Un albero di Natale fai da te: in materiale riciclato, in cartone, in plastica…

di Erika Facciolla del 18 Dicembre 2017

Sapete che anche l’albero di Natale fai da te può essere creato con un materiale riciclato? Ecco alcuni modi per vivere una festività più sostenibile, sostituendo gli alberi di Natale di plastica che addobbano milioni di case italiane.

Un albero di Natale fai da te: in materiale riciclato, in cartone, in plastica…

Natale è il periodo dell’anno in cui tra addobbi e regali la nostra fantasia può davvero sbizzarrirsi, perché la magia di questo periodo non è la stessa senza l’albero. Per chi è ancora indeciso se acquistare un albero di Natale vero, ripiegare su un di plastica, oppure un albero fai da te, magari in materiale riciclato, eccovi alcuni consigli e idee che potrebbero rivelarsi utili per prendere una decisione.

Acquisto dell’albero di Natale

Gli italiani non rinunciano all’albero di Natale, vero, riciclato e fai-da-te.

Si calcola che gli abeti in Italia siano circa 12 milioni. Più della metà sono sintetici, uno su tre è quello dell’anno precedente, ma l’80% di questi non rispetta le norme CE, essendo made in China.

L’albero vero è sempre meno diffuso, e le vendite crollate al 10% circa di tutti quelli comprati per le feste degli ultimi anni. Chi ama le piante preferisce spesso optare per la classica poinsettia, perché la stella di Natale può durare ben oltre le feste.

Chi opta per un abete vero deve decidere se lo vuole con o senza radici. Tradizionalmente, soprattutto nei Paesi del Nord Europa e in Francia, gli alberi di Natale veri sono venduti con il tronco tagliato, ma dovranno essere ridotti in ceppi e buttati via o arsi nel camino dopo il loro utilizzo. Inoltre perdono gli aghi, che via via ingialliscono, per via del caldo di casa, costringendo a spazzare continuamente. Meglio sceglierlo con le radici, dunque, per poter ripiantarlo in un secondo tempo.

In generale, controllate che sia certificato, ovvero prodotto in vivai creati ad hoc per i periodi natalizi.

Se è vivo e ha radici, in casa occorre sempre tenerlo lontano da fonti di calore (meglio se sul balcone o in giardino). E dopo le feste potete piantarlo in un giardino o un parco pubblico, oppure accertarvi che il vivaio o il negozio da cui l’avete preso lo accettino indietro per provvedere a reimpiantarlo loro. Alcune catene hanno quest’opzione, ad esempio Ikea e Viridea.

albero di natale fai da te

Se volete piantarlo in giardino, invece, è bene scegliere una zona soleggiata e un terreno ben drenato, per evitare ristagni.  Meglio se lontano da altre piante già alte, a cui farà ombra crescendo, e disturberà con le sue grandi radici.

Prima, però, è necessario acclimatarlo al freddo sistemandolo in un porticato o in un terrazzo coperto, perché il caldo di casa lo rende più fragile. Lo scavo dovrà essere largo il doppio delle sue radici e grande abbastanza da accoglierle bene. La terra rimossa dallo scavo deve essere conservata all’asciutto e al caldo prima di riempire il buco della messa a dimora. Una leggera pacciamatura aiuterà l’abete ad attecchire. Non necessita di terriccio fino a primavera.

Albero di Natale artificiale fai da te

In alternativa, perché non utilizzare tutta la vostra creatività per un albero di Natale fai da te, meglio se green. Le idee e gli spunti non mancano di certo e può essere l’occasione per riciclare qualcosa che avete in casa.

Il riciclo creativo offre tante soluzioni divertenti per trasformare l’albero in qualcosa di veramente sorprendente ed eco-chic!

Albero di Natale fai da te per esterno

Chi ha un giardino farebbe bene a sfruttare uno degli alberi già piantati, anche se diversi dal tradizionale abete. Basterà sceglierlo tra quelli sempreverdi e sistemare una luminaria da esterni per creare l’atmosfera delle feste.

albero di Natale dai da te

Andranno bene una betulla, una magnolia o un ciliegio giapponese, ma anche un semplice oleandro può avere un suo effetto natalizio. Trovate una vasta selezione di lucine a led, di diodi luminosi e decori brillanti per esterni su Amazon.

Se però non si vuole rinunciare al tradizionale abete sotto cui poter radunare i vostri regali di Natale ben impacchettati con carta colorata e fiocchi di tutti i tipi, ecco alcuni spunti per farlo da sè.

Albero di Natale fai da te in legno

Un albero in legno è una decorazione che potrà essere usata più volte. Pensate a recuperare pezzetti di varie dimensioni. Potrete usare sia rami scorticati di un albero che vecchie assi ricavate da pallet o cassette della frutta, o parti di un mobile ormai rotto. Luminarie e decori lo renderanno natalizio.

Albero di Natale fai da te

Provate a incollare o inchiodare poche doghe di legno o di balsa in degradé su un supporto a T sempre di legno. Per dare la giusta misura non serve che un piccolo seghetto o un cutter affilato.

Albero di Natale fai da te

Albero di Natale fai da te in cartone e carta

Ecco un albero costituito dalla sagoma in cartone ondulato, meglio se riciclato: decisamente ecologico e riutilizzabile. Ne potete ritagliare con un cutter i quattro lati uguali e poi comporre con una pistola spara graffe o con colla a caldo.

albero di Natale fai da te

E poi c’è il classico di carta di giornale, quello fatto a partire dai rotoli di cartone dello scottex o fatto con dei vecchi libri.

Anche la sovrapposizione di ritagli di giornale o di cartoncini di varie dimensioni sarà una bellissima idea natalizia, magari spruzzati di vernice dorata o di glitter argentato, con il tocco finale della stella.

albero fatto di giornale

Albero di Natale fai da te sospeso

Provate ad appendere le palline sotto una vecchia scala di legno a cavalletto e sormontata da una stella brillante. È un’idea di grande effetto scenografico per un insolito albero sospeso!

Interessante anche questo mini-alberello da sospendere: è fatto di bottoncini di gradazioni e grandezze diverse, infilati nello spago, come questo qui sotto.

minialbero ciondolo

Albero di Natale fai da te per bambini

Una bella idea per un Natale ecologico anche per i bambini è questo un insolito albero nato da scampoli di stoffa colorata tagliati a disco da impilare su un supporto rigido infilato in una base. Ad esempio, un’asta di ferro sottile fissata ad una base di legno o a una piastra di alluminio.

albero stoffa

Anche della semplice carta colorata permetterà ai bambini di realizzare degli alberi natalizi. Potrete lasciarli fare, perché questo modello 3D è di una semplicità tale che anche un bimbo di 4 anni ce la farà senza l’aiuto di un adulto. Basterà seguire le foto-tutorial qui sotto.

Albero di Natale fai da te

Albero di Natale fai da te a parete

Potete appendere alla parete delle matite colorate incollate con la pistola su di un supporto di cartoncino o una tavoletta di legno, andrà bene anche un vecchio tagliere.

Oppure potete fissare tra loro un gruppo di appendiabiti di legno e decorarli con ghirlande e festoni natalizi.

Per avere un albero a parete davvero insolito, ma decisamente personale, potete raggruppare le foto che più vi piacciono insieme in una composizione ad albero e illuminarla con una ghirlanda di piccoli diodi luminosi a batteria.

Albero di Natale fai da te con rami secchi

Un albero da appendere, costituito da legnetti, rami e tronchetti trovati nel bosco in autunno, o sulla spiaggia quest’estate, sarà certamente una decorazione ecologica! Ancora più rustico se gli lasciate la corteccia.

albero di natale fai da te

Non solo da appendere, anche una composizione di rami secchi, magari di salice decapato, potrà diventare un’elegantissima decorazione natalizia se vi appenderete le classiche palline dell’albero.

Come fare un albero di Natale originale

Una bella idea, semplice ma d’effetto, è quella di sovrapporre delle lattine usate, per esempio quelle della pittura, dei pelati, del caffè, tutte di misure differenti, dipingendole di verde e decorandole con pompon e festoni.

albero latta

Le posate di plastica possono rivelarsi molto utili non solo per banchettare durante le abbuffate natalizie…

Come fare un albero di natale con bottiglie di plastica o vetro

Anche le bottiglie vuote (di plastica o vetro) possono essere un valido alleato nella progettazione del nostro albero eco-friendly. Ecco un esempio di struttura di fil di ferro a cerchi concentrici che sorregge le bottiglie infilate capovolte e illuminate da una ghirlanda di led che le fanno brillare nella notte.

albero di natale fai da te

Oppure potete creare delle ghirlande di bottiglie infilate direttamente nelle luminarie e appese. Bisogna prevedere un foro sul fondo da cui far uscire il filo.

albero di natale fai da te

Addobbi per l’albero di Natale fai da te

Ti piace decorare e fare addobbi di Natale eco-friendly? Allora leggi questo articolo per imparare a decorare la casa per Natale senza danneggiare l’ambiente.

Albero di Natale: prezzi

L’82% degli Italiani preferisce alberi di Natale piccoli (fino al metro di altezza) ed economici. Si  possono spendere mediamente tra 25 ed i 50 euro per i naturali20-40 euro per i sintetici, arrivando a 80 euro per quelli più folti e realistici.

A concedersi il lusso di arrivare ai due metri di altezza sono solo il 5% degli italiani, che arrivano a destinare all’albero di Natale una spesa superiore ai 100 euro.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }