herbal Medicines, di Mark Blumenthal

Altri approfondimenti

Ecco anche un rimando alle nostre guide di dettaglio per conoscere le proprietà di altre singole erbe medicinali:

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness di cui è appassionata anche nella vita quotidiana, ed il benessere naturale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio