Sesta tappa di Gira&Coltiva, l’azienda agicola ‘La Fattoria dell’Autosufficienza’

di Rossella del 3 ottobre 2012

Siamo giunti ormai alla sesta tappa del tour bio dell’Italia di Love4Globe e ora siamo in Romagna (a Bagno di Romagna per l’esattezza), per l’esattezza nell’Appennino Romagnolo, nella Comunità Montana dell’Appennino Cesenate, un luogo meraviglioso dove la natura è ancora in parte incontaminata dove andiamo a scoprire una azienda agricola in cui si pratica la permacultura, la Fattoria dell’Autosufficienza.

Potete seguire le avventure dei nostri due amici già pubblicate qui:

“Abbiamo conosciuto la Fattoria dell’Autosufficienza per caso, da un’inserzione sulla rivista Terra Nuova e abbiamo pensato di proporci come volontari per qualche giorno, per conoscere di persona Francesco e per collaborare in qualche modo al suo progetto. L’idea che un giovane coetano fosse riuscito a realizzare un’iniziativa tanto bella e utile ci ha riempito di entusiasmo e da subito abbiamo supportato questo bel progetto.

Francesco infatti ha acquistato nel 2009 delle terre nella zona di Bagno di Romagna e piano piano sta sviluppando un progetto volto all’autosufficienza e alla realizzazione di uno spazio per i corsi di permacultura. Sono 68 ettari, in gran parte accorpati, coltivati a bosco, prato-cespugliato e prato-pascolo. L’idea alla base di questo progetto è che ‘l’autosufficienza alimentare ed energetica e la bioedilizia possano essere due grandi risposte alle sfide che stiamo vivendo‘, per dirlo con le parole del sito della Fattoria dell’Autosufficienza.

Per ora in questa fattoria non ci vive nessuno ma sono tante le persone che orbitano attorno a queste terre. È molta infatti la curiosità e la voglia di dare il proprio contributo da parte di appassionati e volontari, perchè qui si sperimenta in modo estensivo l’agricoltura sinergica e la permacultura.

Francesco ha accolto la nostra proposta al volo, così ci siamo trovati in una ventina a passare delle giornate intense e indimenticabili. Abbiamo così avuto modo di avvicinarci e di conoscere l’agricoltura sinergica e la bellezza degli orti-giardino, con tutta la messe di verdura e di fiori che regalano. Sono sapori e profumi spettacolari.

In questo momentoalla Fattoria dell’Autosufficienza è attivo un sistema autocostruito per la produzione di energia elettrica, composto da un piccolo impianto eolico e un pannello fotovoltaico. Solo questo basta per soddisfare l’attuale fabbisogno della fattoria. In cucina tutta l’illuminazione è a LED e anche qui l’impianto è autocostruito, assolutamente efficente e a bassissimo consumo (servono appena 30W per tutta la cucina).

Abbiamo conosciuto persone interessanti e simili a noi e questo ha da subito creato una grande empatia che ci ha fatto vivere come una grande famiglia. Coordinati da Francesco, Elena e Alessio (insegnanti di permacultura) abbiamo aiutato nei lavori dell’orto, nella pulizia del vicino bosco e nei piccoli lavori di manutenzione.

Un’esperienza molto arricchente e autentica dal punto di vista umano e culturale. Abbiamo trovato tante risposte alle nostre curiosità e dubbi sul mondo della permacultura.”

Ecco anche le foto di questa nuova esperienza: http://www.facebook.com/media/set/?set=a.447320258635406.105936.206424632724971&type=3

Se ti interessa cercare un agriturismo o un’aziende agricola bio in Italia, guarda la nostra grande guidahttp://bio.tuttogreen.it/

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment