Hanami ovvero ammirare gli alberi in fiore in primavera

di Elle del 4 aprile 2017

Ammirare i ciliegi – in giapponese sakura – che fioriscono in primavera è una tradizione nipponica sempre più amata anche in Italia. Scopriamo di che si tratta.

L’hanami, letteralmente “ammirare i fiori“, è un’antica tradizione proveniente dal Giappone. All’inizio della primavera i giapponesi hanno l’abitudine di riunirsi sotto gli alberi di ciliegio in fiore, un vero e proprio spettacolo della natura, e fare dei picnic che spesso finiscono in colossali bevute.

hanami

Hanami sakura

Sakura è il termine nipponico con cui si designano i fiori degli alberi di ciliegio. Usati a scopo ornamentale, i sakura nella tradizione del Sol Levante rivestono un particolare significato. Ricordano, infatti, la bellezza effimera dell’esistenza, il senso di rinascita, ma anche la caducità e la fragilità di ciò che ci circonda.

shutterstock_613212542

Hanami Giappone

In Giappone questa tradizione millenaria è molto sentita tanto da indurre molti a spostarsi verso le grandi località per ammirare questo spettacolo.

Si usa consumare un abbondante picnic con cibo stagionale e saké in compagnia di amici e parenti, seduti su tappetini azzurri all’ombra di questi alberi.

shutterstock_613699964

La fioritura generalmente inizia intorno a marzo con una certa variabilità legata alla zona geografica e può durare fino a maggio. Non esiste una data precisa in cui poter celebrare questa tradizione. In base alle condizioni climatiche, infatti, la fioritura può essere anticipata o posticipata.

Questa forma di contemplazione della natura è un rito che si ripete nonostante la società giapponese sia caratterizzata da ritmi frenetici e da uno stile di vita altamente tecnologico. Si tratta pertanto di un’occasione importante per fermarsi a riflettere, rilassarsi e coltivare il senso di comunità.

shutterstock_402963682

Hanami all’EUR

Anche in Italia, specialmente nella capitale, questa usanza sta diventando sempre più amata e diffusa. Merito anche della presenza di sakura nel quartiere romano dell’EUR, dove si trova un laghetto circondato dal verde.

Nel luglio 1959 numerosi ciliegi da fiore sono stati donati dal primo ministro giapponese in visita ufficiale a Roma. Nella stagione primaverile non è pertanto insolito trovare locali e turisti passeggiare all’ombra dei ciliegi o consumare picnic.

Anche quest’anno fino a fine aprile si potranno ammirare questi meravigliosi alberi, che sfiorendo inizieranno man mano a creare un manto rosa a terra.

shutterstock_613997048

Leggi anche:

Potrebbe piacerti anche questi oggetti ispirati all’hanami:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment