Bici

Le luci per la bicicletta sono indispensabili per la vostra sicurezza

Illumina la strada e fatti notare, ecco tutto quello che devi sapere

Guida alle migliori luci per la bicicletta: sono un accessorio essenziale per ogni ciclista, sia per pedalate in città che per il bike to work ma anche ovviamente nelle gite nel fine settimana o esplorando sentieri off-road.

Le luci per la bicicletta sono indispensabili per la vostra sicurezza

Non solo vi aiutano a vedere la strada di fronte, ma vi rendono anche più visibili agli altri utenti della strada, aumentando la vostra sicurezza passiva in sella. Capiamo subito che tecnologie sono utilizzate, i produttori più noti ed i costi.

A cosa servono le luci per bicicletta?

Può sembrare ovvio, hanno due funzioni principali:

  1. Illuminazione attiva: le luci anteriori illuminano la strada di fronte, permettendovi di vedere ostacoli, buche e altri pericoli.
  2. Visibilità passiva: sia le posteriori che le anteriori rendono la vostra bicicletta più visibile agli altri utenti della strada, riducendo il rischio di incidenti.

Che tecnologie sono utilizzate nelle migliori luci per la bicicletta

Oggi, la maggior parte utilizza la tecnologia LED (Light Emitting Diode). I LED sono efficienti dal punto di vista energetico, durevoli e offrono un’illuminazione intensa.

Vengono utilizzare solitamente batterie ricaricabili agli ioni di litio. Alcune luci hanno batterie integrate, mentre altre utilizzano batterie sostituibili.

La ricarica avviene solitamente tramite cavo USB, usando un computer, un power bank o un adattatore da parete.

Potenza e durata delle batterie

La potenza  è misurata in lumen. Per l’uso in città, sono consigliati circa 200-400 lumen per la luce anteriore e 20-50 lumen per quella posteriore. Per l’uso off-road, potrebbero essere necessari fino a 1000 lumen o più. La durata della batteria varia a seconda della potenza della luce e della modalità di utilizzo, ma in genere va da poche ore a diverse decine di ore.

Ecco una tabella che mostra i vari livelli di lumen per le diverse tipologie di luci, evidenziando la distanza di visibilità in metri:

Tipologia di luce Lumen Visibilità (in metri)
Luce anteriore per città 200-400 30-50
Luce anteriore per off-road 800-1500 100-150
Luce anteriore per uso misto 400-800 50-100
Luce posteriore per città 20-50 100-500
Luce posteriore per off-road 50-100 500-1000
Luce per ruote 10-30 50-100
Luce per pedali 10-20 30-50
Luce per casco 100-500 30-100

Nota: La distanza di visibilità può variare in base a fattori come le condizioni atmosferiche, la presenza di altre fonti di luce e le caratteristiche specifiche della luce utilizzata. I valori forniti sono indicativi e rappresentano una stima approssimativa.

Le dinamo sono ancora utilizzate?

Le dinamo, che generano elettricità attraverso il movimento della ruota, sono ancora utilizzate da alcuni ciclisti. Tuttavia, con l’avvento delle batterie ricaricabili e dei LED efficienti, le luci a batteria sono diventate la scelta più popolare.

Dove si montano?

Le luci anteriori si montano solitamente sul manubrio o sul casco, mentre le posteriori si montano sul reggisella o sotto la sella. Alcune bici hanno anche punti di montaggio dedicati.

Oltre alle classiche luci anteriori e posteriori, esistono anche altri tipi di luci per bicicletta:

  • Luci per ruote: si attaccano ai raggi delle ruote e creano effetti visivi interessanti, aumentando anche la visibilità laterale sono complementari ai catarifrangenti.
  • Luci per pedali: si montano sui pedali e offrono ulteriore visibilità, soprattutto dal basso.
  • Luci per casco: si attaccano al casco e seguono la direzione dello sguardo, illuminando dove stai guardando o in alternativa esiste anche la versione per la segnalazione di presenza posteriore.

Che modalità di illuminazione offono?

Le luci moderne offrono diverse modalità di illuminazione, tra cui:

    • Costante: la luce rimane accesa a una luminosità costante.
    • Lampeggiante: lampeggia a intervalli regolari, attirando maggiormente l’attenzione.
    • Pulsata: aumenta e diminuisce gradualmente di intensità, creando un effetto pulsante.

Manutenzione delle luci per bicicletta

Per garantire che le funzionino correttamente e durino a lungo, è importante sottoporle a una regolare manutenzione.

Ecco alcuni consigli:

  • Pulite regolarmente le lenti delle luci per rimuovere sporco e detriti.
  • Controllate periodicamente le batterie e sostituiscile quando necessario.
  • Assicuratevi che siano saldamente fissate alla bicicletta prima di ogni uso.
  • Se le luci si bagnano, asciugatele accuratamente prima di riporle.

Chi sono i principali produttori di luci per la bicicletta

Alcuni dei produttori più noti di luci per bicicletta sono Cateye, Knog, Lezyne, Moon, NiteRider e Sigma.

Quanto costano le migliori luci per bicicletta: prezzi e modelli consigliati

I prezzi variano a seconda della potenza, delle caratteristiche e del marchio. Si possono trovare luci economiche a partire da circa 10-20 euro, mentre le luci high-end possono costare 100 euro o più.

Ecco alcune proposte

Cateye

Queste luci posteriori sono realizzate in materiale composito, offrono una soluzione potente e resistente alle intemperie. Con una luminosità di 450 lumen, la luce posteriore garantisce un’eccellente visibilità. Alimentate a batteria, queste luci sono completamente impermeabili, consentendo l’uso in qualsiasi condizione atmosferica. Il montaggio sul palo della sella è semplice e sicuro

Ed ora anche le anteriori, di colore nero, sono realizzate in resistente policarbonato che offrono una potente illuminazione anteriore con una luminosità di 1100 lumen. Alimentate a batteria, queste luci sono completamente impermeabili, consentendo l’uso in qualsiasi condizione atmosferica. Con un peso di soli 200 grammi, sono leggere e facili da montare sul manubrio della bicicletta.

FARO CATEYE AMPP 1100 (RECARGABLE)
Prezzo: 48,99 €
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 22-04-2024 alle 9:07 PM.

Le trovate su Amazon nel loro store qui: https://www.amazon.it/s?k=CatEye

Knog

Le luci per bicicletta Knog offrono versatilità e praticità in un pacchetto compatto. Con 5 modalità di illuminazione, 40 lumen per la luce anteriore e 20 lumen per quella posteriore, garantiscono una buona visibilità. Il supporto magnetico e le cinghie di fissaggio incluse permettono un facile montaggio sul telaio della bici. Pesando solo 12 grammi, queste luci sono ultra leggere e possono essere fissate non solo sulla bicicletta, ma anche su casco, abbigliamento o zaino, offrendo una grande flessibilità d’uso.

Knog Plus, Kit Di Illuminazione Unisex Adulto, Nero, Taglia unica
Prezzo: 37,84 €
Risparmi: 1,35 € (3%)
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 22-04-2024 alle 9:07 PM.

Ecco il loro storie qui: https://www.amazon.it/s?k=Knog

Lezyne

Ha una vasta gamma ma Lezyne offre questa coppia di luci per bicicletta composta da una luce anteriore da 400 lumen e una posteriore da 150 lumen. Queste luci vantano un’autonomia di 57 ore e possono essere controllate attraverso l’app LED Ally Lezyne. La ricarica avviene comodamente tramite USB, mentre il montaggio sulla bicicletta è semplice e rapido. Grazie all’illuminazione grandangolare, queste luci assicurano un’ottima visibilità e sicurezza durante le pedalate.

Tutte le risposte alle vostre domande sulle migliori luci per la bicicletta

Altri chiarimenti interessanti da leggere.

Sono obbligatorie?

In molti paesi, tra cui l’Italia, le luci per bicicletta sono obbligatorie quando si pedala di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

Quanto spesso devo ricaricare le batterie?

Dipende dalla potenza della luce e dalla frequenza con cui la usi. In generale, è consigliabile ricaricare le batterie dopo ogni uso prolungato.

Sono resistenti all’acqua?

Molte luci per bicicletta sono resistenti all’acqua o addirittura impermeabili, ma è sempre meglio verificare le specifiche del prodotto.

Posso usarle anche per altri scopi?

Sì, molte possono essere utilizzate anche come torce portatili o luci di emergenza.

Come scelgo le luci giuste per la mia bicicletta?

Dovete considerare fattori come il tipo di ciclismo che pratichi (città, off-road, ecc.), il vostro budget e le caratteristiche che desiderate (ricarica USB, modalità multiple, ecc.).

Altri consigli per pedalare in sicurezza

Come vedete dall’infografica che segue le luci sono solo una delle componenti della sicurezza in bici,

Le luci sono uno strumento fondamentale per la sicurezza dei ciclisti, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità. Tuttavia, come potete vedere dall’infografica che segue sono solo una parte di un approccio globale alla sicurezza in bicicletta.

Altri elementi importanti includono l’uso di un casco, l’abbigliamento ad alta visibilità, il rispetto delle norme del codice della strada e la manutenzione regolare della bicicletta.

migliori luci per la bicicletta

Ecco tutti i nostri approfondimenti per la vostra sicurezza in bici:

Alessandro Grea

Alessandro Grea è un giovane e appassionato esperto di mountain bike. Collabora con Mtb-mania.it, ha ereditato dal padre l'amore per questo sport. Pratica MTB da diversi anni, sia nei bike park che in tour enduro, soprattutto nella zona della Valtellina. Ama cimentarsi sia con le mountain bike muscolari tradizionali che con le moderne eMTB a pedalata assistita. Oltre a dedicarsi attivamente allo sport, collabora con il sito Mtb-mania.it scrivendo articoli e condividendo la sua esperienza e conoscenza della mountain bike. I suoi contributi spaziano dai consigli tecnici alle recensioni di percorsi, attrezzature e luoghi ideali per praticare questo sport. Giovane ma già molto competente, rappresenta la nuova generazione di appassionati di mountain bike. Con il suo entusiasmo e la volontà di condividere la sua passione, arricchisce i contenuti di Mtb-mania.it fornendo il punto di vista e gli interessi dei ciclisti più giovani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio