Ricette

Ricetta della zuppa di farro: ingredienti e preparazione

La zuppa di farro è un’altra prelibatezza della tradizione gastronomica toscana, preparata il farro della Garfagnana secondo la ricetta contadina. Ottima per i nutrienti e l’alto contenuto di fibre, è una minestra perfetta per scaldare le fredde serate invernali…

5 da 1 voto
zuppa di farro
L'inverno è la stagione in cui si coccola il palato con piatti caldi e saporiti preparati con le nostre verdure invernali preferite. Minestre e zuppe sono l'ideale per servirle. Il farro, poi, è un ingredienti molto utile e versatile, oltre che raccomandato per le sue proprietà organolettiche e si presta in particolare alla preparazione di ottime zuppe e minestre, come la zuppa di farro alla toscana preparata con il farro della Garfagnana e i fagioli cannellini. 
Il farro è un cereale ricco di vitamine, sali minerali e fibre grezze (farro integrale) ma povero di grassi. 
Oltre all’alto contenuto di fibre e al basso indice glicemico, il farro assicura un ottimo apporto di vitamine del gruppo A e B, ferro, potassio, fosforo e magnesio fondamentali per la salute di ossa e denti e per la bellezza della pelle. Ma vediamo la ricetta.
Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 295kcal

Ingredienti

  • 200 grammi farro
  • 150 grammi fagioli borlotti lessati
  • 200 grammi pomodori pelati
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla
  • 150 grammi patate
  • 100 grammi verza

Istruzioni

  • In una pentola piuttosto grande, meglio se di coccio o di ghisa, mettete tutti gli odori e le verdure a stufare per una decina di minuti con un po' di olio extravergine di oliva e regolate di sale. 
  • Fatta questa operazione preliminare, unite le patate pulite, sbucciate e tagliate a dadini e i pomodori pelati e schiacciati con la forchetta: fate rosolare il tutto a fuoco medio.
  • Mescolate di tanto in tanto per non fare attaccare gli ingredienti al fondo del tegame e aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato, i fagioli borlotti scolati e coprite tutto con un litro di acqua o di brodo vegetale. Fate cuocere per 30 minuti a fuoco basso.
  • A questo punto passate al mixer per ridurre le verdure ad una crema liscia e vellutata. Unite al composto così ottenuto il farro, ammollato in acqua fredda per 12 ore, se la richiesto dalla confezione, e sciacquato.
  • Proseguite la cottura per 20-25 minuti dall'ebollizione. Aggiustate di sale, pepe e un filo d'olio a crudo e servite la vostra zuppa di farro ancora fumante.

Et voilà, siete pronti per servire in tavola una zuppa che riscalderà la più fredda giornata invernale.

Ricetta della zuppa di farro: ingredienti e preparazione

SCOPRI: benefici e le ricette dei cereali integrali

Una precisazione: la ricetta originale della zuppa di farro alla lucchese prevede l’aggiunta di 50 gr di pancetta rosolata che noi abbiamo omesso per trasformare questo delizioso piatto in una minestra adatta anche ai palati vegetariani.

zuppa di farro
Il farro è un ingrediente estremamente versatile. Si può usare come sostituto dei classici cereali in numerose ricette come risotti, zuppe o minestre. Ridotto in farina è un ottimo sostituto del frumento.

Altre ricette a base di farro:

ricetta della zuppa di farro
Un piatto ideale per scaldare le serate invernali: una bella zuppa di farro

Eccovi altre ricette di zuppe che vi piaceranno:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close