Cani

Bracco tedesco: aspetto, cura e carattere

Il bracco tedesco è una razza canina di origine teutonica selezionata come cane da caccia e da ferma polivalente e instancabile.

Bracco tedesco: aspetto, cura e carattere

I progenitori del bracco tedesco sono i cani bracchi europei e il pointer che conferiscono a questo animale un portamento fiero e agile, oltre che un caratteristico manto pigmentato. Ecco tutto quel che c’è da sapere sul bracco tedesco e sulle cure di cui ha bisogno.

Il cane da ferma tedesco a pelo corto o bracco tedesco è il cane da caccia per eccellenza, selezionato appositamente per diventare il compagno perfetto durante le battute di caccia alla selvaggina.

Questa razza canina è il frutto di oltre un secolo di accurate selezioni iniziate all’inizio del 1800 in Germania e divenuta ufficiale con la presentazione del famoso manuale ‘Zuchtbuch Deutsch-Kurzhaar‘ pubblicato nel 1897 e divenuto il riferimento letterario per i successivi allevamenti.

Potrebbero interessare anche altri cani da ferma e da riporto:

La storia del bracco tedesco affonda le sue origini nelle corti principesche tedesche e del mediterraneo dove veniva utilizzato per la caccia con le reti alla selvaggina da penna e per la caccia al volo. Pare infatti che il bracco tedesco sia infallibile nell’indicare con la ferma la selvaggina e che riesca a svolgere al meglio il proprio ruolo anche in età avanzata.

Le razze di Bracco tedesco

Questa razza si divide in 4 tipologie:

  • a pelo corto (Kurzhaar)
  • a pelo duro (Drahthaar)
  • a pelo lungo (Langhaar)
  • a pelo ruvido (Stichelhaar)

Conosciamo meglio questo splendido cane sia dal punto di vista morfologico che caratteriale.

bracco tedesco
Ecco il bracco tedesco a pelo duro (Drahthaar)

SCOPRI: le razze di cani più belle

L’aspetto fisico

Il bracco tedesco si distingue per il corpo dalle linee armoniche e bene proporzionate sostenute da una struttura muscolare e ossea possente. Tutto ciò gli assicura resistenza, forza e rapidità. Il portamento è fiero, la testa magra, il pelo fitto e brillante, l’andatura sciolta con movimenti ampi e sicuri che amplificano la sua fierezza.

Le dimensioni medie di un esemplare maschio sono di 62-66 cm al garrese per un peso che oscilla tra i 26 e i 44 kg. Il corpo esprime grande agilità e possanza con una linea superiore dritta e leggermente inclinata. Il dorso è fermo e altrettanto muscoloso. La coda è dritta e nella forma ricorda vagamente una sciabola. Il pelo è corto, fitto, duro al tatto e asciutto.

Il colore del mantello è marrone con o senza macchie bianche sul petto e sugli arti. Il capo è marrone roano, neo o bianco con macchie marroni.

Curiosità: oltre ad essere un corridore scattante e instancabile, adora l’acqua ed è un nuotatore esperto.

Bracco tedesco nella varietà a pelo corto (Kurzhaar)

Il carattere

Il temperamento di questo cane è estremamente vitale e docile. Queste caratteristiche sono bene espresse dal bisogno di molto movimento che non lo rende un cane adatto alla vita in appartamento.

Inoltre, è un compagno affettuoso che tende ad instaurare con la sua famiglia un rapporto di amore viscerale.

Ben disposto anche con gli estranei, l’indole amabile del bracco tedesco ne fa un amico affidabile, fedele ed equilibrato, raramente aggressivo.

Bracco tedesco carattere

Si tratta di un cane estremamente energico, vitale e iperattivo e come tale ha bisogno di un padrone altrettanto dinamico. La vita in appartamento non fa al caso suo, a patto che sia accompagnata da un’attività fisica costante e generosa.

Per dar sfogo alla sua vitalità, il bracco tedesco ha bisogno di correre a perdifiato dietro una pallina o ad un oggetto in movimento. Correre, insomma, è un desiderio essenziale e incontrollabile che il cane tenderà sempre a imporre con decisione.

Per quanto riguarda l’addestramento occorre tenere presente che il bracco tedesco è un cane di taglia grande, muscoloso. Non sempre è facile da gestire, ma non è certo indomabile. E’ un cane di grande compagnia che ama essere circondato da tante persone, sempre vispo, vitale e con un grande spirito di squadra. Nonostante la sua propensione a imporre il proprio carattere, il bracco tedesco è anche un ottimo ascoltatore, molto ubbidiente, recepisce le indicazione e pertanto è facile addestrarlo.

Bracco tedesco educazione e cure

Il bracco tedesco ha bisogno di un addestramento vigoroso e deciso. E’ importante far capire subito chi comanda e non lasciare che imponga la sua leadership. Altrettanto importante è non concedergli di partire all’avventura quando si è al parco o all’aperto altrimenti ne risentirà tutto l’addestramento e il cane diventerà presto ingestibile.

In casa, invece, occorre contenere la sua indole con istruzioni precise e rigorose e ricompense puntuali ogni volta che dimostra di recepire la disciplina. Questo eviterà che il cane faccia pipì ovunque, che prenda ad abbaiare senza ragione o che sia troppo affettuoso con gli ospiti.

Potreste trovare interessante acquistare alcuni articoli relativi al Bracco tedesco:

Il prezzo

Come sempre, ricordiamo che la cosa migliore, per loro ma anche per noi, sarebbe adottare un cane rimasto solo in un canile. Siete comunque alla ricerca di un cucciolo di bracco tedesco con cui condividere i prossimi anni?

Allora, alcuni suggerimenti ed avvertenze utili. Innanzitutto il prezzo: il prezzo del bracco tedesco varia dalle 500 alle 800 euro, a seconda della genealogia. Questo è il prezzo medio riferito ai cuccioli appartenenti a questa razza canina e muniti di pedigree.

Sui molti siti web è possibile acquistare cuccioli di bracco tedesco anche a prezzi inferiori, ma come al solito il consiglio è di controllare bene la provenienza e le certificazioni sanitarie. Non disdegnate la consulenza di un veterinario di fiducia prima di procedere all’acquisto.

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close