Bevande

Latte di canapa, una bevanda vegetale tutta da scoprire: proprietà e ricette

Ricco di calcio, proteine e grassi buoni, ha anche diversi utilizzi in cucina

Poco conosciuto in Italia, il latte di canapa è una bevanda vegetale e crudista preparata semplicemente frullando i semi di canapa con l’acqua.

Latte di canapa, una bevanda vegetale tutta da scoprire: proprietà e ricette

Facile da preparare in casa e ricco di tanti nutrienti, lo possono bere tutti: chi soffre di qualche intolleranza, chi per scelta segue particolari regimi alimentari ma anche chi, semplicemente, vuole alternare l’assunzione del latte vaccino.

Scopriamolo insieme in questa guida.

Latte di canapa: proprietà e valori nutrizionali

Il latte di canapa è un alimento vegano poco calorico e molto energizzante.

Ecco tutte le sue proprietà:

  • anzitutto contiene il 46% del calcio che dovremmo assumere quotidianamente (contro il 30% del latte vaccino)
  • contiene amminoacidi essenziali
  • è ricco di proteine vegetali ad alto valore biologico
  • presenta una buona quantità di acidi grassi benefici come Omega 3 e Omega 6
  • è una ricca fonte di sali minerali come ferro, potassio e magnesio
  • le fibre sono poco presenti
  • colesterolo assente
  • contiene vitamina A e vitamina E
  • privo di zucchero

Latte di canapa: i suoi benefici

Per tutte le proprietà sopra indicate, il latte di canapa è una bevanda ad alto contenuto energetico, adatta per rafforzare il sistema immunitario e per proteggerlo dalle malattie.
Riassumiamo i suoi benefici:

  • non contiene colesterolo, può quindi essere assunto anche da chi ha problemi cardiovascolari
  • non contiene lattosio e pertanto lo può bere anche chi è intollerante
  • è indicato anche per l’alimentazione crudista, vegetariana e vegan
  • è indicato nella dieta contro le malattie del metabolismo e nei regimi dimagranti
  • lo possono bere anche i celiaci e chi soffre di intolleranza al glutine
  • lo possono assumere i diabetici
  • rende pelle, unghie e capelli più sani
  • mantiene il cuore forte e sano
  • favorisce una maggiore capacità mentale

Dove si compra

Lo potete trovare nei negozi biologici o nei siti specializzati nella vendita di alimenti bio oppure online. Ci sono diverse marche disponibili sul mercato, ma non tutte sono preparate con ingredienti bio. Sempre meglio leggere le etichette.
Esistono anche le versioni aromatizzate alla vaniglia o al cioccolato. Le confezioni devono essere refrigerate solo dopo l’apertura.

Per la preparazione casalinga del latte di canapa, si consiglia di acquistare semi di canapa biologici nei negozi di prodotti alimentari naturali, in erboristeria o online. Anche in questo caso, controllare le etichette per verificare che provengano da agricoltura biologica.

latte di canapa
Una bevanda salutare e utile anche nella preparazione di smoothies e altre prelibatezze.

Latte di canapa fatto in casa: la ricetta passo per passo

Come tante altre bevande vegetali, anche il latte di canapa può essere preparato in casa. Vediamo come.

Ingredienti 

  • 100 g di semi di canapa
  • 1 litro di acqua
  • Q.b. di sale
  • Facoltativo: 1 o 2 cucchiai di sciroppo d’acero

Materiale Occorrente

  • Frullatore
  • Garza
  • Ciotole
  • Colino

Procedimento

Mettere in ammollo i semi di canapa in 200 ml di acqua fredda per almeno due ore. Riunire i semi di canapa ammorbiditi, insieme all’acqua di ammollo, nel frullatore. A piacere, aggiungere un pizzico di sale e, chi lo desidera, un paio di cucchiai di dolcificante. Iniziare a frullare e aggiungere lentamente, poco alla volta, il resto dell’acqua.
Filtrare la bevanda attraverso un colino rivestito con un canovaccio: il latte di canapa verrà raccolto nella ciotola sottostante, mentre nel canovaccio si potrà raccogliere l’okara (semi esauriti, ricchi di fibra).

Latte di canapa: i suoi utilizzi

Dal sapore leggermente astringente, che ricorda quello dei semi di sesamo e delle nocciole, può essere consumato al mattino come un normale latte, ma può anche essere utilizzato per la preparazione di frullati di frutta, smoothies e gelati fatti in casa, nonchè in sostituzione del latte vaccino o di altre bevande vegetali nelle ricette che ne prevedano l’utilizzo nell’impasto come torte e biscotti.

Come utilizzare l’okara di canapa

La “polpa” di semi di canapa può essere pressata in un contenitore sormontato da un peso ed ottenere così una sorta di “tofu” di canapa. In alternativa può essere usato per la preparazione di ricette salate: polpette, crocchette di patate o di carote, torte salate.

Conservazione del latte di canapa

Il latte di canapa preparato in casa può essere conservato in frigorifero per 2 o 3 giorni. Meglio utilizzare una bottiglia di vetro con tappo ermetico.

Altri approfondimenti

Ecco tanti altri articoli interessanti su vari tipi di latte vegetale:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close