Raccolta tappi plastica: per beneficenza ma anche idee di riciclo

di Salvo del 18 giugno 2017

Come riutilizzare i tappi di plastica? Esistono tanti modi dalla beneficenza al riciclo creativo per creare qualcosa di bello e utile a partire da questa risorsa. Vediamoli insieme.

Raccolta tappi plastica: per ridurre la quantità, enorme, di plastica in circolazione sarebbe innanzitutto utile optare per dei piccoli cambiamenti allo stile di vita che, in fin dei conti, tanto male non fanno. Come ad esempio, evitare di comprare grandi quantità di acqua in bottiglia e bere invece l’acqua del rubinetto, utilizzando una semplice caraffa filtrante.

Il motivo è semplice e ce lo fornisce la statistica: una famiglia di quattro persone spende ogni anno da 320 a 720 euro e fa bruciare almeno 32 litri di combustibili fossili per bere acqua in bottiglie di plastica invece dell’acqua potabile (fonte WWF).

Raccolta tappi plastica per beneficenza

Una menzione a parte la meritano alcune brillanti iniziative condotte da associazioni e amministrazioni locali, come ad esempio il Centro Mobilità e Sviluppo Reciproco:

  • ha messo a disposizione sul proprio sito un elenco, differenziato per Regione, dove consegnare tappi di plastica che verranno poi portati a centri per un uso più appropriato.
  • L’obiettivo è sostenere un progetto di approvvigionamento idrico in Tanzania.

Così quando non si ha né l’energia né la volontà di creare qualcosa di nuovo è sempre possibile consegnare i nostri tappi a chi può, e vuole, concretamente aiutare il prossimo.

Anche in questo caso basta un piccolo gesto: ci vuole veramente poco per cambiare le cose.

Raccolta tappi plastica

Raccolta tappi plastica

Lavoretti con tappi di plastica: idee di riciclo creativo

Si può dare una mano all’ambiente attraverso una creativa attività di riciclo della plastica e riuso di quei materiali che altrimenti andrebbero buttati.

Premesso che l’inquinamento prodotto dall’uomo non può essere eliminato – per farlo si dovrebbe eliminare l’uomo, cosa alquanto dispendiosa e al limite del criminale – meglio adoperarsi con consigli creativi da parte di tutte quelle persone e associazioni amiche dell’ambiente che cercano alternative e riusi ecocompatibili.

In tanti giorni di festa, avremo sicuramente tappato e stappato tante bottiglie: di tutta questa plastica una parte sarà andata a incrementare la raccolta differenziata, una parte trasmigrata verso gli inceneritori e un’altra parte sarà ancora in giacenza presso le nostre dispense.

Ma vediamo qualche stuzzicante idea di riciclo creativo.

Qualche esempio…

Bene, se avete tappi di plastica a disposizione prima di buttarli via pensate a quante cose interessanti si possono fare. È possibile, ad esempio, bucarli e creare collane e braccialetti molto trendy. E perché no, anche deliziosi portachiavi, magari con la scritta del nome del destinatario o delle porte che aprono.

I designer li utilizzano anche per rivestire piccoli tavoli o armadietti un po’ vecchiotti, il risultato finale è sicuramente d’impatto.

La plastica fra l’altro si incolla molto bene, grazie alla vinavil, con rivestimenti in legno.

Graziose cornici, con tappi tutti color rosa e le foto della vostra bambina, appoggiate alla scrivania o al tavolo del soggiorno sono un’idea davvero alternativa alle tradizionali cornici in silver; ovviamente, nessuno ci impedisce di creare la variante coi tappi blu per i cuccioli di sesso maschile.

Riciclo tappi plastica

Riciclo tappi plastica: l’unico limite è la fantasia…

Tante idee graziose le fornisce anche internet con siti specializzati in prodotti creati con materiali di recupero.

Uno di questi è www.matrec.it, la prima banca dati italiana gratuita di ecodesign dedicata ai materiali riciclati e al loro impiego nel mondo della produzione e del design. Chiaramente i prodotti non sono riproducibili facilmente, ma le idee che ne derivano sono tante e molte davvero simpatiche.

Altri consigli utili:

Outbrain

{ 4 comments… read them below or add one }

bernadette settembre 6, 2013 alle 12:21 am

Quando parlate del riciclo… please… potreste aggiungere tante photo illustrative per quelli che, come me, non hanno creatività in quel campo?
Grazie mille 😉

Rispondi

Roberta settembre 1, 2012 alle 6:33 pm

Buonasera,
sono una volontaria cinofila, raccolgo tappi di plastica di vari formati e gradirei sapere a chi mi posso rivolgere in zona Novara, azienda o ente che aderiscea ai programmi solidali ” tappi= crocchette per cani “, o che comunque offrano un
buon compenso con cui poi acquistare cibo per i nostri amici a 4 zampe.
Ringrazio per la cortese attenzione e saluto cordialmente.
Roberta Signorelli
Cell. 3389127916

Rispondi

Marco maggio 7, 2012 alle 12:36 am

Io li consegno sia in friuli che in Lombardia ovunque io sia li raccolgo anche da amici, a volte ed è un vero peccato vedere cosi tanti tappi buttati, immagino quanto possiamo aiutare, se solo tutti venissimo portati da domani a riciclare questi tappi, mettiamo pena una multa, potremmo sostenere una marea di progetti, anche se , certo il valore dei tappi scenderebbe vista la loro maggiore reperibilità il prezzo della materia prima ottenibile scenderebbe immagino.

So che con i tappi raccolti si riescono a ottenere buoni quantitativi di denaro da parte di queste iniziative …
Continuiamo a farlo e a diffonderlo come sto facendo.

Rispondi

federica dicembre 5, 2011 alle 11:33 am

Con i tappi si possono fare tantissimi cose anche piccoli contenitori, facili da realizzare e utilissimi per oggettini (pillole, puntine, perline …..), basta comprare scatolette, abbiamo tutto ciò che ci occorre!!! http://www.craftandfun.com

Rispondi

Leave a Comment

{ 1 trackback }