Salute

Come fare la mascherina in casa: con carta da forno o con tovaglioli di carta

Una semplice guida per costruire la mascherina da soli

Fare la mascherina in casa può essere la soluzione, visto che non si trovano più nelle farmacie. Per far fronte al rischio di Covid-19 già abbiamo dovuto adottare numerose precauzioni, come il distanziamento sociale e l’igiene personale e degli ambienti domestici. L’uso di mascherine, ormai introvabili, può rappresentare un’ulteriore tutela dal rischio di contagio. Ecco allora come fare per realizzarle in casa.

Come fare la mascherina in casa: con carta da forno o con tovaglioli di carta

Anche le mascherine sono diventate un articolo introvabile nelle farmacie, come già successo per il gel igienizzante tipo l’amuchina, Si tratta di un oggetto di prevenzione del Coronavirus che è possibile creare con il fai-da-te.

Tuttavia, è bene sottolineare come rimangano prioritarie le indicazioni fornite dalle autorità. Resta infatti fondamentale lavarsi spesso le mani in modo accurato ed evitare il più possibile gli spostamenti, limitandosi ai casi estremamente necessari per motivi di salute o di lavoro e per acquistare generi di prima necessità.

Per un’ulteriore cautela quando si è costretti ad uscire, è possibile indossare mascherine fai-da-te in grado di filtrare le polveri e favorire protezione dal rischio di contagio.

Fare la mascherina da soli

Non sono considerate indispensabili, fatta eccezione per gli infetti (che dovrebbero essere in quarantena a casa) e per il personale sanitario.

Tuttavia, sempre più spesso si vedono persone indossare mascherine per un eccesso di cautela contro il virus. La preoccupazione per la mancanza di mascherina, ormai difficile da comprare, può essere affrontata dandosi da fare con la realizzazione di questi articoli.

In questo modo, seppure fossero disponibili, lasceremmo questi articoli certificati a chi ha esigenze improrogabili per indossarle. Sono sufficienti materiali presenti in casa o facili da trovare. In generale si tratta di una protezione utile anche in altri periodi dell’anno contro le polveri.

Rappresenta una misura utile soprattutto per chi è costretto a muoversi da casa per lavorare.

Come fare la mascherina in casa
Fare la mascherina in casa può farci sentire protetti quando siamo costretti ad uscire per motivi di salute, lavorativi o per fare la spesa.

La mascherina può essere realizzata con facilità anche in casa adoperando materiali facilmente reperibili. Un tipo efficace da utilizzare è la salvietta di carta a più veli, quella rettangolare lunga circa 20 cm che potete trovare venduta in pacchi da 50 o 100 pezzi.

  • Aprite la salvietta e disponetela sul tavolo
  • Piegate il bordo superiore per chiuderla a metà nel senso della lunghezza
  • Replicate la stessa manovra anche sull’altro lato
  • Applicate ai 4 angoli dei comuni elastici fissandoli con del nastro adesivo o bloccandoli con i punti della spillatrice
  • Al posto degli elastici potete usare un cordino da pacchi
  • Potete inserire una garza in tessuto non tessuto nel centro della salvietta ella zona di naso e bocca spillandola ulteriormente o fermandola con astro adesivo.
  • Fissatela applicando attorno alle orecchie i due elastici superiori e poi quelli inferiori

Così si ha a disposizione una mascherina sa e getta da indossare ed utilizzare a scopo precauzionale durante gli spostamenti.

Fare la mascherina con carta forno

Una valida alternativa low cost per avere delle pratiche mascherine usa-e-getta da realizzare in casa è la carta forno.

Per realizzare una, occorre però sincerarsi di scegliere la tipologia impermeabile e resistente all’acqua. Fate un test, riempitela con dell’acqua e appoggiatela al tavolo reggendo con le dita i lembi, non dovrà lasciare tracce d’acqua sulla superficie.

Come fare la mascherina in casa
Come risulta la mascherina con un cordino al posto degli elastici

Occorre inoltre avere a disposizione un paio di elastici ed una spillatrice munita di punti.

Le dimensioni del foglio di carta foro necessario per realizzare la mascherina possono variare a seconda che sia per uomini o donne. Nel primo caso le dimensioni necessarie sono di 30 cm, mentre saranno leggermente inferiori, 25 cm, nel secondo.

  • Prendete un foglio di carta forno da 25 cm di altezza (e 33 cm di larghezza standard) se per donna e 30 cm se per uomo.
  • Tagliate nel senso della lunghezza un rettangolo per ogni mascherina da preparare.
  • Create delle pieghe a fisarmonica di circa 1 cm avanti e indietro.
  • Piegate verso l’interno per circa 3 cm
  • Inserite un elastico e fermate con la pinzatrice su entrambi i lati.
  • Allargate pian piano con le mani la superficie del foglio di carta modellandolo come una barchetta.
  • Sistemate ogni elastico dietro l’orecchio per temerla ferma.
  • Per verificare che la mascherina sia stata preparata nel modo opportuno, la si può provare e sistemare eventualmente la misura dell’elastico in base alle dimensioni della propria testa.

Fare la mascherina

Come fare la mascherina in casa
Come si indossa correttamente una mascherina

Per testare l’efficacia della mascherina è possibile fare una semplice verifica della sua capacità di traspirazione.

Una mascherina valida e funzionante, se indossata, impedisce di appannare un normale vetro presente in casa.

Quindi, se provando davanti al vetro, quest’ultimo non si appanna, significa che è stata realizzata nel modo giusto ed è efficace come una mascherina acquistabile in farmacia.

LEGGI ANCHE:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close