Bici

Come scegliere il migliore lucchetto bici, tanti consigli e modelli selezionati per voi

Più aumenta il prezzo maggiore è la sicurezza offerta

Scoprite il nostro speciale sul lucchetto bici! Tanti consigli per evitare che la vostra bici venga colpita dall’immancabile furto o vi portino via parti come la sella o singole ruote.

Come scegliere il migliore lucchetto bici, tanti consigli e modelli selezionati per voi

Il lucchetto bici: un accessorio importante

Molti ciclisti sono disposti a spendere anche tanto per ottenere il miglior dispositivo di sicurezza per la loro bicicletta. Un modello di buona qualità non è comunque facilissimo da individuare data la grande quantità di modelli sul mercato.

Infatti, se non state attenti, potreste acquistare un modello che è facile da scassinare per un ladro di biciclette.

Alcuni sono invece troppo pesanti per essere trasportati agevolmente, altri occupano troppo spazio in borsa. Fra le altre cose, un lucchetto di scarsa qualità può anche danneggiare la vernice della vostra bicicletta.

Trovare un prodotto di qualità con un buon rapporto qualità-prezzo è però possibile se analizzate bene le principali caratteristiche ed i materiali.

Come scegliere un buon lucchetto per la bici

Scopriamo i vari tipi di lucchetto per poter scegliere quello migliore e più adatto alle nostre esigenze e alla nostra bici.

Ci sono quattro tipi di lucchetti:

  • ad U
  • con catena
  • modelli pieghevoli
  • con cavi

Tra i modelli esistenti, avrete anche l’opportunità di trovare anche qualche modello con allarme sonoro ma li riteniamo poco utili.

I vari tipi si differenziano per il livello di sicurezza, la versatilità, la facilità d’uso e di trasporto. La vostra scelta dipende dal livello di sicurezza di cui avete bisogno nelle aree dove lascerete il vostro veicolo.

Lucchetto bici ad U

Realizzato in acciaio fuso a forma di U temprato, di solito è ricoperto di gomma o plastica per proteggere la vernice della bicicletta e ridurre gli urti durante la guida.

Le due estremità della “U” si collegano al meccanismo di bloccaggio, così come alla traversa che chiude la “U” in una “D”.

I lucchetti a U più sicuri hanno un doppio sistema di chiusura ermetica. Nel caso in cui la “U” venga tagliata con una smerigliatrice angolare portatile o altro utensile elettrico, le estremità sono sempre saldamente bloccate.

In questo modo, ci sarà parecchio da fare per il ladro, dovrebbe fare due tagli per rimuoverlo dal telaio o dal portabici.

 lucchetto bici

I martinetti idraulici comunque possono essere forzati e sono usati anche dai ladri di bici per spezzare letteralmente i lucchetti ad U, anche se sono per fortuna poco comuni.

In generale, questa tipologia di lucchetto è consigliata per una bicicletta molto costosa, dotata di accessori di valore.

Lucchetto bici con catena

Questa tipologia è costituita da una catena d’acciaio con una guaina per proteggere la vernice della vostra bicicletta. Le estremità sono collegate tramite un lucchetto.

Il livello di sicurezza dipende dallo spessore della catena e dalla qualità del lucchetto.

La catena deve essere spessa e di acciaio temprato, deve avere spazi piccoli tra le maglie e un lucchetto o una serratura a disco di alta qualità.

Tutti questi elementi rendono questo modello molto difficile da rompere.

Le catene possono essere rotte dalla forza di torsione ma se lo spazio tra i collegamenti lascia poco spazio per l’inserimento di una leva è più difficile..

Esistono modelli con un diametro molto grande, che li rende facili da fissare a pali e segnali stradali, oltre che alle sempre rare rastrelliere. L’unico svantaggio di questa soluzione è che tende ad essere ingombrante e a pesare più di altri dispositivi di sicurezza.

Lucchetto bici pieghevole

Beneficia di un design particolare, è costituito da diverse barre d’acciaio collegate da rivetti che permettono di ruotare indipendentemente l’una dall’altra.

Offre molta più flessibilità rispetto ai lucchetti ad U rigidi e sono ideali per legare il telaio della vostra bicicletta. Sono stati  progettati per facilitare il trasporto, in quanto pesa molto meno di quelli ad U.

 lucchetto bici

A differenza poi di una normale catena, possono essere ripiegati in dimensioni compatte. Lo svantaggio principale di questo modello è il livello di sicurezza che offre che è intermedio.

Lucchetto bici con cavo

Questo modello è realizzato  con un cavo in acciaio intrecciato o intrecciato e ha uno strato di gomma o plastica di rivestimenti.

Le estremità possono essere fissate con un lucchetto e possono anche essere incernierate.

Ci sono molti lucchetti questi tipo di dispositivo di sicurezza. Si differenziano a seconda dello spessore del cavo, della resistenza e del tipo di serratura, in combinazione o con chiave.

lucchetto con cavo e combinazione
lucchetto bici con cavo e combinazione

È anche possibile distinguere tra modelli laminati o meno.

I cavi con più fili intrecciati sono i più resistenti, sono più resistenti e flessibili di altri modelli. Tra le altre cose, questi prodotti tendono ad essere più leggeri, sono più facili da trasportare.

Potete facilmente riporli nella vostra borsa o avvolgerli intorno al telaio della vostra bicicletta. Il grande diametro e la flessibilità di questi prodotti li rendono anche più versatili per fissare le ruote a oggetti statici.

Ma ora veniamo agli svantaggi, sono i più veloci e facili da tagliare con attrezzature semplici ed economiche.

Pertanto, il loro uso è raramente raccomandato, specialmente di notte, a meno che il proprietario della bicicletta non risieda in una zona in cui il tasso di criminalità è estremamente basso.

Quale lucchetto bici: quali evitare

Sconsigliamo i lucchetti che costano poco e sono un modello base, sottili e con una serratura semplice, come quello che vedete nella foto sotto. Evitateli anche per soste di breve durata, perché possono rivelarsi facili e veloci da spezzare con un paio di cesoie.

lucchetto bici con cavo
lucchetto bici con cavo a spirale

Abbiamo personalmente provato a segarlo con un seghetto avendo smarrito la chiave, abbiamo impiegato circa 3 minuti con una buona forza.

Evitate anche soluzioni fai da te con catene e lucchetti leggeri: anche in questo caso sono bastati 5 minuti di seghetto per spezzarlo e la bici sarebbe volata via. Ad un buon ladro basta inoltre una forcina per aprirli, quindi decisamente da evitare

82
Lucchetto Bici molto leggero e facile da spezzare

Se per caso foste ancora disorientati eccovi qualche altro approfondimento per aiutarvi a scegliere in modo più consapevole.

Quale lucchetto è più sicuro

State cercando di fare la scelta migliore? I modelli seguenti che abbiamo scelto per voi sono di qualità e non vi deluderanno.

Abbiamo preso in rassegna alcuni fra i lucchetti per bici più popolari per selezionare i migliori in termini di qualità prezzo.

La selezione nasce anche in base alla nostra esperienza pluridecennale di utilizzo della bici per recarsi al lavoro e per divertimento e come mezzo in generale per muoversi.

lucchetto bici

Consiglio: parcheggiate sempre la vostra bici accanto ad una più bella, il ladro avrà altro da fare.

Vediamo ora una selezioni di  lucchetti che vi consiglieremmo ed anche quelli che invece riteniamo poco opportuni.

Sta a voi fare il confronto per scegliere quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

  • Kryptonite Series 2. Il nostro preferito come rapporto qualità prezzo: leggero e molto resistente. Dotato di cavo supplementare per mettere in sicurezza anche le ruote o la sella della vostra bici. Dispone di un supporto facile da montare e che si adatta alla maggior parte delle bici per trasportarlo con facilità. Lo potete trovare in vendita direttamente su Amazon, eccovi alcune offerte di seguito:
  • Kryptonite. Anche la catena è un ottimo deterrente per la vostra bici. Il vantaggio è che ha più flessibilità essendo una catena e potete legare la bici anche a pali più larghi di quelli che vi permette il modello Series 2. Ma visto il prezzo, ed il peso, dovete legarlo alla bici mentre pedalate. Non è molto comodo.
  • Kryptonite. Per ultimo vi segnalo anche questo modello con l’estensore. Va detto che la parte estesa è meno resistente ma vi permette ad esempio di fissare anche le ruote anteriori o posteriori. A proposito cercate sempre di fissare la ruota che possa essere smontata più facilmente, i ladri ve la porterebbero via molto facilmente.
  • Rixow. Eccovi infine due modelli di case differenti con un buon rapporto sicurezza-prezzo in questo caso.
  • Yale. Questo tipo di lucchetti rigidi può essere aperto e chiuso con una chiave o un quadrante a combinazione.
Yale Locks yul1/12/20/1 Lucchetto a U per bicicletta, 12 mm x 198 mm
Prezzo: 32,57 €
Prezzi aggiornati il 30-11-2022 alle 11:31 PM.

Quali sono i lucchetti più sicuri per bici: le caratteristiche di un lucchetto di qualità

Alcune caratteristiche definiscono un lucchetto di qualità ed è importante conoscerle per fare la scelta migliore.

  • Serratura. Nessuna è impenetrabile, ma un modello di buona qualità dovrebbe rendere più difficile il tentativo di rapina per la maggior parte dei ladri. Se volete aumentare la sicurezza della vostra bicicletta è preferibile optare per catene in acciaio temperato. I lucchetti classificati come ‘Gold’ sono i migliori per la sicurezza in zone dove i furti sono numerosi Le serrature ‘Silver’, sono meno sicure, ma costano meno, mentre le serrature ‘Bronze’ sono una barriera solo contro i ladri meno attrezzati
  • Materiale. L’acciaio temperato  è uno dei materiali più resistenti per la realizzazione di questo tipo di prodotto. I migliori sono resistenti alle intemperie e possono resistere alla ruggine in caso di pioggia. Uno strato di plastica o gomma protettiva impedisce inoltre  al lucchetto di graffiare la bicicletta. Nel caso di catene i migliori modelli sono dotati di un rivestimento in nylon per ridurre al minimo i graffi sulla vernice causati dalle fascette che si sfregano contro il telaio della bicicletta.

Qual è il miglior antifurto per bici

Anche con una catena e una serratura più resistente, le bici rubate sono una triste possibilità. Purtroppo l’utilizzo del lucchetto ha lo scopo di rendere la vita più difficile ai ladri e ridurre al minimo i rischi. Non esiste un metodo antifurto perfetto!

Tuttavia, un lucchetto di qualità, solido, realizzato con materiali resistenti come l’acciaio e lo zinco, con rivestimento PVC per evitare di graffiare la vernice sulla bicicletta, resistente alla polvere, alla corrosione e alla pioggia, con una serratura sicura e chiave e non a combinazione, e una grossa catena o una forma a ‘U’ con struttura grossa, è sicuramente l’antifurto migliore.

Una altra buona pratica antifurto è di non dimenticarsi mai di legare anche almeno le due ruote, oltre che al telaio, se non anche la sella.

Sarà solo effetto deterrente per il ladro, non avrete un vero lucchetto molto solido e resistente ma il ladro ha poco tempo e sceglierà una con meno lavoro da fare.

Altri consigli per andare in bici in città

A proposito di bici, eccovi altri utili consigli:

Rossella

Fondatrice e responsabile editoriale, è da sempre interessata al tema della sostenibilità ed in particolare ai temi di casa e giardino. Dopo la nascita la maternità ha sentito l’esigenza di un sito come tuttogreen.it per dare delle risposte alla domanda “Che mondo stiamo lasciando ai nostri figli?”. Ha quindi deciso di trasformare tuttogreen.it in un impegno più serio e dopo poco, presa dall’entusiasmo ho creato anche il fratellino francese, www.toutvert.fr e un magazine di stile e design internazionale, non solo eco-sostenbile: designandmore.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button