Pesto di rucola: come prepararlo in casa

di Elle del 18 Giugno 2017

Senza nulla togliere al classico pesto col basilico, anche la rucola si presta come ingredienti per realizzare questa gustosa salsa della tradizione gastronomica italiana, il pesto di rucola.

Pesto di rucola: come prepararlo in casa

Qualsiasi verdura può essere usata per fare un pesto. Il principio è sempre lo stesso: servono frutta secca, olio extra-vergine d’oliva, aglio e parmigiano. Se usiamo la rucola otterremo una crema deliziosamente profumata.

La rucola è un’erba aromatica modo alternativa al classico basilico. È adatta a chi ama sperimentare e gradisce il suo sapore un po’ pungente.

Si può utilizzare sia come salsa per la pasta che come condimento per bruschette o per contorno dei secondi piatti. Ecco come prepararlo facilmente e in poco tempo a casa.

Pesto di rucola e noci

La rucola è un’erba spontanea dal tipico gusto leggermente piccante. Ricca di proprietà benefiche, si può coltivare con estrema facilità.

Oltre a consumarla cruda in insalata, si può cuocere e utilizzare per la preparazione di sughi. Si sposa molto bene con il sapore delicato di noci, pinoli e mandorle nella preparazione del pesto.

Ingredienti per 6 persone:

  • 100 gr di rucola
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • 10 gherigli di noci
  • olio extra-vergine d’oliva
  • sale

Preparazione. Ponete la rucola nel bicchiere del frullatore e versate l’olio. Aggiungete poi i gherigli di noci, il parmigiano e il sale.

Frullate il tutto fino a ricavare una crema densa e omogenea. Versate il pesto ottenuto in un contenitore adatto e riponetelo in frigo per consumarlo entro pochi giorni.

pesto di rucola

Questa ricetta può essere modificata sostituendo pinoli o mandorle alle noci.

Oltre a questo insolito pesto vi potrebbe interessare anche la ricetta del pesto di pistacchi e quelle un po’ strane all’aglio orsino e del pesto di zucchine.

Pesto di rucola e mandorle

Ingredienti per 6 persone:

  • 100 gr di rucola
  • 100 gr di mandorle
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 100 gr di parmigiano reggiano

Preparazione. Mettete tutti gli ingredienti all’interno di un contenitore alto e stretto. Unite olio e sale e frullate con l’impiego di un frullatore ad immersione. Quando ottenete un composto liscio e omogeneo, potete utilizzarlo subito come condimento o conservarlo in frigo per qualche giorno.

pesto di rucola

Pesto di rucola: come usarlo

Per conservare questo pesto potete prepararne mono-porzioni da surgelare direttamente nelle vaschette dei cubetti di ghiaccio. Sarete sicuri di non doverlo scongelare tutto.

Lo potete spalmare direttamente su fettine di pane casereccio abbrustolito nel grill, magari già insaporite da una passata di aglio, quando sono ancora calde.

Potete usarlo per condire la pasta, al posto del pesto alla genovese.Ottimo anche come ‘base’ per torte salate. Basterà spalmarne un sottile velo sulla pasta, sia essa brissée o sfoglia, per poi farcirle con gli ingredienti preferiti.

La pasta per la pizza acquista un sapore insolito se userete questo pesto di rucola al posto dei classici pomodoro e mozzarella.

Come aperitivo o stuzzichino spezza-fame, è un eccellente alternativa light e vegetariana alle solite patatine e arachidi, in cui potrete tuffare cracker e grissini.

Si sposa bene anche con il risotto o per guarnire un purè di patate un po’ scialbo.

Pesto di rucola light e vegano

Ingredienti per 6 persone:

  • 100 gr di rucola
  • 100 gr di mandorle
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie

Preparazione. Mettete tutti gli ingredienti in un mixer a immersione e aggiungete dell’altro olio in base al livello di cremosità che volete dare al pesto.

pesto di rucola

Pesto di rucola e pomodorini secchi

Un pesto ‘verde’ ma con un tocco di pomodorini secchi. Ideale come base per la pizza o dei panini.

  • 100 gr di rucola
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di pinoli
  • 4 pomodorini secchi
  • 4 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva

Preparazione. Lavate e mondare degli steli più grossi le foglie di rucola. Fate tostare i pinoli in un padellino caldo a fiamma bassa, fino a quando non diventano dorati. In un mixer, mettete la rucola, l’aglio, il parmigiano, i pinoli, i pomodorini secchi e 2 cucchiai di olio d’oliva. Aggiungete gradualmente altro olio fino ad ottenere una crema liscia.

Pesto di rucola con bimby

Potete usare diversi frutti secchi o anche tutti insieme, scegliendo tra pistacchi, pinoli, arachidi, mandorle o noci. Ingredienti per 6 persone:

  • 75 gr di rucola
  • 50 gr di pistacchi/pinoli/arachidi/mandorle/noci
  • 40 ml di di olio d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • il succo di 1/2 limone

Preparazione. Lavate e centrifugate la rucola. Nella ciotola del Bimby unite tutti gli ingredienti. Condite con sale e pepe.
Mescolate per 5 secondi a velocità 6. Raschiate le pareti della ciotola. Ripeterte più volte, passando dalla velocità 6 a 8, fino ad ottenere una consistenza fine. Se necessario, aggiungete un cucchiaio di acqua, succo di limone o olio per rendere la crema più liquida. Versate il pesto in un barattolo e conservatelo in frigorifero per una settimana al massimo.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment