Pulizia intestinale: come si pratica e quali benefici porta

by Elle on 14 aprile 2016

Eseguire periodicamente una pulizia intestinale sembra portare benefici sul benessere del nostro corpo e la pratica yoga lo raccomanda. Scopriamo come fare la pulizia naturale del colon.

La pulizia intestinale costituisce una pratica nota nella tradizione indiana, dove prende il nome di Shankprakshalana o Varisara Dhauti, ed è parte delle forme di purificazione nell’ambito dell’Hatha Yoga. Si tratta di una tecnica in grado di pulire l’intestino e il colon in modo del tutto naturale.

Pulizia intestinale: come si pratica

Questa pratica di pulizia intestinale, che va eseguita sotto l’attento monitoraggio di una guida esperta e comunque non più di due volte l’anno, si realizza avendo a disposizione tempo e tranquillità per potersi concedere anche dei momenti di riposo. Si effettua seguendo una precisa sequenza di passaggi e utilizzando una soluzione di acqua e sale (2 cucchiaini di sale per ogni litro di acqua); la sera precedente si consiglia consumare un pasto leggero.

Innanzitutto occorre bere velocemente due bicchieri di acqua e sale, soluzione che va precedentemente preparata, poi praticare una sequenza di cinque asana per 8 volte ciascuno (nell’ordine: Tadasana, Tiryaka Tadasana, Kati Chakrasana, Tiryaka Bhujangasana, Udarakarshanasana); bere subito dopo altri due bicchieri di acqua e sale e realizzare nuovamente la sequenza di asana, utili per stimolare la motilità intestinale. Ripetere le azioni precedentemente descritte per una terza volta ancora e poi provare a svuotare l’intestino; occorrerà continuare questa sequenza fino ad evacuare completamente tutte le feci ed ottenere solo acqua pulita come risultato finale.

Leggi anche:

Possono essere pertanto necessari fino a 8 cicli per una completa pulizia intestinale, da realizzare con calma scegliendo i propri tempi e ritmi. A conclusione di questa pratica si potrà consumare un pasto a base di riso e lenticchie, preferibilmente attendendo almeno 45 minuti rilassandosi. Dopo aver mangiato, si consiglia inoltre di riposare ancora prima di andare a dormire; anche la giornata successiva sarà dedicata al riposo.

Pulizia intestinale: alimentazione

L’apparato digerente, in particolare il colon e l’intestino, possono essere alcuni degli organi maggiormente colpiti da una situazione di stress psicofisico, così facile da vivere nella frenetica società moderna. La qualità del cibo che mangiamo e le abitudini alimentari rappresentano fattori importanti in grado di influenzare il modo in cui funziona l’apparato digerente, dove possono accumularsi residui e sostanze di scarto, non adeguatamente smaltite ed eliminate; ciò può comportare un generale malfunzionamento dell’organismo, oltre a provocare fastidio e malessere generalizzato.

Pulizia intestinale ypga

Pulizia intestinale: come si pratica e quali benefici porta

Costipazione e stitichezza, occasionale o persistente, possono essere scomode conseguenza a cui porre rimedio attraverso una pulizia intestinale che si può realizzare, a volte abbastanza semplicemente, regolarizzando la propria dieta con l’aggiunta di acqua e fibre.

Un passo essenziale per riuscire a mantenere una corretta funzionalità dell’apparato digerente consiste nell’adottare uno stile alimentare equilibrato e vario, che possa evitare il ricorso a particolari pratiche di pulizia intestinale.

In generale, basta mangiare quotidianamente porzioni di frutta e verdura (meglio se di colori diversi e possibilmente da consumare cruda), fonte di acqua e fibre, molto efficaci per garantire un buon funzionamento dell’intestino. Per ripulire il colon è raccomandato il consumo di cereali integrali, non solo ricchi di fibre ma anche di proprietà nutritive. Molto consigliata, inoltre, è anche una maggiore frequenza nell’assunzione di legumi, come piselli, fagioli e lenticchie, ricchi di sali minerali e grassi sani.

Meglio evitare del tutto, invece, il ricorso a lassativi, contenenti principi attivi in grado di infiammare ulteriormente l’intestino.

FOCUS: Dieta detox per disintossicarsi

Pulizia intestinale: benefici

I benefici di un’appropriata pulizia intestinale, anche solo attraverso un corretto stile alimentare, sono svariati e in grado di influenzare notevolmente lo stato di benessere generale dell’individuo anche dal punto di vista dell’umore.

Si può andare, infatti, facilmente incontro a calo ponderale, se ricercato per raggiungere il proprio peso-forma, incremento generale dell’energia, miglioramento dell’alito, dell’odore del corpo e della qualità della pelle, maggiore facilità nel riposare, miglioramento dell’assorbimento e dell’assimilazione del cibo; viene, inoltre, stimolata l’attività del fegato e soprattutto del pancreas oltre a contribuire a ridurre il rischio di cancro al colon.

Immagine via shutterstock.

Potrebbero interessarti anche questi libri sulla pratica della pulizia del colon e lo yoga in generale:

Yoga
Tutte le posizioni per una pratica efficace
€ 8.5
Yoga
Yoga classico e in acqua, massaggio yga, suonoterapia, alpinismo e alimentazione
€ 18.9
Yoga
Tutte le posizioni e gli esercizi fisici e mentali dello yoga ampiamente descritti e illustrati con 280 disegni
€ 15
Yoga per Tutti
Elasticità, respirazione ed equilibrio
€ 9.9
La Santè de l'Intestin - Le Colon
€ 6.95
La Salute dell'Intestino - Il Colon
I Macro tascabili del benessere
€ 5.9

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *