Categories: Notizie

Olio di palma e i dazi europei

La palma da olio è una pianta che viene coltivata su larga scala soprattutto dall’Argentina e dall’Indonesia. Se ne utilizza l’olio, in moltissimi prodotti da forno perché non irrancidisce e conserva l’alimento per lungo tempo, eppure è uno dei prodotti al centro del dibattito ambientalista degli ultimi anni: deforestazione selvaggia , formazione di inquinamento transcontinentale, emissioni di gas serra, migrazioni forzate delle tribù indigene, lavoro minorile e forme di moderna schiavitù per chi lavora nelle piantagioni. E queste sono solo alcuni dei danni che gli si imputano.

Eppure l’Unione Europea non si sogna neppure di bandirla e se impone delle tasse, la ragione è puramente protezionistica! Infatti i produttori di biodiesel europei sono boccheggianti rispetto all’ultra-scontato biocombustibile di Argentina e Indonesia. E l’olio di palma è ormai uno dei principali ingredienti del biodiesel.

FORSE NON SAPETE CHE… esistono alternative all’olio di palma

L’Europa ha bisogno di questo nuovo agrocomustibile e ne importa un quarto del totale. Di questo ben il 90% proviene proprio dall’Indonesia e dall’Argentina, paesi che operano ‘regimi fiscali di esportazione differenziali‘ tali da rendere l’acquisto di materie prime più costose del prodotto finito.

Le preoccupazioni dell’UE, quindi, non sono rivolte alle problematiche ambientali e allo sfruttamento della manodopera legati alla coltivazione su base intensiva dell’olio di palma, bensì alla competitività del mercato, per cui è in programma l’introduzione di dazi sulle importazioni di biodiesel da Jakarta e Buenos Aires entro il 2014.

Sono solo gli ambientalisti, invece, ad essere preoccupati dei costi che le piantagioni di olio di palma producono sulla salute umane e sull’ambiente, ma questi non entrano nell’agenda politica dei nostri dirigenti europei…

LEGGI ANCHE:

Outbrain
Share
Published by
Elle

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.