Consigli per acquistare i migliori guanti da bicicletta

di Rossella del 1 Dicembre 2019

Scoprite tutti i consigli per acquistare i migliori guanti da bici e una selezione di modelli scelti per voi per l’inverno, l’estate e le mezze stagioni.

Consigli per acquistare i migliori guanti da bicicletta

I guanti da bicicletta sono un accessorio molto utile per i ciclisti urbani e non ed aumentano il livello di comfort migliorando sicurezza le prestazioni.

I guanti migliorano l’aderenza, offrono protezioni alle mani e hanno un design flessibile ed anche gradevole da vedere.
Con il casco, le luci e un abbigliamento adeguato devono quindi far parte del kit mimimo per rendere la vostra pedalata sicura e confortevole.

Cosa valutare prima di acquistare un paio di guanti da bici

Ecco però i fattori principali da tenere a mente per scegliere i migliori guanti da bici:

I materiali

Le principali marche utilizzano materiali diversi per realizzare guanti da ciclismo.

Dovete per prima cosa controllare bene la struttura ed il tessuto dei guanti: questo è un aspetto molto importante da valutare prima dell’acquisto.

Guanti spessi e resistenti assorbono bene eventuali urti. Tuttavia, dovete assicurarvi che siano al tempo stesso flessibili e traspiranti.

In inverno consigliamo guanti in Goretex, molto caldi.

La protezione per il palmo

Molte persone acquistano guanti da ciclismo per proteggere le mani da irritazioni e/o lesioni. Prima di effettuare l’acquisto, assicuratevi che il modello individuato protegga davvero le mani.

Controllate la struttura intorno al palmo delle mani. E’ comoda? Ha un cuscinetto ammortizzante che vi proteggerà da eventuali lesioni? Non dovete risparmiare su questo particolare

Le regolazioni e la taglia

Acquistare un paio di guanti da bici che non vi calza bene o che vi irrita nel tempo è una cattiva decisione.

Tenetelo a mente la prossima volta che ne comprate uno. Una volta verificato che la qualità del suo materiale è ideale e che il palmo ha la struttura giusta, dovete controllate la vestibilità.

E’ della misura giusta per le vostre mani? Per ottenere un migliore confort, scegliete un paio di guanti morbidi adatti alla maggior parte delle persone.

CONSIGLIO : I guanti non devono essere né troppo piccoli né troppo grandi.

Altre funzionalità

I guanti con dita ergonomiche per touch screen, ad esempio, sono ideali per le persone che utilizzano il telefono come mappa per la navigazione.
Se lo usate anche per gite lunghe si dovrebbe cercare un prodotto con un tampone assorbente per il sudore. In questo modo, non è necessario utilizzare fasce per asciugare il sudore.

La selezione dei migliori guanti da bici

Ed ora i modelli che vi consigliamo per le differenti stagioni.

In inverno

Castelli Estremo Glove

Il guanto Castelli Estremo è fatto per condizioni invernali che potremmo dire quasi estreme. Infatti, è il guanto da ciclismo più caldo della Castelli per l’inverno. Si possono indossare comodamente fino a dieci gradi sottozero.

E’ composto da diversi materiali per ottenere il massimo calore; interni in pile, tessuto Gore Windstopper e silicone costituiscono la maggior parte degli strati esterni con una micro pelle scamosciata sul pollice in cso vi dobbiate toccare il naso che cola (chi va in bici sa a cosa mi sto riferendo).

Se siete in sella al mattino presto nelle mattine d’inverno, allora questo è il guanto che fa per voi.

migliori guanti da bici

migliori guanti da bici per l’inverno: l’italiana Castelli è in testa alle nostre preferenze

Li trovate in offerta su Amazon qui: https://amzn.to/2DkU1zM

Craft Siberian, Guanti impermeabili da ciclismo

Quando si tratta di abbigliamento invernale outdoor, il marchio svedese, Craft è tra i migliori.

I guanti Siberian Wind sono progettati per la stagione fredda con temperature che scendono abbondantemente sottozero.

Sono realizzati principalmente in poliestere con un interno in pile per fornire alle mani un calore extra. Lo strato esterno in softshell è sia antivento che impermeabile, come dovrebbe essere per un paio di guanti da ciclismo invernale.

Ci sono 2 colori tra cui scegliere: nero o giallo neon.

Migliori guanti da bici: Craft Siberian, impermeabili da ciclismo

Guanti da bici Craft Siberian, Guanti impermeabili da ciclismo

Eccoli in vendita su Amazon: https://amzn.to/2qPz3GN

Per l’autunno

Gore Bike Gcounp Universal Lady Gore-Tex Thermo

Ed ora un modello tagliato per una mano da donna, molto caldo, leggero, impermeabile, antivento e traspirante.

ll marchio Gore Bike Wear è la linea di abbigliamento Gore per il ciclismo, raramente si può sbagliare con i loro prodotti ed anche questo paio di guanti da ciclismo autunno/inverno non fa eccezione.

Utilizza la membrana in tessuto Gore-Tex per  una grande capacità impermeabilizzanti e traspiranti, rendendo le dita comode soprattutto durante le giornate bagnate o se si guida duramente.

L’impermeabilità al vento è ottenuta grazie ai tradizionali tessuti Gore Windstopper.

migliori guanti da bici per l'autunno: i Gore

migliori guanti da bici per l’autunno: i Gore

Castelli Scalda PRO – Guanti da Bici

Lo Scalda Elite è la risposta di Castelli a un guanto da bici leggero e completo per l’autunno/inverno. E’ pensato per essere indossato a temperature fino allo zero ma ancora più basse se si ha una buona tolleranza al freddo.

E’ realizzato con tessuti elastici, impermeabili e antivento che garantiscono il calore delle dita durante la guida. Il pollice, l’indice e il medio sono touchscreen friendly.

E’ disponibile in 3 diversi colori, nero, antracite e rosso

Castelli Scalda PRO - Guanti da Bici

Castelli Scalda PRO – migliori  Guanti da Bici

Se vi fossero rimasti dubbi sulll’acquisto di guanti da ciclismo su strada ecco tutti gli approfondimenti da leggere sugli aspetti più rilevanti.

La taglia

Come vi anticipavo questo è di gran lunga l’aspetto più importante da valutare. La taglia corretta è fondamentale per garantire che il guanto da ciclismo si adatti in modo appropriato alle vostre dita.

Un guanto troppo piccolo e stretto potrebbe portare a sfregamento e disagio. Trovo personalmente molto fastidioso quando i guanti sono troppo grandi e si infilano tra le dita.

Se è troppo grande, le dita tendono anche a muoversi all’interno rendendo difficile afferrare il manubrio in modo corretto e sicuro.

Come calcolare la taglia corretta

La taglia corretta si determina misurando la circonferenza della mano nel punto più largo sotto le nocche. Se necessario, si dovrebbe anche misurare la lunghezza della mano dalla punta del dito medio al polso.

La più lunga fra queste due misure determinerà la vostra taglia.

Livello di imbottitura

I livelli di imbottitura variano notevolmente da un paio all’altro di guanti.

Da un lato abbiamo i guanti ad imbottitura zero mentre esistono modelli totalmente rinforzati ed imbottiti.

Le imbottiture sono posizionate intorno alle aree del palmo della mano che sono a contatto con il manubrio e i freni della bicicletta.

Ci sono 3 tipi di materiali utilizzati per l’imbottitura e la differenza principale è il costo e la loro qualità.

Schiuma

La forma più economica di imbottitura che si trova in guanti di livello medio-basso. Non offrono generalmente una buona presa sul manubrio.

EVA

Conosciuto anche come acetato di vinile etilico, è un materiale comunemente usato per ammortizzare le scarpe da corsa. Si trova nei guanti di fascia medio-alta.

Gel

E’ un materiale molto morbido ed è di solito utilizzato in guanti di fascia medio-alta.
Ecco in sintesi i vantaggi e svantaggi dell’imbottitura.

Pro e contro dell’imbottitura

Vantaggi : assorbe le vibrazioni della strada e distribuisce la pressione quando si guida su strade irregolari.
Svantaggi. Troppa imbottitura ha lo stesso effetto di un guanto troppo grande. Rende difficile sentire e afferrare bene il manubrio.

Tutto dipende da come siete abituati e dal tipo di terreno su cui state guidando.

CONSIGLIO : per le imbottiture gel o EVA sono i migliori materiali.

Compatibilità con schermi touchscreen Smartphone

Controlliamo spesso i nostri telefoni a metà strada, sia che si tratti di rispondere a una chiamata o di controllare i messaggi di testo. E spesso non volete  togliervi i guanti per farlo, specialmente se fa freddo, è quindi importante avere un paio di guanti compatibili con gli smartphone.

Nella maggior parte dei guanti più recenti, almeno l’indice è touchscreen friendly ma ci sono alcuni modelli che hanno sensibilità su 3 dita; pollice, indice e medio.

Impermeabilità e resistenza al vento (per guanti invernali)

Il tempo in inverno può essere imprevedibile e quindi, la maggior parte dei guanti da bici invernali sono come minimo impermeabili.

Per renderli impermeabili, gli strati esterni sono trattati con una finitura Durable Water Repellent (DWR). Il DWR farà in modo che le gocce d’acqua scivolino via dalla superficie del tessuto piuttosto che inzupparsi, causando l’umidità alle mani.

Gore Windstopper

Noterete anche che su alcuni modelli c’è il logo Gore Windstopper stampato sui guanti. Il Windstopper è una membrana antivento, traspirante e impermeabile.

I guanti invernali completamente impermeabili, di solito sono realizzati in neoprene. E’ lo stesso materiale usato per i guanti subacquei. Lo svantaggio però è che il neoprene non è affatto traspirante.

Isolamento

I produttori di guanti da ciclismo preferiscono l’isolamento sintetico.

Anche se non è così caldo come il piumino, le fibre di poliestere sono però resistenti all’umidità, facendo asciugare i guanti più velocemente quando sono bagnati.

Ancora più importante, sono più economici e anche eticamente sostenibili rispetto alle piume d’oca.

Oggi, ci sono molti tipi di isolamento sintetico come Thinsulate, Thermolite, Qualofill e Breathefil.

L’isolamento sintetico più diffuso è stato sviluppato dalla Primaloft. Si tratta di una tecnologia sviluppata per la prima volta negli anni ’80, esclusivamente per l’esercito degli Stati Uniti.

Fascia di prezzo

Probabilmente noterete che la differenza di prezzo può essere a volte enorme tra i modelli. Ci sono guanti a circa dieci Euro e ci sono quelli che costano quasi 100 Euro.

Qual è la differenza?

A parte l’effetto marchio, la differenza più grande sta nei materiali utilizzati.

Con l’aumento di prezzo, otterrete tessuti migliori, un miglior grado di materiali di imbottitura, una vestibilità più ergonomica e una qualità superiore, specialmente le cuciture intorno alle dita, che nei modelli più economici tendono a staccarsi con un utilizzo frequente.

CONSIGLIO: I guanti di alta qualità si adattano in modo ergonomico e sono molto più comodi per le mani.

Domande frequenti

Ecco alcune delle domande più frequenti per scegliere i migliori guanti da bici.

Di quali guanti da ciclismo ho bisogno?

Dipende dalla stagione, se è durante l’estate, avrete bisogno di guanti senza dita mentre in condizioni di freddo durante l’autunno/inverno, allora avrete bisogno di un materiale imbottito e resistente ad acqua e vento. I materiali e lo spessore dipenderanno da quanto bassa sarà la temperatura.

Perché i ciclisti indossano i guanti?

Il motivo principale per cui i ciclisti indossano i guanti è quello di proteggere il palmo della mano in caso di caduta dalla bicicletta. Il palmo è uno dei luoghi più comuni per farsi male, in quanto la normale reazione umana è quella di rompere la caduta con le mani.

Oltre a questo, i ciclisti usano anche i guanti per asciugare il sudore durante l’estate e per proteggere le dita durante l’inverno, usando guanti imbottiti.

Come dovrebbero vestire i miei guanti da ciclismo?

I guanti devono stare comodi, né troppo stretti né troppo larghi.

I movimenti del palmo e delle dita saranno limitati se troppo stretti. Se troppo larghi, potrebbero portare ad un’inaspettata abrasione cutanea con il continuo sfregamento tra i palmi delle mani e gli strati interni dei guanti.

Perché i guanti da ciclismo sono senza dita?

Sono di solito utilizzati per il caldo durante la stagione estiva.

I guanti in neoprene sono adatti per il ciclismo?

I guanti in neoprene sono generalmente sconsigliati per andare in bicicletta, a meno che non si pedali sotto la pioggia battente.

Il neoprene ha una traspirabilità zero (pur avendo ottime capacità di impermeabilizzazione) e farà sudare le dita dall’interno, causando una sensazione di disagio.

Conclusione

Andare in bicicletta senza guanti, a mani nude è un’attività potenzialmente pericolosa che però la maggior parte dei ciclisti urbani fa quasi tutti i giorni, specialmente in estate.

Le mani sudate scivolano facilmente quando si va in bicicletta. Le vibrazioni causate dalle biciclette irritano anche palmi e polsi quando si va al lavoro o a scuola.

I guanti da bicicletta che vi abbiamo segnalato vi possono aiutare ad evitare questi rischi e problemi.

Tutto per la bici

Eccovi altri consigli utili per andare in bicicletta.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment