Tutti i benefici del succo di melograno, una bevanda che è un vero e proprio concentrato di salute

di ScriBio del 30 Giugno 2019

Il succo di melograno è una bevanda molto buona di sapore e dai molteplici effetti positivi per la nostra salute: un formidabile antiossidante, con diverse altre proprietà benefiche, che scopriremo in questa guida.

Tutti i benefici del succo di melograno, una bevanda che è un vero e proprio concentrato di salute

Cos’è il succo di melograno 

Il succo del melograno si ottiene dalla spremitura dei chicchi contenuti nel frutto. Questi chicchi rosso porpora sono ricchi di Vitamina A, B, C e di tannini.

Si distingue per le proprietà antiossidanti, astringenti, rinfrescanti.

Assumere succo di melograno aiuta la funzionalità delle cellule e contribuisce alla bellezze esterna e alla salute interna del nostro organismo.

Il frutto 

Il melograno è il frutto, maturo in autunno, della pianta Punica granatum, della famiglia Punicacea.
Frutto dal colore rosso acceso e brillante ricorda la forma di una mela, mentre internamente è formato da numerosi semini detti arilli, di colore rosso brillante, teneri, succulenti e dal sapore tipicamente acidulo, avvolti da una polpa gialla.

Origine

Il termine melograno deriva dal latino malum (mela) e granatum (con semi), quindi mela con semi. Frutto originario della Persia, il melograno fu importato dai Romani in Italia al tempo delle guerre puniche; da qui il nome botanico Punica Granatum.

Usato fin dalla antichità per le proprietà astringenti, toniche ed antiemorragiche.
I greci chiamavano il melograno «frutto della vita».

Come si ottiene 

Il succo di melograno si ottiene attraverso la spremitura a freddo dei semi contenuti nel frutto, che è maturo da ottobre. In commercio si trovano diversi succhi di melograno, e succhi di frutta mixati. Sicuramente il succo più buono e ricco di proprietà è quello preparato a casa.

Come si prepara il succo di melograno 

Per preparare un buon succo di melograno sarà sufficiente avere dei frutti maturi che andranno spremuti.

Prima di tutto bisogna aprire il frutto rimuovendo dapprima la corona con un coltello affilato e senza rovinare i semi che sono ricchi di succo.

Il melograno è commestibile al 59%: quindi per ottenere una bel bicchiere di succo (circa 125 ml) dovremmo utilizzare un frutto del peso approssimativo di 210 g.
Sono disponibili diverse tecniche di spremitura.

Con spremiagrumi

Non è necessario liberare tutti i semi dal frutto ma, una volta aperto a metà, viene usato con la buccia come fosse un limone o un arancio e lo spremo. La spremuta di melograno si ricava dunque dalla spremitura del melagrana intero, non solo degli arilli, ma anche della buccia.

Con frullatore 

Per preparare il succo di melograno con il frullatore prima di tutto libero i semi della buccia e della parte spugnosa che potrebbe dare un sapore amaro al succo.

I chicchi vanno quindi versati nel mixer aggiungendo un po’ di acqua.

Con estrattore 

Per ricavare l’estratto di melograno basterà inserire gli arilli preventivamente sgranati dal frutto intero in un estrattore elettrico.

Con centrifuga 

Il centrifugato di melograno si ottiene inserendo gli arilli – i semi – ben ripuliti della buccia bianca e spugnosa in una centrifuga elettrica.

SPECIALE: Frullatore, centrifuga o estrattore di succo? La guida pratica

succo di melograno

Succo di melograno ottenuto per spremitura

Dosi da assumere 

La porzione media di spremuta di melograno è di 100-150 ml (85-125 kcal): un bel bicchiere al giorno.

Come si conserva 

Una volta preparato in casa il succo di melograno va versato in bottiglie di vetro preventivamente pulite. Ancora meglio se si sono fatte sterilizzare in acqua bollente. Il succo si potrà dunque tenere in frigo per 2-3 giorni e prima di consumarlo va agitato bene.

Succo di melograno: proprietà 

Il succo di melograno è un concentrato di sostanze antiossidanti che proteggono l’organismo dai danni alle cellule, dovuti allo stress ossidativo e da quelli provocati al sistema cardiovascolare da colesterolo e diabete.

Il succo di melograno è molto gradevole di sapore, è una bevanda rinfrescante ed è utilizzato anche come base per cocktail e granite.

In commercio è disponibile anche lo sciroppo concentrato di melograno che va poi disciolto nell’acqua

Oltre che perché buono il succo di melograno viene assunto anche per le tante proprietà fitoterapiche riconosciute e recenti studi gli attribuiscono anche benefici verso patologie metaboliche e cancerose.

Valori nutrizionali 

Il succo di melograno è ricco di acqua e garantisce un apporto energetico medio grazie soprattutto ai carboidrati contenuti.

Il succo del frutto è quasi privo di fibre ed è privo di colesterolo.

Tra i sali minerali contenuti l’unico ad avere un dosaggio ragguardevole è il potassio.

succo di melograno

Succo di melograno: una bevanda che è una vera e propria panacea

Succo di melograno: tutti i benefici fuori e dentro l’organismo 

I benefici che il succo di melograno offre all’organismo sono dovuti alla presenza vitamine, minerali e sostanze antiossidanti.

Per la pelle

Gli antiossidanti contenuti nel frutto sono utili a contrastare l’invecchiamento cellulare, provocato dall’azione dannosa dei radicali liberi.

Il melograno contiene anche sostanze fitochimiche, quali tannini e antociani, che aiutano a migliorare l’aspetto della pelle.

Per ossa e pelle

Il melograno contiene molta vitamina C: basta assumere un singolo melograno per introdurre la metà del fabbisogno giornaliero del nostro corpo di vitamina C.
L’altissimo contenuto di vitamina C del melograno rappresenta un toccasana per mantenere in forma le ossa e dare vitalità alla pelle: la vitamina C è infatti fondamentale nella formazione del collagene.

Raggi Uv

Gli antiossidanti gallico e ellagico presenti nel melograno lo rendono molto valido per la protezione della pelle dai raggi Uv e riducendo di conseguenza i radicali liberi.

Alzehimer e Parkinson

Il melograno previene l’Alzheimer, lo hanno dimostrato recenti studi. Basterebbe bere un bicchiere di succo di melograno al giorni per aiutare la prevenzione da questo morbo

A ridurre la possibilità di avere il morbo di Alzheimer è l’alto potere antinfiammatorio e antiossidante: di fatto l’Alzahimer è infatti causato da una forma di infiammazione.
Assumere succo di melograno può anche ridurne i sintomi .

E’ utile anche per ridurre il dolore causato da infiammazione nei casi di artrite reumatoide o il morbo di Parkinson.

Malattie cardiache 

Il melograno è l’unico frutto che contiene l’acido ellaico in natura. Questa sostanza è un antiossidante naturale in grado di abbassare il colesterolo e di mantenere in salute i vasi sanguigni, riducendo le probabilità di infarto e ictus.

Cancro al seno

Gli ellagitannini, polifenoli bioattivi contenuti nel melograno possono inibire la aromatasi, un enzima che trasforma gli androgeni in estrogeni. Sono questi ormoni ritenuti la causa dello sviluppo di almeno due terzi dei tumori mammari.

Cancro alla prostata

Diversi studi hanno dimostrato che assumere un bicchiere al giorno di succo di melograno riduce il cancro alla prostata.

Sbalzi d’umore

Il melograno agisce anche sull’umore: non soltanto perché bevuto fresco è davvero buono.

Rende positivo l’umore anche nei casi di sindrome premestruale e menopausa. In caso di sintomi da menopausa aiuta anche a ridurre le vampate di calore grazie all’apporto di vitamine E e C.

Disturbi gastrici e intestinali

Il succo di melograno è usato fin dai tempi antichi per combattere disturbi intestinali come:

  • emorroidi
  • parassiti intestinali (anche il verme solitario)
  • nausea

Molto efficace a tal scopo se viene assunto sotto forma di decotto

Anemia

Assumere con costanza succo di melograno aumenta i livelli di emoglobina nel sangue e aiuta a ridurre l’anemia grazie all’elevata quantità di ferro presente nel frutto.

Succo di melograno e diete 

Il succo di melograno è un alimento che si presta a qualunque regime alimentare, sempre con la giusta moderazione poiché ricco di zuccheri naturali.

Succo di melograno e intolleranze alimentari 

Il succo di melograno si presta anche alla dieta degli intolleranti al lattosio e al glutine, e ai regimi alimentari vegetariano, vegano e crudista.

Succo di melograno per  bambini e in gravidanza 

Una spremuta di melograno può essere una valida alternativa al consumo di bevande gassate e zuccherate che si trovano in commercio.

Viene consigliata sia per i bambini possibilmente preparata fresca e consumata subito.

Adatta anche alla dieta di donne in gravidanza, grazie alla grande quantità di folati contenuti.

Succo di melograno e sport

Il succo di melograno ha un importante apporto di acqua e di potassio: per questo motivo è indicato per la dieta di uno sportivo.

Succo di melograno: controindicazioni 

Ci sono controindicazioni anche per il consumo di un frutto così prezioso come il melograno.

Infatti contiene molti zuccheri quindi va assunto con moderazione nel caso di dieta per diabetici o ipocalorica.

Sembra inoltre che l’utilizzo non moderato del melograno possa portare a intossicazioni e reazioni allergiche.

Interazione con farmaci 

In alcuni studi è stato dimostrato che bere succo di melograno abitualmente può interferire con alcuni farmaci, come:

  • antidepressivi,
  • farmaci per l’ipertensione
  • antinfiammatori.

Attenzione dunque se si assume un farmaco bisogna comunicare al medico curante la propria passione per il succo di melograno!

Altre informazioni

Scoprite le nostre rubriche su tanti succhi naturali, per tutti i gusti ed esigenze, con ricette e proprietà:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment