Arancio amaro, proprietà e utilizzi del neroli

di Elle del 10 maggio 2017

Il neroli è l’olio essenziale estratto dall’arancio amaro, un agrume dalle numerose proprietà benefiche. Scopriamo quali sono e come usufruirne.

L’arancio amaro (Citrus aurantium), chiamato anche melangolo, è un agrume utilizzato per l’estrazione di un olio essenziale molto rinomato.

Originaria dell’Oriente, la pianta è ormai diffusa e coltivata in molti Paesi mediterranei. Si differenzia dal classico arancio soprattutto per il gusto amaro della sua polpa, usata per la preparazione di marmellate.

Arancio amaro: proprietà

Questo tipo di arancio annovera diverse proprietà benefiche e terapeutiche sopratutto per l’apparato digerente. In particolare, l’azione digestiva, carminativa e antispasmodica, in grado di rilassare i muscoli dello stomaco.

Arancio amaro: noto anche come melangolo, è un agrume di origini orientali

Viene quindi utilizzato per contrastare la perdita di appetito e per il trattamento di sintomi come flatulenza e gonfiore.

Può essere assunta tramite decotti o tisane. È sconsigliato, tuttavia, a chi soffre di ulcera o gastrite. In caso di soggetti ipertesi o cardiopatici, è bene evitarlo come rimedio terapeutico dimagrante. Controindicato anche alle donne in gravidanza e allattamento e ai bambini sotto i 12 anni di età.

Arancio amaro per dimagrire

Grazie alle sue proprietà, le sostanze contenute in questo frutto trovano largo impiego in ambito alimentare  e dietetico. La sinefrina, contenuta nella scorza dell’agrume, in particolare, è una sostanze dalle proprietà dimagranti.

Essa agisce sui processi di termogenesi favorendo un effetto brucia-grassi e stimolando il metabolismo basale. Trova pertanto uso in qualità di integratore dimagrante.

Arancio amaro: olio essenziale

L’olio essenziale di questo frutto è detto neroli e si ricava dai fiori bianchi e profumati della pianta. Vanta proprietà antinfiammatorie e disinfettanti ed è impiegato in fitocosmesi per l’azione decongestionante, antisettica e ammorbidente.

arancio amaro

Arancio amaro: dai fiori bianchi si estrae l’olio essenziale di neroli.

Può essere utilizzato come deodorante per ambienti, versando poche gocce di neroli negli appositi diffusori o nei deumidificatori dei termosifoni. Sembra in grado di agire con effetto calmante sul sistema nervoso, contrastando l’insonnia.

Per uso cosmetico, è utile per la sua efficacia antirughe per cui può essere adoperato in aggiunta alle creme o per preparare una maschera fai-da-te. In alternativa, si può adoperare come olio per massaggi diluendo 20 gocce di essenza di neroli in 100 ml di olio di mandorle.

Infine, dove comprarlo? Ecco anche alcune offerte che trovate online:

Forse ti potranno interessare anche questi articoli:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment