Stiramenti muscolari come curarli in modo naturale

di Elle del 13 dicembre 2014

Arrivano dopo lo sport o uno sforzo lavorativo intenso, sono gli stiramenti muscolari, come curarli naturalmente senza l’uso di medicinali ve lo diciamo noi.

Sapete cosa sono gli stiramenti muscolari, come curarli in modo naturale e aiutare ad alleviarne il dolore?

Si tratta di un allungamento o elongazione muscolare traumatica, in cui possono incorrere non solo gli atleti ma anche le persone coinvolte in attività lavorative di tipo fisico intense; solitamente un movimento brusco o irregolare durante l’esercizio fisico è in grado di provocare questo allungamento della fibra muscolare, che è responsabile dell’alterazione del tono del muscolo.

Le cause di questo disturbo possono risiedere nel realizzare esercizi senza riscaldamento o non effettuando dopo lo stretching oppure eseguendo attività troppo intense rispetto alla propria capacità e forma fisica. Lo stiramento muscolare, che spesso colpisce i muscoli della coscia, si manifesta con un dolore intenso, contingente al trauma, con una possibile difficoltà a muovere l’arto colpito.

Nel caso di uno strappo muscolare la prima cosa da fare consiste nell’interrompere immediatamente l’attività fisica in corso cercando di restare fermi per non sforzare ulteriormente i muscoli; in una prima fase di soccorso, potendo contare sull’intervento di altre persone, è necessario applicare del ghiaccio sulla zona colpita ed immobilizzare l’arto attraverso una fasciatura. In seguito si potrà procedere con gli accertamenti medici e le cure più consone rispetto alla gravità della situazione.

Per alleviare il dolore legato allo stiramento muscolare si può optare anche per l’adozione di semplici rimedi naturali: si può partire dall’integrazione di alcuni alimenti all’interno della propria alimentazione, in particolare spezie come zenzero e curcuma, ben note per il loro potere antinfiammatorio.

A livello topico, invece, si può contare sull’efficacia antinfiammatoria di una sostanza come l’arnica da applicare in crema direttamente sulla zona colpita. Per ottenere un effetto rinfrescante che allevii, almeno momentaneamente, la sensazione dolorosa, si può massaggiare il gel di aloe vera.

In fase riabilitativa può essere utile favorire il movimento dell’arto dolorante ma evitando eccessivi sforzi; pertanto sono consigliate sessioni di nuoto non troppo intense.

Siete pronti per curarvi con metodi naturali?

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *