Piante e fiori

La guida pratica per coltivare una pianta di limone con successo

Scoprite come coltivare la pianta di limone e godere così del suo inebriante profumo e dei suoi frutti.

La guida pratica per coltivare una pianta di limone con successo

La pianta di limone, con il verde intenso delle sue foglie da cui fa capolino il giallo dei suoi frutti, è un vero piacere per i sensi, non solo per gli occhi, ma anche per l’olfatto.

Questa pianta, oltre che bella è, infatti, profumatissima e con un pò di cure e attenzioni può fiorire e dare i suoi frutti a qualunque latitudine e con qualunque clima.

Scoprite, allora, come coltivare la pianta di limone, le attenzioni di cui ha bisogno e come provare a ottenerla piantando i semi del limone comunemente usato in cucina.

Pianta di limone, un antico ibrido

La pianta di limone appartiene alla famiglie delle Rutaceae, costituita da circa 1.600 piante di origine tropicale e subtropicale che si caratterizzano per la produzione di oli aromatici.

Da un punto di vista botanico, il limone o Citrus Limon è un ibrido tra il cedro o Citrus Medica e il lime o Citrus Aurantifolia.

Aspetto della pianta di limone

In genere, la pianta di limone raggiunge un’altezza compresa tra i 3 e 6 metri, le sue foglie hanno una forma ellittica, sono coriacee e di colore verde scuro.

I fiori del limone sono bianchi, i suoi frutti gialli con una scorza particolarmente dura ed emanano un intenso e gradevole profumo. Il succo di limone è, inoltre, un vero toccasana per la salute.

Nelle zone con clima favorevole, la pianta di limone fiorisce e fruttifica più volte l’anno.

Quanto produce una pianta di limone

L’albero di limone inizia a dare i propri frutti dopo il quarto anno di età e in genere la maturazione avviene da primavera all’autunno inoltrato.

Questa pianta è molto produttiva e nel corso dell’anno può produrre dai 350 ai 600 frutti.

pianta di limone

Varietà pianta di limone

Nel mondo esistono innumerevoli varietà di piante di limone. In Italia, soprattutto in Sicilia dove si concentra più dell’80% della produzione di questo agrume, le più diffuse sono:

  • Femminello Comune
  • Femminello Siracusano
  • Femminello Continella
  • Femminello Bianco Zagara o Femminello Fior d’Arancio

Storia della pianta di limone

Questa pianta è probabilmente originaria dell’India e della Cina dove veniva coltivata già nel 1.000 a.C. Successivamente si diffuse nel Medio Oriente e nell’Europa Mediterranea, sono stati infatti rinvenuti antichi mosaici Romani e Greci con raffigurati dei limoni.

Cristoforo Colombo ha poi esportato l’albero del limone nel continente americano e oggi i paesi del Sud America ne sono importanti produttori.

Pianta di limone cura

La pianta di limone è molto delicata e ha bisogno di qualche cura per riuscire a sopravvivere, fiorire e dare i propri frutti.

Molto spesso è, quindi, preferibile coltivare il limone in vaso in modo da poter tenere controllata temperatura, esposizione e irrigazione.

Dove coltivare la pianta al limone

La pianta di limone è molto apprezzata non solo per la sua produzione di frutti, ma anche per il suo aspetto ornamentale e per il suo intenso e inebriante profumo.

Questa pianta può essere coltivata a terra, opzione indicata solo se si vive in zone caratterizzate da un clima particolarmente caldo, altrimenti è consigliabile coltivarla in vaso.

pianta di limone
La pianta di limone è assai produttiva: pensate che nel corso dell’anno può produrre dai 350 ai 600 frutti

Come coltivare pianta di limone in vaso

La pianta di limone in vaso può crescere sia all’esterno che all’interno delle case dando molte soddisfazioni a patto di prestarle la giusta cura.

Vediamo di seguito come coltivare e curare una pianta di limone in vaso.

Esposizione alla luce del sole

La pianta di limone deve godere di una buona esposizione alla luce solare in modo da garantirle delle temperature accettabili durante tutto l’arco dell’anno.

Pianta di limone inverno

Durante l’inverno, la pianta di limone inevitabilmente soffre. L’ideale è, quindi, ritirarla in un luogo riparato dove le temperature non scendano mai sotto i 12 gradi e coprirla con i pratici teli in tessuto non tessuto acquistabili in ogni negozio di giardinaggio oppure online.

Pianta di limone casa

Se tenete la vostra pianta di limone in casa assicuratevi che abbia luce e sia in un posto caldo ma senza posizionarla eccessivamente vicina al termosifone o alle finestre. Ogni sbalzo termico eccessivo o esposizione alla corrente può danneggiare questa pianta, soprattutto, durante i suoi primi anni di vita.

Pianta di limone in vaso annaffiatura

L’irrigazione delle piante deve cambiare in base alla stagione. Nei mesi freddi, l’innaffiatura deve essere limitata ed avvenire a lunghi intervalli di tempo, mentre in primavera e in estate è necessario innaffiare con costanza.

L’albero del limone per crescere e fiorire ha bisogno della giusta combinazione di umidità e secchezza.

Pianta di limone foglie gialle

Una dritta valida per scoprire se la vostra pianta di limone ha bisogno d’acqua è controllare il colore delle sue foglie. Se queste iniziano a ingiallire è necessario bagnarla con più frequenza.

La concimazione

Questa pianta di agrumi deve essere concimata a cadenza regolare e in particolar modo durante la maturazione dei frutti.

In commercio vi sono specifici concimi per piante che producono agrumi, che contengono molto azoto e potassio e una quantità inferiore di fosforo e altri microelementi.

La potatura

Questa operazione deve avvenire una volta l’anno tra febbraio e marzo e non deve essere particolarmente invasiva.

L’importante è sfoltire i rami non portanti, per consentire a tutta la pianta di beneficiare della luce del sole.

Pianta di limone malattie

Questa pianta può essere soggetta all’attacco di funghi di diversi tipo.

Alcuni rendono i rami e le foglie secchi e gialli mentre altri possono intaccare la corteccia generando delle formazione gommose che poi la fanno marcire. Nel primo caso, per tentare di salvare la pianta è necessario potare i suoi rami mentre nel secondo bisogna rimuovere le parti di corteccia attaccate dal fungo.

Un’altra minaccia per la pianta di limone è la cocciniglia che può essere eliminata rimuovendo la patina che formano con un batuffolo di cotone imbevuto d’alcool.

pianta di limone
Sentite anche voi l’inebriante profumo delle piante di limone?

Pianta di limone da seme

Se amate dedicarvi alla cura del verde, potete provare a far nascere e crescere la vostra pianta di limone partendo dai semi dei limoni utilizzati in cucina.

Scegliete, quindi, dei limoni biologici che in genere appartengono a varietà forti e capaci di crescere senza la necessità di un utilizzo intensivo di fertilizzante.

Sotterrate questi semi a circa 2 cm di profondità in un vaso del diametro di 12-15 cm riempito con terriccio umido e posizionate il vaso in un luogo esposto alla luce del sole e al riparo da spifferi.

Cercate di mantenere il terriccio costantemente umido senza esagerare: un eccesso di umidità o secchezza può far marcire i semi.

In genere, prima di ottenere i frutti è necessario aspettare dai 3 ai 6 anni, ma la soddisfazione è assicurata!

Pianta di limone prezzo

Il costo di una pianta di limone varia dai 10 ai 50 euro in base alle sua specie, alle sue dimensioni e a dove la si acquista.

Altre guide alla coltivazione fai da te

Scopri anche come coltivare queste piante o erbe ideali per il consumo casalingo:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close