Iperico: proprietà e benefici di questa pianta

Nota come St. John's wort o erba di San Giovanni

Iperico, questo sconosciuto. Ecco tutte le proprietà ed i benefici di questa pianta della salute dai cui fiori si ricava un olio essenziale molto utile.

Il suo nome botanico è Hypericum perforatum ma comunemente è conosciuto semplicemente come iperico, pianta molto diffusa nei campi e lungo i sentieri fino a 1.600 metri di altitudine e caratterizzata da un prezioso olio essenziale che si trova nella pigmentatura biancastra delle sue foglie, che in controluce paiono ‘forate’.

I fiori, di colore giallo vivo, sbocciano in estate e ravvivano il busto eretto della pianta che generalmente non supera il metro di altezza.

Suggerimento: vi consigliamo la nostra guida alle piante officinali per la fitoterapia

La storia e le origine dell’Iperico

Secondo le leggende contadine l’iperico sarebbe legato a proprietà magiche e curative conosciute fin da tempi lontanissimi. Il nome deriva dalle parole greche hyper-eikon, che significa letteralmente ‘pianta che cresce sulle statue’.

Per Ippocrate e Discoride, invece, il nome significherebbe ‘al di sopra del mondo degli inferi’ , il chè si ricollega all’altro nome con un l’iperico è noto, cioè ‘erba caccia-diavoli’ e anche come erba di S. Giovanni.

In riferimento a quest’ultimo, la leggenda narra che alla vigilia della festa dedicata al santo, la gente portasse con sé un mazzolino di iperico, ruta, artemisia e aglio per proteggersi dagli spiriti cattivi.

Iperico proprietà

Dell’iperico si utilizzano soprattutto le sommità fiorite perché ricche di flavonoidi, ipericina, quercetina,rutina e iperoside che esse contengono.

Dall’estratto e dalla tintura madre, infatti, si ottiene una sostanza dalle spiccate proprietà antidepressive e sedative, capace di accrescere i livelli di serotonina presenti nell’organismo e migliorare così l’umore.

L’azione antidepressiva svolta dall’iperico è scientificamente provata: diversi studi, infatti, hanno dimostrato che il suo estratto limita il riassorbimento di due neuro recettori, la noradrenalina e la dopamina, responsabili degli stati depressivi, sbalzi d’umore ed esaurimento nervoso.

Eccovi un approfondimento di dettaglio proprio sull’olio di iperico e sulle sue proprietà.

L’olio essenziale di iperico contenuto nei fiori ha proprietà cicatrizzanti ed emolienti e stimola la rigenerazione cellulare. Un vero e proprio toccasana, insomma, in caso di eritemi, psoriasi, macchie della pelle, secchezza, smagliature, cicatrici e acne.

Ecco perché l’olio di iperico è largamente utilizzato in erboristeria e cosmesi per la preparazione di trattamenti e tisane di bellezza, nonché come prodigioso anti-rughe.

Iperico controindicazioni

Attenzione comunque che questa pianta ha diversi e importanti controindicazioni che la rendono poco adatta durante l’allattamento al seno, nel caso di esposizioni al sole, e soprattutto può limitare l’effetto dei contraccettivi orali in quanto si potrebbe avere una loro perdita di efficacia.

L’assunzione di Iperico va inoltre evitata da chi è sotto trattamento anticoagulante (warfarin).

Va comunque detto che in Italia la quantità massima di ipericina presente nelle preparazioni erboristiche è di 21 microgr da prendere al giorno, molto più bassa dei dosaggi utili per la cura della depressione.

Infuso di Iperico: ricetta

Viste le sue spiccate attività balsamiche, antibatteriche, anticatarrale, antiflogistiche, l’assunzione dell’estratto di iperico è consigliato in caso di infiammazioni dei bronchi, delle vie urinarie, di tosse e cistite.

Attenzione però a non assumerlo durante l’esposizione al sole e occhio alle interazioni che presenta con diversi tipi di farmaci e contraccettivi orali.

Iperico proprietà: eccolo sotto forma di infuso in acqua bollente

L’infuso può essere preparato con 1 cucchiaio raso di foglie e sommità fiorite da versare direttamente in 1 tazza di acqua bollente.

  • Dopo aver lasciato in infusione per 10 minuti, filtrate e bevetelo per combattere tosse, catarro raffreddore e infiammazioni alle vie urinarie.

Olio essenziali di Iperico

Altrettanto facile da realizzare in casa è il prezioso olio essenziale di iperico che si ottiene dalla macerazione per 6 settimane di 70 gr di sommità fiorite fresche della pianta e 250 ml di olio di mandorle.

  • Lasciate macerare in una bottiglia ben chiusa e  a temperatura ambiente che esporrete alla luce diretta del sole.
  • Filtrate e riponete in una bottiglia di vetro scuro in un luogo fresco e ben riparato.

Molto utile ed efficace contro piaghe, ulcere e ustioni, l’olio così ottenuto sarà un prezioso alleato per distendere le rughe del viso e attenuare tutti i segni dell’età e i primi effetti sono visibili dopo solo 10 giorni di applicazione.

Se sei interessato alle proprietà benefiche di questa pianta, potrebbe interessarti questa selezione di prodotti a base di questa pianta ordinabili online.

Se vi sono interessate le proprietà dell’iperico, scopriamo insieme anche le caratteristiche di queste altre piante della salute

Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.