Cocker americano: aspetto, carattere, educazione

di Eryeffe del 24 agosto 2017

Il Cocker americano un tempo era un formidabile cane da scovo e da riporto sia in acqua che a terra. Oggi, è un affettuoso cane da compagnia, molto allegro e socievole, sopratutto con i bambini. Ecco tutto quel che c’è da sapere su questo instancabile giocherellone.

Agilità, velocità e un fiuto incredibile: sono queste le caratteristiche distintive del Cocker Americano, razza canina appartenente al Gruppo dei cani da caccia sportivi di origine statunitense. Il suo progenitore è il Cocker Inglese con il quale condivide molte peculiarità fisiche e caratteriali, ma non le dimensioni. Il Cocker Americano, infatti, è il più piccolo cane da ferma e da riporto mai selezionato.

Scopri tutto sulle razze di cani più interessanti

Le sue dimensioni non devono superare i 39,4 cm di altezza al garrese per i maschi e 36,8 cm per le femmine. Obbediente, tranquillo, affettuoso e sempre pronto al gioco, oggi la sua funzione non è più quella un tempo, ma continua ad essere apprezzato e diffuso come tenerissimo cane da compagnia.

cocker americano

Cocker Americano: origini e storia

Pare che il primo Cocker Spaniel giunse negli USA nel 1882 e cominciò a diffondersi nell’anno successivo. Si trattava di un esemplare senza specificazione di razza o tipologia, ma tanto bastò per dar vita ad un interesse sempre crescente degli allevatori nei confronti di questa tipologia di cani fino ad allora sconosciuta.

Nel 1935 nacque il Club del Cocker Spaniel inglese che per la prima volta redasse uno standard per la razza canina di origine inglese. L’anno seguente fu l’American Kennel Club che separò nelle loro genealogie la razza britannica da quella americana, lavoro che fu poi perfezionato dall’accurato lavoro della celebre cinologa Geraldine Rockfeller Dodge.

Il successo del Cocker Americano fu enorme in Canada e negli Stati Uniti. In Europa, invece, questa razza canina faticò ad affermarsi perché i Cocker erano visti quasi esclusivamente come cani da caccia e non da compagnia, e per via dell’affermazione già consolidata del Cocker Inglese.

cocker americano

Cocker Americano: aspetto e caratteristiche generali

Si tratta di un cane di taglia medio-piccola, il più piccolo del gruppo dei cani da caccia e da ferma. IL cocker americano si distingue per una corporatura compatta, robusta, con testa ben proporzionata tondeggiante e muso largo. Il tartufo è nero con le narici ampie sviluppate. Gli occhi sono a mandorla, profondi e scuri.

Le orecchie cadenti con l’attaccatura alla base del cranio. Gli arti anteriori sono molto dritti, ben saldi sulle zampe e muscolosi. Quelli posteriori sono anch’essi sviluppati e muscolosi, con cosce ancora più potenti per aiutare lo scatto. Il mantello è caratterizzato dal pelo corto sulla testa e più lungo sul resto del corpo. I colori ammessi dallo standard ufficiale sono il nero uniforme o focato. Il peso di un esemplare adulto di cocker americano varia dai 10 ai 12 kg.

Potrebbero interessare anche i Terrier, bassotti e altri cani da caccia:

Cocker Americano: carattere ed educazione

Si tratta di uno dei cani più vivaci, intelligenti, affettuosi e propensi al gioco che si possa incontrare. Il Cocker Americano si adatta bene ad ogni tipo di situazione e luogo, non si innervosisce mai ed è praticamente impossibile farlo diventare aggressivo. Obbedisce volentieri ai comandi del padrone senza protestare, rispetta gli altri cani ed è dotato di un’indole sempre conciliante e allegra. Per tutti questi motivi è un cane da compagnia perfetto per la famiglia, in particolare per i bambini con i quali tende a legarsi e giocare sopportando ben volentieri anche quale dispetto.

In casa, il cocker americano tende a rispettare gli spazi altrui, senza diventare invadente o molesto. Cerca sempre le attenzioni del padrone e degli altri membri della famiglia e mostra sempre tenerezza e docilità ad ogni approccio. Nonostante sia uno dei cani più indicati per la vita domestica, il suo istinto è quello di un cane da caccia. E’ perciò propenso al gioco e alla corsa in spazi aperti dove può correre per ore senza mai stancarsi.

La sua innata socievolezza lo rendono affabile anche nei confronti degli estranei verso i quali non mostra alcun timore o paura. E’ propenso all’apprendimento e la sua intelligenza rendono facile il compito di qualsiasi addestratore. L’addestramento deve iniziare in tenera età anche per mitigare la lieve testardaggine che accomuna il Cocker americano a tutti gli altri Spaniel.

Cocker americano

Un po’ di gioco all’aria aperta non deve mai mancare al vostro cocker americano.

Cocker Americano: cure, allevamenti e prezzi

Oltre che come cane da compagnia, il Cocker Americano è apprezzato anche come cane da esposizione e presentato a diversi concorsi. Il suo mantello, infatti,  può essere toelettato in molti modi diversi con risultati davvero notevoli.

Come detto, il cocker americano si adatta bene alla vita in appartamento, ma ha bisogno di una passeggiata quotidiana per dare sfogo alle proprie energie.

Per quanto riguarda l’alimentazione, questa deve essere ponderate in base all’età e il livello di attività fisica giornaliera del cane. In generale, il Cocker americano ha bisogno di 250-300 g di cibo al giorno, con tutti i nutrienti essenziali al mantenimento del buono stato di salute dell’animale.

Essendo un cane piuttosto rustico, non ha bisogno di particolari cure, tranne spazzolature regolari e tosature frequenti in certe parti del corpo.

Non si segnalano malattie particolari legate alla razza e l’aspettativa media di vita è 10-12 anni.  Il prezzo indicativo per un cucciolo di Cocker americano è 600 euro.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment