Cos’è il durian e quali sono le sue proprietà? La guida a questo frutto dal sapore (e dall’odore) particolare

di Elle del 21 novembre 2018

Il durian (nome scientifico durio zibethinus) è un frutto molto particolare, che tende ad essere amato o odiato per via per del suo odore e sapore intenso. Si tratta comunque di un super-alimento dalle notevoli qualità nutrizionali, ancora oggi poco noto in Italia.

Cos’è il durian e quali sono le sue proprietà? La guida a questo frutto dal sapore (e dall’odore) particolare

La storia del durian

Questo originale frutto è diffuso soprattutto in Paesi asiatici come Malesia e Thailandia, dove esistono locali adibiti alla vendita ed al consumo dei durian, che vengono aperti su tutti e quattro i lati per evitare che le esalazioni del ‘re dei frutti’ si accumulino al chiuso.

L‘odore del frutto è, in effetti, tra le sue caratteristiche decisamente la meno attraente, visto che i gas esalati ancor prima dell’apertura ricordano qualcosa di putrefatto o andato a male. I commenti di chi lo descrivono come l’odore di un formaggio particolarmente puzzolente secondo noi non rendono l’idea. Pensate che nei paesi dove viene coltivato esistono anche particolari divieti nell’adoperarlo negli ambienti chiusi.

Il particolare odorato del frutto è dato dalla presenza in quantità assai rilevante di acido solfidrico e solfiti assai volatili.

Scopri le proprietà di questi frutti tropicali:

Anche il sapore del durian è molto ricco ed intenso, tanto da non essere adatto a tutti i palati: chi lo assaggia, infatti, deve essere pronto ad un’esplosione di sapori molto diversi tra loro (dal dolce al piccante) con una consistenza burrosa.

durian

Una delle prime cose che salta all’occhio del durian quando lo si vede dal vivo è che non si tratta esattamente di un fruttino di piccole dimensioni

Cos’è il durian

Il frutto si presenta con una buccia dura di colore verde o marroncino chiaro ricoperto da spine; è composto prevalentemente da acqua ma contiene anche carboidrati, proteine, sali minerali (in particolare fosforo, potassio, magnesio, ferro, calcio, sodio, rame, manganese e zinco), grassi e fibre.

Si tratta di un frutto di dimensioni piuttosto considerevoli. Pensate che un durian può arrivare fino a 8 kg di peso, anche se di solito nelle bancarelle dei mercati vedrete frutti da uno a tre, massimo quattro kili. Va anche detto che la parte commestibile al suo interno arriva a meno di un terzo del suo peso.

Nel durian è presente anche un’elevata concentrazione di vitamine, in particolare la C ma anche quelle del gruppo, insieme a sostanze come antociani e flavonoidi.

durian

Il Durian è noto anche come il re dei frutti in alcune regioni del sud-est asiatico

Le proprietà del durian

Grazie alle sue proprietà antiossidanti il durian è in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare oltre a favorire il benessere del sistema cardiocircolatorio con l’apporto di magnesio. L’alto contenuto di flavonoidi, inoltre, rende questo frutto esotico in grado di svolgere una importante azione antivirale e utile anche in chiave preventiva di patologie tumorali.

Nella medicina tradizionale cinese, inoltre, il durian è utilizzato per accelerare il metabolismo in gravidanza. Inoltre, è considerato utile per favorire il benessere di tutti gli organi.

Questo frutto tropicale può essere consumato fresco oppure come ingrediente per la preparazione di salse, condimenti e creme. Ne possono essere mangiati anche i semi, dopo averli tostati, lessati o saltati in padella.

Durian come si mangia

Sebbene la cosa possa sembrare paradossale, considerato il suo odore sgradevole, il durian viene solitamente consumato fresco. Anche tappandosi il naso, il suo gusto è piuttosto particolare, per cui si può dire che è la classica questione di palato.

Nei paesi del sud-est asiatico, il durian viene utilizzato anche nella preparazione di confetture, a volte abbinato ad altri frutti dal sapore più neutro. Spesso capita di trovare una specie di composta di durian come complemento di preparazioni di finger food. Il suo sapore un po’ dolce e un po’ piccante (una mostarda molto particolare), rende la composta adatta a vari formaggi.

La sua popolarità in questi paesi è tale che lo troviamo anche come ripieno di cioccolatini, gusto di caramelle o sciroppo. Forse per noi è questo il modo migliore di avvicinarci a questo frutto, dato che la lavorazione ne attenua l’odore caratteristico di cui abbiamo tanto parlato.

durian

Attenzione a non ferirsi nel momento in cui si affetta il durian: i guanti da lavoro sono un must in questo caso!

Qualche approfondimento su alimenti poco noti

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment