Tutto gli usi domestici e cosmetici della vaselina o petrolato

di Elle del 6 Gennaio 2019

Ingrediente naturale dall’efficacia lenitiva e emolliente, la vaselina presenta numerosi usi. Oltre al settore cosmetico e farmaceutico, trova applicazione anche in cucina sotto forma di olio.

Tutto gli usi domestici e cosmetici della vaselina o petrolato

La vaselina bianca è un unguento inodore e incolore ricavato dai residui della distillazione del petrolio. Si presenta come un composto dalla consistenza oleosa e cerosa oppure gelatinosa. Nella versione reperibile in farmacia, è sicura per la salute e può essere utilizzata in modo versatile anche per usi domestici.

Conosciuta anche come petrolato o gel di petrolio, si presenta come una sostanza gelatinosa. Si può applicare in ambito cosmetico, farmaceutico e anche alimentare.

Vaselina a cosa serve

L’utilità di questo prodotto naturale è legata alle sue proprietà emollienti, lenitive, idratanti e lubrificanti. Questo ingrediente naturale, privo di sostanze chimiche e di conservanti, è presente in molte creme, rossetti, prodotti per la detergenza, per la cura della pelle e per la rasatura.

Nell’INCI dei cosmetici lo troviamo indicato come petrolatum. Presenta, inoltre, numerose applicazioni anche in ambiti diversi da quello cosmetico, come quello farmaceutico e alimentare.

Usi della vaselina

Gli usi di questo prodotto naturale sono molteplici e riguardano sia le applicazioni cosmetiche, che il consumo alimentare. Tra gli utilizzi più diffusi vi è anche quello farmaceutico.

Grazie alle sue proprietà, infatti, viene adoperata come lassativo. Pur trattandosi di un farmaco da banco, per questo scopo è preferibile acquistarla sotto consiglio e supervisione del medico di fiducia.

Vaselina alimentare

Nella sua versione altamente purificata, l’olio bianco o paraffina liquida si può utilizzare anche a scopo alimentare.

Olio di vaselina

Per l’uso alimentare quest’olio deve essere sempre consumato a crudo. Sottoposto a cottura, infatti, può comportare delle controindicazioni e possibili effetti tossici.

Inoltre, occorre considerare la possibilità che abbia degli effetti lassativi.

Vaselina cosmetica

L’applicazione più comune è quella cosmetica. Viene adoperata come balsamo per le labbra, come crema idratante o per trattare i capelli con le punte secche. Rappresenta, inoltre, un valido rimedio contro le macchie di tintura utilizzata per i capelli. Può essere pertanto applicata lungo l’attaccatura della chioma per non macchiare la pelle. Allo stesso modo può essere utilizzata anche ai bordi delle unghie prima dell’applicazione dello smalto.

Si presta, inoltre, anche per una rimozione efficace del trucco, soprattutto per eliminare le tracce di mascara e eyeliner. Grazie alle sue proprietà idratanti, si rivela adatto anche per favorire la cicatrizzazione delle ferite.

Vaselina crema

Trova spazio in ambito cosmetico per assicurare la bellezza dell’epidermide. Applicando questo unguento sulle ciglia si ha la possibilità di renderle più spesse e rafforzate.

Questo prodotto è un utile rimedio naturale per rendere le cuticole più sane e morbide rafforzando così le unghie.

vaselina

Vaselina: può essere utilizzata come crema antirughe grazie al suo effetto antiossidante.

Vaselina per rughe

Può essere utilizzata come crema antirughe grazie all’azione antiossidante che è in grado di esercitare. In questo caso è preferibile optare per la versione vegetale, ricca di vitamina A ed E.

Applicando una piccola quantità sulla parte della pelle interessata, sia sul viso che sul collo, aiuta ad aumentarne l’elasticità e la compattezza.

Vaselina per i piedi

In caso di piedi secchi e screpolati, si può applicare per ammobidire la pelle e renderla più idratata. Si rivela un rimedio naturale utile anche in presenza di calli e facilita l’eliminazione delle cellule morte.

Vaselina: è utile anche come crema emolliente in caso di piedi secchi e screpolati.

Olio di vaselina e gravidanza

Il consumo di questo olio, anche nella sua versione altamente purificare, è sconsigliata alle donne in gravidanza. Meglio evitarlo anche durante il periodo di allattamento e per i bambini di età inferiore ai 3 anni.

Olio di vaselina gatto

Questo particolare olio viene talvolta consigliato anche in caso di stitichezza del gatto. Insieme all’olio di oliva, può rappresentare un rimedio naturale per trattare con efficacia la costipazione intestinale del felino.

Tuttavia, è sempre opportuno attenersi alle indicazioni del veterinario cercando di non superare le dosi indicate.

Grasso di vaselina

Un altro possibile uso è quello del grasso ricavato dal petrolato. Esso viene usato principalmente per la sua efficacia lubrificante per serrature, serrande o cerniere. Si può adoperare anche per conservare tessuti in pelle o cuoio rendendoli così più morbidi o flessibili.

Vaselina

Vaselina: un prodotto davvero versatile e dagli utilizzi non sempre noti.

Vaselina dove si compra

Questo prodotto naturale può essere acquistato con facilità nelle farmacie. Si può reperire anche tramite l’acquisto on line oppure presso i negozi di articoli per l’igiene personale e la cosmetica.

Il costo di un tubetto in crema o gel da 50 grammi è abbastanza ridotto e solitamente si aggira intorno ai 2-3 euro circa.

Vaselina o vasellina?

Chiudiamo con una curiosità: sicuramente avrete sentito anche la versione con due elle di questo nome e probabilmente penserete che sia la forma più comune, se non quella corretta. E invece no! Vaselina va scritto rigorosamente con una elle. Questo nome discende infatti dalla sostanza scoperta nel diciannovesimo secolo in Inghilterra, dove venne chiamata vaseline, con una sola elle.

Chiaramente la lingua evolve e magari vi capiterà di trovare che lo smartphone non corregge questo errore ortografico, ma per il momento se vogliamo scrivere questo nome in maniera corretta, scriviamolo con una sola elle, come è giusto che sia.

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment