Alimenti

Proprietà, benefici e utilizzi del frutto della passione o maracujà, un frutto esotico dai sapori unici

Il frutto di una pianta rampicante originaria delle regioni tropicali

Il frutto della passione (nome scientifico passiflora edulis) è il frutto di una pianta rampicante originaria delle regioni tropicali: è noto anche come maracujà, nome portoghese che riprende i nomi indigeni, o granadilla, nome spagnolo che fa riferimento ai suoi numerosi semini edibili che ricordano da lontano un melograno.

Proprietà, benefici e utilizzi del frutto della passione o maracujà, un frutto esotico dai sapori unici

Prima di tutto, sgombriamo il campo da un equivoco che si accompagna spesso al nome di questo frutto: si chiama frutto della passione non per le sue presunte proprietà afrodisiache, quanto per la forma della corolla del fiore che richiama l’immagine della corona di spine indossata da Cristo durante la sua crocifissione.

E’ possibile trovare due principali tipi di frutto della passione: quello che troviamo più spesso negli scaffali è la maracujà viola (passiflora edulis), che ha la buccia viola scuro ed è di dimensioni più piccole rispetto alla maracujà gialla (passiflora edulis flavicarpa).

Scopriamone insieme tutte le proprietà, i benefici ma anche le possibili controindicazioni.

Proprietà del frutto della passione o maracuja

Il maracuja è una piccola bacca tropicale grande come un uovo. La sua polpa profumata contiene molti piccoli semi neri che sono un’ottima fonte di fibre alimentari. In cucina, può essere utilizzato per creare piatti sani, colorati, esotici e gustosi.

Dal punto di vista nutrizionale, il frutto della passione è composto prevalentemente da acqua (73%) insieme a proteine, grassi, ceneri, fibre alimentari, carboidrati e zuccheri.

Sono presenti anche discrete quantità di sali minerali, come potassio, magnesio, sodio, fosforo, calcio, ferro, zinco e selenio.

In questo frutto ci sono anche buone quote di vitamine, in particolare quelle del gruppo C ed A. Presenti anche vitamine del gruppo B (B2 e B3), K, J oltre al betacarotene.

frutto della passione
I due tipi più popolari di frutto della passione: maracuja viola, quella più popolare, e maracuja gialla

Essendo una notevole fonte di sostanze antiossidanti, questo frutto è particolarmente rinomato per la sua azione di contrasto ai radicali liberi e all’invecchiamento cellulare.

Si tratta, inoltre, di un frutto facile da digerire ed in grado di favorire la motilità e la regolarità intestinale grazie alla presenza di una sostanza come la pectina.

La pectina è responsabile anche dell’effetto saziante della maracuja e della sua azione ritardante sull’assorbimento dei carboidrati ed in grado di apportare benefici anche sul metabolismo dei grassi e sull’accumulo di colesterolo. La presenza di mucillagini, in particolare, la rende utile come rimedio contro gastrite e colite.

Gli effetti benefici del frutto della passione sono altresì da ricondurre all’elevata concentrazione di acidi grassi essenziali, tra cui spiccano gli Omega 6 ed in minore quantità gli Omega 3, responsabili del buon funzionamento dell’intero organismo.

Andiamo ora in dettaglio sugli aspetti nutrizionali e sull’apporto calorico.

Valori nutrizionali e calorici

Il maracuja ha un profilo nutrizionale unico. Con 101 kcal per 100 grammi, è uno dei frutti relativamente più calorici.

Tuttavia, questo contenuto calorico deve essere messo in prospettiva in considerazione delle piccole quantità consumate nella maggior parte dei casi.

Contiene poco più del 10% di carboidrati e quasi il 7% di fibre alimentari, un valore eccellente.

Dal punto di vista dei micronutrienti, è un’ottima fonte di ferro e di vitamina C antiossidante.

Questa combinazione è molto interessante perché la presenza di vitamina C  aumenta naturalmente l’assorbimento intestinale del ferro, anch’esso presente nel frutto.

I valori della tabella si riferiscono a 100 grammi  di frutto crudo :

Contenuto medio

Calorie

101

Proteine

2,13 grammi

Glucidi

10,9 grammi

Lipidi

3 g

Fibre alimentari

6,8 g

Benefici

Diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che un elevato consumo di verdura e frutta riduce il rischio di malattie cardiovascolari, di alcuni tipi di cancro e di varie malattie croniche. La presenza di antiossidanti nella verdura e nella frutta può svolgere un ruolo di protezione.

Sono state condotte poche ricerche cliniche sugli effetti del consumo specifico del frutto della passione.

Tuttavia, l’uso di alcuni integratori estratti dalla buccia o dal succo del frutto ha dato risultati interessanti. Ecco le applicazioni più promettenti.

Per l’asma

Studi condotti però su un campione ridotto hanno dimostrato che il consumo regolare di un integratore a base di estratti di buccia di frutto della passione riduce i sintomi dell’asma (riduzione della prevalenza di espettorato, tosse e respiro corto). Sono necessari ulteriori studi per confermare l’efficacia di questo trattamento.

Per chi soffre di pressione alta

Altri ricerche hanno dimostrato che un integratore a base di estratto di buccia di maracuja ha migliorato la pressione arteriosa sistolica e diastolica senza effetti negativi. L’integratore somministrato era composto da una miscela di flavonoidi, acidi fenolici e antociani, composti attivi di questo frutto.

Per le articolazioni

Un altro tipo di integratore, estratto dalla buccia di questo frutto, è stato segnalato per migliorare la funzione fisica e ridurre il dolore e la rigidità nei pazienti con osteoartrite del ginocchio.

Gli effetti benefici riportati sono attribuiti alle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie della buccia del maracuja. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi sull’efficacia e la sicurezza di tale integratore prima di poter formulare raccomandazioni.

Come si mangia il frutto della passione?

Un giorno qualcuno ci aveva scritto chiedendo se il frutto della passione andasse sbucciato. La risposta è ovviamente no.

Il frutto della passione non deve essere sbucciato.  Si mangia fresco, semplicemente tagliando in due parti uguali il frutto con il coltello (che deve essere maturo, con una buccia leggermente raggrinzita, non liscia).

Dopo di che, la polpa gelatinosa e i semi si mangiano utilizzando un cucchiaino.

In alcuni paesi di origine di questo frutto, vedrete i locali aprirlo con le mani e succhiarne la polpa senza l’ausilio di alcuno strumento. Beh, non è tanto facile, bisogna essere davvero pratici, meglio usare coltello e cucchiaino…

I mesi migliori per consumarlo vanno da ottobre ad aprile.

E’ anche un ottimo ingrediente per cocktail come vediamo di seguito.

Cocktail e ricette col frutto della passione

Questo frutto esotico, che vanta una polpa molto profumata, può essere consumato  sia al naturale che come ingrediente di succhi di frutta, mousse, creme, sorbetti e come ingrediente di cocktail ma anche base di liquori ed altre bevande alcoliche.

In particolare il succo che si ricava dal frutto della passione è alla base di molte ricette per preparare marmellate, creme, mousse, ma anche sorbetti e dessert.

Suggerimento: provate il succo di maracuja con il vostro Yogurt fatto in casa.

Viene utilizzato anche come ingrediente in ambito cosmetico per realizzare shampoo, creme e oli.

Come conservare il frutto della passione

Grazie alla buccia che è molto resistente questo frutto può essere conservato molto bene anche per più di una settimana, consigliamo comunque di tenerlo in frigorifero per mantenerlo al meglio.

In frigorifero

Se la buccia del frutto non è molto rugosa, lasciatelo maturare a temperatura ambiente, poi mettetelo in frigo dove si conserverà per 1 settimana

Potete anche surgelarlo eventualmente per consumarlo più avanti, dovete mettere la polpa in un sacchetto da freezer o congelare il frutto intero. Si può anche preparare un coulis o un succo e versarlo in una vaschetta per cubetti di ghiaccio.

Fiore del frutto della passione

Eccovi una bella immagine che ritrae il fiore del frutto della passione dalla cui forma come abbiamo visto prende il nome.

caerulea

Pianta del frutto della passione: la passiflora

La pianta che dà origine al frutto della passione si chiama Passiflora e vi abbiamo descritto tutte le sue proprietà in questo approfondimento dedicato: le proprietà della Passiflora

passiflora e frutto della passione
Eccovi la Pianta del frutto della passione: la passiflora

Eccovi anche un video della pianta passiflora.

Dove trovare in  vendita il succo della passione

Il frutto si trova ormai comunemente anche nella grande distribuzione.

Perchè è caro?

il costo varia da 10 sino anche ai 14-15 euro al chilogrammo e dipende dai costi di importazione fondamentalmente.

Attenzione ai succhi di frutta industriali: Il succo viene solitamente mescolato con altri frutti. Leggete attentamente l’etichetta per assicurarvi che si tratti di un succo naturale al 100% e non di una bevanda contenente zucchero e vari ingredienti artificiali.

Eccovi una serie di prodotti derivati da questo frutto in vendita online, dal succo alle bacche a base di maracuja ai semi per coltivare la pianta del frutto della passione.

Passiflora edulis (Maracuja o Frutto della Passione) [Vaso Ø15cm]
Prezzi aggiornati il 5-12-2022 alle 5:19 PM.
SAFLAX - Maracuja - 40 semi - Passiflora edulis
Prezzi aggiornati il 5-12-2022 alle 5:19 PM.

Controindicazioni: chi non può mangiare il frutto della passione?

Le controindicazioni al consumo del frutto della passione sono poche. Tuttavia, appartiene alla famiglia dei frutti del lattice, che possono causare allergie orali in soggetti sensibili.

È quindi necessario essere cauti in questo caso specifico e consultare un allergologo al minimo dubbio, approfondiamo meglio questo tema.

In caso di allergia al lattice

L’allergia al lattice può essere associata ad allergie ad alcuni alimenti, come il frutto della passione.

Le reazioni vanno dall’orticaria alle reazioni anafilattiche. A causa della potenziale gravità delle reazioni, occorre prestare quindi particolare attenzione al consumo di questi alimenti nelle persone allergiche al lattice o ai pollini.

Si raccomanda di consultare un allergologo per determinare la causa delle reazioni a determinati alimenti e le precauzioni da prendere.

Altri alimenti potenzialmente associati all’allergia al lattice sono avocado, banana, castagna, kiwi, albicocca e papaya.

Domande e risposte

Spazio alle risposte alla vostre domande più comuni

Come fare per capire se il futto della passione è maturo?

Il frutto deve essere fragrante e pesante se tenuto in mano. La pelle deve essere rugosa e cedere leggermente alla pressione.

I frutti con buccia dura, liscia e lucida, che danno l’impressione di essere molto freschi, sono in realtà non ancora maturi, poco saporiti e piuttosto aspri. A seconda della varietà, i frutti sono di colore viola o giallo.

Che sapore ha il frutto della passione?

il maracuja è molto apprezzato per il suo gusto unico e piccante. Il suo sapore acidulo si sposa molto bene con i dessert, yogurt, gelati o pasticcini.

Come detto in precedenza, eliminando i semi con un colino, aggiungerà colore alle macedonie e un sapore speciale alle bevande fredde e ai cocktail.

Altri frutti tropicali da scoprire

Scopri le proprietà di questi frutti tropicali:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button