Categories: Bevande

Scopriamo il Golden milk, una bevanda ricca di principi attivi

Una bevanda utilizzata nella medicina ayurvedica, ricca di spezie dalle molteplici funzioni

Per rafforzare il sistema immunitario, bilanciare il metabolismo e per l’equilibrio intestinale potete bere ogni giorno il golden milk, bevanda a base di latte, anche vegetale, e curcuma. Vi spiegheremo anche come farlo: basta seguire la nostra ricetta.

Scopriamo il Golden milk, una bevanda ricca di principi attivi

Origini del golden milk

Conosciuto anche come ‘latte d’oro’ è una bevanda a base di curcuma molto utilizzata nell’Ayurveda.

Giusto di recente, questa spezia orientale, ormai sempre più utilizzata anche in Occidente, è stata oggetto di numerosi studi scientifici che ne hanno evidenziato notevoli e benefiche proprietà.

In particolare, il suo principio attivo, la curcumina, sarebbe antiossidante e antinfiammatorio, in grado dunque di contrastare stati infiammatori e dolori articolari in generale.

Si tratta anche di un rimedio efficace nei casi di digestione lenta, gonfiore addominale, mal di denti e nevralgie.

Infine si rivela ottima per favorire il corretto funzionamento del fegato, abbassare il colesterolo e i trigliceridi.

Come preparare il golden milk

Ecco la versione a base di latte vegetale anche se la ricetta originale prevede l’uso di latte vaccino. Potete scegliere quale latte utilizzare.

Per comodità abbiamo suddiviso la ricetta in due parti, nella prima verrà spiegato come realizzare la pasta di curcuma e nella seconda il metodo vero e proprio per preparare il latte d’oro.

La pasta può essere conservata a lungo in un vasetto in frigorifero ed essere diluita poi con il latte al momento del bisogno.

Come preparare la pasta di curcuma

  • 1/4 tazza di curcuma in polvere
  • 1/2 tazza di acqua filtrata
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero macinato

Preparazione. Mettete a bollire a fiamma alta in un pentolino antiaderente tutti gli ingredienti mescolando continuamente per evitare di formare grumi. Dovrete ottenere in poco tempo un impasto liscio e cremoso, abbastanza denso. Una volta pronta, conservate la pasta in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente in frigo.  In questo modo, si manterrà per circa 40 giorni.

Come preparare il golden milk

Preparazione. Fate scaldare a fiamma media in un pentolino per un paio di minuti il latte vegetale con la pasta di curcuma e l’olio, fino ad ottenere un composto denso e corposo. Mescolate continuamente per evitare che arrivi a bollore. Togliete dal fuoco e versate in una tazza. Aggiungete il miele per dolcificare un po’, secondo i vostri gusti.

Quali sono i benefici del golden milk

I benefici sono molteplici:

  • anti-infiammatorio piuttosto efficace
  • antiossidante, con virtù antisettiche,
  • controlla il colesterolo
  • potenzia il sistema immunitario in generale
  • migliora il metabolismo contribuendo al mantenimento del peso corporeo
  • favorisce il benessere intestinale, disintossicando il fegato
  • regola la pressione sanguigna
  • antidolorifico, specialmente per se soffrite di dolori articolari e muscolari,

Potete assumere questa bevanda tutti i giorni, al mattino, anche per un mese. In caso di mal di gola e raffreddore invece è consigliata l’assunzione di una pallina di pasta di curcuma assoluta, da deglutire così com’è con un po’ di acqua, mattina e sera fino a ridurre i sintomi.

Riduce anche gli effetti della psoriasi e di altre malattie della pelle.

La sinergia tra pepe nero e curcuma agisce sulla biodisponibilità della curcumina fino a 1.000 volte, ed aumenta così l’assorbimento del corpo.

Se soffrite di dolori articolari e muscolari, potete assumere questa bevanda tutti i giorni, al mattino, anche per un mese. Inoltre, questa bevanda è ottima per potenziare il sistema immunitario in generale, migliorare il metabolismo contribuendo al mantenimento del peso corporeo e favorire il benessere intestinale.

In caso di mal di gola e raffreddore invece è consigliata l’assunzione di una pallina di pasta di curcuma assoluta, da deglutire così com’è con un po’ di acqua, mattina e sera fino a ridurre i sintomi.

Attenzione: non è un farmaco né un integratore e la quantità di curcumina presente comunque bassa, tuttavia bisogna sapere che il pepe contiene un alcaloide che potenzia l’azione della curcumina, a cui si deve la maggior parte dell’effetto simil-terapeutico.

Altri consigli utili

Per maggiori approfondimenti sulle erbe antinfiammatorie e analgesiche e detossinanti:

Published by
Stefania Luccarini