Bioedilizia

In Sardegna c’è un distretto dedicato alla bioedilizia

Forse non tutti lo sanno, ma la Sardegna vanta il più grande distretto della bioedilizia in Italia. Un polo a capitale interamente privato e a km zero, che sotto la sigla Editerra propone sul mercato una gamma di oltre 400 prodotti. Materiali utili per l’architettura, l’edilizia, l’arredo e l’interior design, ma anche la nautica, l’areonautica, l’impiantistica industriale e l’agricoltura.

In Sardegna c’è un distretto dedicato alla bioedilizia

Dalle materie prime al prodotto finito, tutto è rigorosamente realizzato attingendo da quanto offre l’isola, anche in termini di antichi saperi e know-how tecnologico.

LI CONOSCI? Quando i vestiti imitano la Natura: 10 proposte di giovani fashion designer

La Sardegna vanta il primato europeo per la più vasta e alta qualità di materie prime naturali e questa abbondanza – resa disponibile dalla Natura – viene trasformata in mattoni, materiali impermeabilizzanti, tetti, pannelli termoisolanti, barche, catamarani, arredi interni, lampade, letti e divani. Ma c’è di più: il principio del reciproco scambio rappresenta l’anima del lavoro in questo distretto: laddove un passaggio della filiera ha del materiale in eccesso, questo diventa risorsa per altre fasi produttive e tutto questo senza consumare risorse agricole, acqua e paesaggio.

Questo quadro ha favorito anche la messa a punto di brevetti inovativi, come la fibra di terra cruda, con la quale sono stati realizzati contenitori termici ultra-leggeri, utili per conservare i cibi freschi senza corrente. Una soluzione geniale che si è meritata l’inserimento nella top ten degli imballaggi innovativi alla fiera del packaging di Parigi a novembre 2012.

Un altro esempio che arriva dal polo della bioedilizia sarda è il Progetto Edilana, cui abbiamo già dedicato un altro articolo.

Editerra significa utilizzare al meglio l’abbondanza di materie prime native che offre l’ambiente. Tutta l’Italia dovrebbe prendere spunto e imitare l’iniziativa che arriva dalla terra dei quattro mori conosciuta solo per il turismo e il suo splendido mare.

SCOPRI ANCHE:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close