Spesa biologica

Last Minute Market: trasforma lo spreco in risorse!

Ridurre lo spreco in tutte le sue forme, prevenire la produzione di rifiuti promuovendo la valorizzazione dei beni invenduti con benefici dal punto di vista ambientale, economico, sociale e nutrizionale. Sono questi i principali obiettivi di Last Minute Market.

Last Minute Market: trasforma lo spreco in risorse!

Si tratta di una società nata nel 1998 come attività di ricerca e poi evolutasi come Spin-off dell’Università di Bologna trasformandosi, negli anni, in una realtà imprenditoriale solida, un laboratorio di idee e progetti operante sull’intero territorio nazionale.

Last Minute Market si è sempre occupato di analizzare tutti i passaggi delle filiere agroalimentari e di individuare dove e perché si originano gli sprechi.

Dopo alcuni anni di studi e ricerche universitarie, nel 2000 ha messo il primo sistema professionale in Italia di riutilizzo di beni invenduti dalla Grande Distribuzione Organizzata che permette di recuperare in totale sicurezza svariate tipologie di prodotti. Un valido ausilio contro lo spreco alimentare dilagante, dunque.

Last Minute Market: i settori interessati

Questo modello è stato successivamente esteso ad altre tipologie di beni e di attività commerciali e produttive e che oggi annovera 6 categorie di prodotto:

  • FOOD: prodotti alimentari, eccedenze di attività commerciali e produttive;
  • HARVEST: prodotti ortofrutticoli non raccolti e rimasti in campo;
  • CATERING: pasti pronti recuperati dalla ristorazione collettiva (es. scuole, aziende);
  • PHARMACY: farmaci da banco e parafarmaci prossimi alla scadenza;
  • BOOK: libri o beni editoriali destinati al macero;
  • NO FOOD: tutti i beni non alimentari

last minute market

Tra le attività promosse da Last Minute Market ricordiamo il contributo fornito nella formulazione della Legge Antisprechi e lo sviluppo dell’indicatore ‘Carocibo’ per monitorare il costo della spesa alimentare degli italiani. Senza dimenticare l’istituzione del servizio ‘Ancora utili’ per la raccolta dei farmaci provenienti dalle donazioni di cittadini e strutture sanitarie pubbliche e private.

Approfondimenti e consigli

Vi consigliamo di vedere anche questo breve video dedicato alla realtà del Last Minute Market:

Per saperne di più: http://www.lastminutemarket.it/

E ricordate! Come buona abitudine per contribuire a diminuire lo spreco di cibo, imparate a fare queste ricette con gli avanzi con un occhio ai vegetariani:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close