Proprietà terapeutiche del crescione ed utilizzi in cucina

di Elle del 26 ottobre 2015

Andiamo a scoprire insieme le proprietà terapeutiche del crescione, i benefici per la salute ed gli utilizzi anche in cucina di questa pianta della salute

Il crescione (nome scientifico Lepidium sativum)  detto anche crescione d’acqua,  è una pianta annuale di facile coltivazione e utilizzato a scopo alimentare grazie al suo sapore piacevole, tipicamente acidulo e piccante.

Il crescione appartiene alla famiglia delle Crocifere, nasce spontanea in tutta Europa soprattutto nelle vicinanze di corsi d’acqua e acque ferme ed è caratterizzato da una crescita molto rapida (24 ore) tanto da essere usato come pianta-sentinella per il controllo del livello di fertlità di un terreno.

E’ una pianta perenne che si sviluppa sul terreno in modo strisciante, ha foglie ovali e piccoli fiori bianchi che si aprono in estate ed è sia sia una pianta aromatica che una pianta medicinale.

Oltre al crescione d’acqua esiste il crescione inglese o crescione dei giardini o agretto coltivato in orti e giardini, e il crescione dei prati, anch’essi sono commestibili specie freschi e a crudo.

La storia del crescione

Questa pianta è noto fin dall’antichità per le sue notevoli proprietà nutritive.

Il crescione ha goduto in passato di molta considerazione poiché, essendo ricca di vitamina C, era utilizzata per combattere lo scorbuto e per completare l’alimentazione dei bambini. Un altro utilizzo del crescione era per rafforzare le gengive e placarne il sanguinamento, si strofinavano alcune foglioline sui punti interessati per far cessare il distrubo.

proprietà terapeutiche del crescione

proprietà terapeutiche del crescione: note sin dall’antichità

I Persiani apprezzavano le proprietà terapeutiche del crescione perché ritenevano che aiutasse la crescita dei bambini mentre i Romani gli attribuivano un ‘effetto afrodisiaco. Anche nel medioevo era noto come ‘salute del corpo’ ed aveva anche fama di afrodisiaco.

Proprietà del crescione

Il crescione è ricco di vitamine, soprattutto alte concentrazioni di vitamine C, B2, PP ed E, e sali minerali, tra cui in particolare ferro, fosforo, manganese, zinco, rame, iodio e calcio, per questo aiuta a disintossicarsi dal fumo e smog.

Queste caratteristiche nutrizionali lo rendono un antibiotico naturale da utilizzare anche in caso di affezioni polmonari dato il suo potere espettorante.  Al crescione si attribuiscono anche proprietà digestive e disintossicanti oltre a rappresentare un vero e proprio diuretico naturale in grado di contrastare la ritenzione idrica e l’ipertensione.

Proprietà terapeutiche del crescione

A livello medicinale il crescione è depurativo, tonico, diuretico, antianemico grazie alla notevole quantità di ferro, vitamina C e acido folico, è antiossidante e, grazie alla ricchezza di calcio, è protettivo delle ossa.

Questa pianta può essere utile anche in ambito cosmetico grazie alla sua azione detergente per una pulizia profonda e accurata dell’epidermide soprattutto in caso di pelli impure.

Utilizzi in cucina: ricette con il crescione

Oltre che in erboristeria, il crescione trova largo impiego anche in cucina: si può consumare crudo per arricchire panini o condire insalate come cotto, in zuppe e salse; è preferibile non cucinarlo per evitare che perda il suo aroma caratteristico oltre alle sue proprietà nutrizionali.

Nella cucina di oggi il crescione è utilizzato come erba aromatica, infatti ha un odore forte (il nome latino “nasturtium” significa cha fa storcere il naso) e il  sapore  è piuttosto pungente e piccante. Rientra nella preparazione di insalate, di antipasti freddi, di tartine e di salse per piatti di pesce e di formaggi, ma è anche utilizzabile per farcire un semplice panino. Si consuma fresco, non si fa essiccare per non far disperdere il sapore e le relative proprietà naturali.

 

proprietà terapeutiche del crescione

proprietà terapeutiche del crescione ed utilizzi in cucina: ottima pianta della salute

In insalata  come vi anticipavo è ottimo come condimento, secondo l’uso inglese di unirlo alla senape.

Ma ora ecco due ricette a base di crescione che vi suggeriamo di provare.

  • Salsa condimento a base di crescione: ecco come fare per preparare un dressing per una misticanza a base di crescione e uova. Unite 2 cucchiai di senape a 1 cucchiaio di maionese e 1 di cucchiaio di aceto di vino, poi aggiungete 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. Emulsionate bene per rendere la salsa omogenea e usatela per condire un’insalata di crescione, lattuga e lollo con uova sode e volendo, fette di avocado irrorate di succo di limone.
  • Crema di crescione.Occorrono due manciate di foglioline di crescione, due patate, due cipolle, un litro di acqua e 6 cucchiai di panna liquida. Si tritano le cipolle, si sbucciano le patate e si tagliano a tocchetti, quindi si mette tutto a bollire nell’acqua opportunamente salata, si aggiungono le foglioline di crescione precedentemente lavate e si lascia cuocere per almeno 25 minuti, quindi si passa tutto con il passaverdure. Si porta a ebollizione e si aggiunge la panna liquida, poi si impiatta e si guarnisce con alcune foglioline fresche di crescione.

Proprietà terapeutiche del crescione: come coltivare il crescione a casa

Eccovi anche dove trovare online sementi ed il germogliatore per coltivare anche a casa vostra il crescione.

Germogliatore Geo in Plastica - Geo Plus
Il metodo più veloce e semplice per coltivare i germogli in casa
€ 25.5
Crescione Comune 50 gr - B583
€ 4.62
Semi di Crescione (nasturtium Officinalis)
€ 1.001
Germogli di Crescione
Sem per germogli
€ 1.749

Analizzate le proprietà terapeutiche del crescione ed i suoi utilizzi in cucina, vi invitiamo ora a scoprire le proprietà di altre piante della salute:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment