Alimenti

Halloumi, il formaggio tipico di Cipro: proprietà e utilizzi in cucina

A base di latte di pecora e di capra, è chiamato anche la “bistecca dei vegetariani”

Conosciuto anche come la “bistecca dei vegetariani”, l’halloumi è un famoso formaggio cipriota a base di latte di pecora e latte di capra. Questo formaggio da griglia o da piastra, non fonde e presenta una consistenza compatta e un gusto saporito.

Halloumi, il formaggio tipico di Cipro: proprietà e utilizzi in cucina

Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere su questo prodotto.

Halloumi: cos’è

L’halloumi è un formaggio della tradizione di Cipro preparato con un misto di latte di pecora e latte di capra, anche se non mancano ottime preparazioni a base di latte vaccino. Dalla consistenza compatta, ha un gusto saporito, dal momento che l’impasto è arricchito con foglie di menta fresca e sale.

La sua caratteristica peculiare è quella di non fondere, per questo viene generalmente cucinato alla griglia o alla piastra.

Origini

La tradizione dell’halloumi affonda nell’isola di Cipro, dove viene lavorato da secoli. Le prime testimonianze di questo formaggio risalgono infatti al 1550. Si narra però che la ricetta sia stata importata dai mercenari arabi, che negli ultimi anni del XII secolo si stanziarono in queste zone sotto il dominio dei Franchi

Etimologia

Si pensa che la parola halloumi possa avere origine dall’arabo helime (formaggio) o dal corrispettivo greco che significa sale.

Caratteristiche dell’halloumi

L’halloumi è un formaggio a pasta bianca, prodotto utilizzando una miscela di latte di capra e latte di pecora.

È un formaggio abbastanza grasso e con una consistenza mediamente molle.Si presenta bianco lucente, nella classica forma a parallelepipedo che permette di tagliarlo a fette in maniera semplice e precisa.

La ricetta originale vuole che sia preparato con latte di pecora e latte di capra, tuttavia è ormai diffusa anche la variante a base di latte vaccino.
Nell’impasto vengono aggiunti sale e foglioline di menta fresca per insaporire il tutto.

L’halloumi non fonde, per questo viene spesso cucinato alla griglia, sulla piastra o in padella, esattamente come una bistecca: a Cipro viene spesso servito già a colazione insieme a un uovo al tegamino. Ma è perfetto anche come ripieno per pasta e fagottini sia dolci che salati.

halloumi
L’halloumi cucinato sulla piastra è un’esperienza da provare, prima o poi!

Sapore

Molto salato, viene spesso utilizzato come ingrediente principale in numerose ricette, ad esempio nelle insalate al posto della feta.

Proprietà dell’Halloumi

Ecco tutti i benefici di questo squisito formaggio.

  • Fonte di proteine: 25 grammi di halloumi apportano cinque grammi di proteine
  • Privo di caglio, è adatto per la dieta vegetariana
  • Ottima fonte di calcio, utile per la salute di cuore e ossa

Calorie

Ricco di proteine e grassi, l’halloumi contiene circa 330 Kcal per 100 gr.

Valori nutrizionali

25 grammi di halloumi apportano all’organismo umano:

  • 74 calorie
  • 5 grammi di proteine
  • 6 grammi di grassi
  • 180 milligrammi di calcio

Chi non lo può mangiare

Dal momento che è ricco di sale e di grassi saturi, dovrebbero evitarlo chi soffre di pressione alta e chi ha problemi cardiovascolari.
In generale, tutti non dovrebbero eccedere nel consumo di halloumi .
L’ideale sarebbe gustare una o due fette di halloumi una volta alla settimana.

halloumi
Questo formaggio si configura come un ingrediente estremamente versatile: qui è cucinato in padella e servito con pomodorini di stagione.

Halloumi: la ricetta per prepararlo in casa

Ingredienti (Dosi per 2 kg di formaggio)

  • 5 litri di latte intero (altamente raccomandato quello di capra)
  • 6 ml di caglio (va bene anche il caglio vegetale) unito ad un cucchiaio di acqua bollita e lasciata raffreddare
  • 3 cucchiai di sale marino (evitare il sale iodato che distrugge il caglio!)
  • foglie di menta essiccate (facoltativo)

Procedimento

  • Scaldare il latte a 34 ºC, aggiungere il caglio mescolando bene.
  • Coprire il recipiente con un coperchio o pellicola trasparente e far riposare in un ambiente tiepido. Consigliato avvolgere il recipiente con un asciugamano in modo che non raffreddi troppo.
  • Lasciarlo riposare per 30 minuti finché il liquido non si è coagulato.
  • Tagliare la cagliata in cubi da 1 cm e farla riposare per 15 minuti. Smuovere i cubi con una schiumarola e lasciare riposare per altri 15 minuti.
  • Avvolgere l’halloumi in un canovaccio o una garza e posizionare un peso sul formaggio per comprimerlo ed espellere altro liquido in eccesso. Raccomandato un peso da 5kg.

Conservazione dell’halloumi

Si conserva in frigorifero fino alla consumazione. Se avete aggiunto le foglie di menta, attendere almeno una notte in modo che si insaporisca per bene.

Halloumi: utilizzi in cucina

L’halloumi è un formaggio molto versatile. Si può abbinare a svariati ingredienti e si presta a molteplici possibilità di cottura. Una volta cotto diventa croccante fuori e morbido dentro.

Come cucinare l’halloumi

  • Alla griglia e sulla piastra, assume le classiche striature croccanti della griglia pur rimanendo morbido e profumato
  • Fritto: tipo di preparazione estremamente semplice che grazie alla sua consistenza mantiene la forma originaria ed evita di squagliarsi
  • Al forno: impanato e collocato sulla placca da forno, è la versione light di quello fritto
  • In insalata: cotto sulla griglia o fresco, tagliato a cubetti o a striscioline, è l’ingrediente perfetto per arricchire gustose insalate

Per ricette originali e sfiziose, potete preparare un “halloumi burger”, grigliando il formaggio e farcendo il panino con insalata, bacon croccante, salse a piacimento e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

Potete infine utilizzarlo come ingrediente per farcire paste ripiene, fagottini di sfoglia e per arricchire l’impasto di polpette e crocchette.

Ecco anche dove ordinarlo online:

Halloumi formaggio da grigliare da Cipro 4 x 250g
Prezzi aggiornati il 19-10-2020 alle 4:07 PM.
Halloumi Formaggio alla griglia di Cipro 250 g
Prezzo: 7,64 €
Prezzi aggiornati il 19-10-2020 alle 4:07 PM.

Formaggio simile all’halloumi

L’halloumi è un marchio a denominazione di origine protetta: solo quello prodotto a Cipro con latte di pecora, capra o vacca può fregiarsi di questo nome. Esistono però altri formaggi da cuocere ottenuti con un procedimento simile.

Stiamo parlando, per esempio, del paneer indiano e del queso fresco spagnolo.

Curiosità

È considerato un «formaggio di pace» poiché unisce le due parti di Cipro, quella greca e quella turca, almeno in cucina!

Nel 2015, la «NZZ» ha così sancito: «L’accordo ad interim (sulla tutela dei marchi nell’UE, NdR) prevede che il formaggio di capra venga registrato presso l’UE come marchio DOP comune con il nome di halloumi (greco) e hellim (turco)».

Altri articoli sul formaggio

  • Skyr, il formaggio di latte vaccino islandese che ha girato il mondo
  • Formaggio vegan senza caglio e latte di origine animale
  • Tante informazioni sulla feta, il formaggio della classica insalata greca, che può essere usato anche in tante altre ricette
  • Mascarpone: cos’è, come si fa e perché non è un formaggio
  • Formaggio di riso: proprietà e utilizzi in tavola
  • Come fare il formaggio di mandorle

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close