Categories: Ricette

Vellutata di piselli: ingredienti e ricetta anche per vegani

La vellutata di piselli è una ricetta molto semplice e gustosa che piace molto anche ai bambini ed è adatta anche ai vegani.

Tipico legume primaverile, di solito servito come contorno ma ottimo anche come ingredienti base di minestrone, zuppe e creme. Vogliamo ora proporvi la ricetta della crema a base di piselli, ideale per cena essendo molto leggera.

Si tratta di una delle ricette vegetariane che meglio si adattano anche alla dieta vegana con qualche variante sugli ingredienti.

La ricetta della vellutata di piselli

Ecco gli ingredienti necessari per preparare una vellutata per una cena di 4 persone. Vi indichiamo anche gli ingredienti alternativi per i vegani separatamente:

  • 1 kg di piselli, consigliamo quelli  freschi o quanto meno che siano di origine biologica
  • 100 gr di cipolle
  • 20 gr di panna fresca liquida ma in alternativa panna vegetale
  • 1/2 l di brodo vegetale
  • 500 gr di Parmigiano, in alternativa potete usare il parmigiano vegano

Preparazione. La prima cosa da fare è preparare il brodo con il vostro dado vegetale. Una volta che avrete pronto il brodo, cominciate ad affettare le cipolle ovviamente dopo averle mondate.

Mettete le cipolle tagliate in un tegame con olio Evo che avrete scaldato in precedenza stando attenti a non alzare troppo la fiamma e fate cuocere la cipolla evitando di bruciarla, dovete solo farla indorare mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete i piselli al tegame con la cipolla, salate e pepate secondo il vostro gusto e fateli cuocere per circa 5 minuti. Aggiungete ora il grosso del vostro brodo vegetale, tenendovene da parte circa 4 cucchiaiate e continuate a cuocere per altri venti minuti.

Passato questo tempo, potete spegnere il fuoco e siamo arrivati al momento di frullare i piselli: aggiungete nel tegame il brodo vegetale rimasto: e frullate. Vi servirà un minipimer o un frullatore ad immersione che dovrete usare fino a quando otterrete la vostra vellutata di piselli con la consistenza desiderata.

A questo punto aggiungete la panna (vegetale nella variante vegana ndr) e rimettere a cuocere per massimo altri cinque minuti.

Il passo finale per rendere la vostra vellutata ancora più cremosa è setacciarla in un colino con una spatola.

Potete guarnire la vostra vellutata di piselli con delle scaglie di parmigiano (abbiamo indicato anche la variante vegana) o con foglie di menta a vostro piacimento e potete aggiungere anche dei crostini di pane.

Suggerimento finale: potete conservarla in frigo per due giorni ma come sempre meglio utilizzare contenitori ermetici per alimenti

Se vi piacciono le vellutate ecco altre proposte da provare:

Outbrain
Published by
Rossella

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.