Rimedi naturali

Come usare l’Aloe Vera per trarre benefici immediati per la nostra salute

Disinfettante, antinfiammatorio, idratante, purificante…ecco tutti i benefici dell’aloe vera

Come usare l’aloe vera per ottenere benefici e rimedi a tanti piccoli disturbi?
Cerchiamo di capire come usare questo prodotto portentoso che la natura ci ha regalato per la pelle, i capelli, per il nostro sistema digerente, per aiutare a dimagrire o per disintossicare l’organismo.

Come usare l’Aloe Vera per trarre benefici immediati per la nostra salute

L’Aloe Vera può infatti assumere per via orale come succo, per via topica sotto forma di gel o crema al 100% naturale, oppure si può ingerire sotto forma di compressa ad alto dosaggio di aloe.

Andiamo alla scoperta delle caratteristiche della pianta, a cosa serve e come assumere l’Aloe Vera per ottenere il massimo dei benefici.

Aloe Vera la pianta

La pianta di aloe vera appartiene alla famiglia delle Aloeaceae e conta 250 varietà. E’ una pianta carnosa perenne che arriva all’altezza di circa 1 metro. Viene coltivata in aree calde e secche come il Sud Italia, la Spagna, la Grecia e Israele. La pianta è originaria dell’America del Sud e Centro America: ancora oggi tra i maggiori produttori troviamo Repubblica Dominicana e Messico.

Composizione

L’aloe vera contiene sostanze attive e nutrienti che giovano all’organismo umano.

In particolare si compone di:

  • vitamine A, B1, B2, B6, B12, C, E
  • acido folico
  • niancina
  • sali minerali – ferro, calcio, fosforo, potassio, cromo, sodio, magnesio, manganese, selenio, rame e zinco
  • enzimi
  • aminoacidi
  • zuccheri complessi detti polissaccaridi
  • mucillagini e acidi organici
  • steroli e ormoni vegetali.

Insomma è una pianta prodigiosa ricca e generosa.

Aloe Vera: proprietà e benefici

Le sue proprietà sono legata alla presenza di tutti i suoi componenti e alle sostanze attive presenti in questa pianta.

Le principali funzioni benefiche sono le seguenti:

  • Antinvecchiamento della pelle e dell’organismo in generale: essendo un antiossidante naturale riduce sensibilmente l’effetto nocivo dei radicali liberi.
  • Antinfiammatorie: diminuisce le infiammazioni a livello del tessuto muscolare e delle articolazioni. Ideale l’uso del gel.
  • Antibiotiche e antibatteriche: grazie alla presenza dei glucosidi antrachinonici come aloeina e acido aloetico che lavorando in sinergia sono capaci di una forte capacità antibatterica, antifungina e antivirale. Combatte i batteri, i funghi e i virus: a tal fine meglio assumere aloe liquida per via orale o compresse.
  • Rafforza le difese dell’organismo: i suoi principi attivi fortificano le difese immunitarie.
  • Depuranti e disintossicanti: aiuta ad eliminare le scorie e le sostanze dannose dal corpo e regolarizza le funzionalità dell’organismo. Perfetto l’utilizzo per via orale.
  • Digestione e motilità intestinale: favorisce la motilità intestinale e attiva l’intestino pigro. Normalizza la flora batterica e migliora l’attività del colon e del pancreas.
  • Attività Cicatrizzante: utile come cicatrizzante per ferite epiteliali ma anche per ridurre le lesioni e ulcerazioni interne del tratto dall’esofago e di tutta la mucosa stomatica e intestinale. In caso di ustioni, aiuta molto a lenire il dolore e a rigenerare l’epitelio.
come usare l'aloe vera
Un vero e proprio portento della Natura!

Come assumere Aloe Vera

L’ Aloe Vera è un toccasana per tanti piccoli disturbi e viene indicato come coadiuvante alle cure di diverse patologie: è uno dei rimedi naturali più efficaci e utili per il benessere dell’organismo.

In commercio troviamo prodotti a base di aloe in diversi formati:

  • succo naturale,
  • integratore in compresse,
  • creme e gel.

Aloe vera da bere

Il succo di Aloe Vera si ottiene dal gel delle foglie della pianta grassa: si ottiene dalla spremitura dell’intera foglia che contengono l’aloina, principio attivo ad azione lassativa che si trova appunto nell’intera foglia.

Si consiglia l’acquisto di succo di aloe vera ottenuto da agricoltura biologica. Il succo si può preparare anche a casa con la pianta che coltiviamo in giardino ma bisogna stare attenti all’igiene, pulirsi accuratamente le mani usare i guanti per evitare qualsiasi trasmissione. Vediamo come preparare un succo di aloe fai da te.

Come preparare un succo 

Per preparare un  succo basterà utilizzare le foglie carnose della pianta da recidere con un coltello ben affilato alla base della foglia. Aver poi cura di lavarle bene bene e togliere anche i residui di terra indossando guanti di protezione.

Tagliare per la lunghezza un lato della foglia, eliminare tutta la parte verde e gialla e prendere solo il gel vischioso e trasparente aiutandosi con cucchiaio. Mettere questo gel nel frullatore e aggiungere un succo di frutta per ottenere una adeguata consistenza. Va lavorato e bevuto in fretta, perché il processo di ossidazione lascia disperdere molti elementi preziosi.

Infuso di aloe e zenzero

Un vero portento per la nostra salute è l’infuso di aloe vera e zenzero, perché unisce le qualità di entrambe i prodotti creando una tisana dalle proprietà antinfiammatorie e depurative al contempo.

Per realizzare l’infuso lasciare in acqua bollente tre pezzi di radice di zenzero e un cucchiaio di aloe per 10 minuti. Bere tiepido.

Aloe Vera da bere: benefici 

Bere aloe vera a digiuno serve a depurare l’organismo, ad espellere le tossine e a iniziare bene la giornata.Quali sono i benefici apportati dall’assunzione di aloe per via orale:

  • pulire l’intestino. Viene spesso infatti consigliato per combattere la stipsi. il succo fai da te rischia però di essere troppo lassativo, è preferibile usare prodotti acquistati in erboristeria.
  • per le infezioni delle gengive. Può essere assunto come collutorio naturale per sfiammare le gengive sensibili . Si consiglia di aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio al succo di aloe.
  • azione dimagrante. Viene usata come integratore per le diete dimagranti e detossinanti. Ne viene consigliata l’assunzione più volte al giorno per l’effetto depurativo e brucia grassi.
  • azione protettiva dello stomaco. Riduce il reflusso gastrico e aiuta a combattere i sintomi della gastrite svolgendo una azione protettiva per lo stomaco e del cavo orale, che in caso di disturbi gastrici viene aggredito dagli acidi dello stomaco.
Equilibra Succo di Aloe Vera Extra, Classico, 1 l
Prezzi aggiornati il 21-09-2020 alle 2:46 PM.
Aloe Vera Succo - 1000 ml
Prezzi aggiornati il 21-09-2020 alle 3:11 PM.

Aloe da bere: quando e come 

Si consiglia di bere il succo di Aloe Vera al mattino, a stomaco vuoto e di seguire le dosi indicate dall’erborista o il fitoterapeuta o il medico di base.

Non esagerare con il dosaggio per non incorrere in controindicazioni. Seguire il trattamento per circa un mese e poi interrompere per non causare assuefazione.

Il succo di aloe viene conservato in frigorifero sino ad un massimo di 15 giorni, in un barattolo di vetro, chiuso ermeticamente e precedentemente pulito e sterilizzato.

Aloe vera in compresse: benefici 

L’Aloe Vera in capsule è al 100% naturale, può essere presa da tutti e vengono prescritte di solito a completare un dieta dimagrante come integratore alimentare grazie alle tante proprietà perché oltre a pulire e favorire la perdita di peso mantiene il corpo sano.

Assumere aloe in compresse fa bene in particolare:

  • al cuore,
  • alla circolazione,
  • all’apparato digerente,
  • studiando le potenzialità antitumorali.

Aloe vera in gel 

Il gel all’aloe dovrebbe essere presente in ogni casa perché innumerevoli sono le sue proprietà

Si tratta di gel idrofilo preparato con succo estratto dalle foglie della pianta che viene gelificato con gomma xantana. Il gel viene poi completato con un conservante per poter essere conservati nel tempo.

Si acquista in erboristeria, ma anche al supermercato o online: è importante controllare l’etichetta con l’elenco degli ingredienti: deve contenere la massima quantità di aloe gelificante oltra al conservante possibilmente bio come il Potassium sorbate e Sodium benzoate e acido citrico.

Gel all’aloe: benefici 

Il gel d’aloe vera è un prodotto davvero ricco che svolge azione

  • idratante,
  • nutriente,
  • lenitiva,
  • cicatrizzante,
  • protettiva dagli agenti atmosferici e inquinanti
  • curativa di piccoli disturbi di pelle e capelli

Vediamo nel dettaglio ogni beneficio che può portare alla pelle, ai capelli, al corpo in generale.

Gel aloe vera e pelle 

  • Antiage: si può usare come crema da giorno e notte è adatta a tutte le pelli, sia secca sia grassa. Riduce il formarsi delle rughe, borse e occhiaie intorno agli occhi. In caso di pelle grassa aggiungere qualche goccia di olio essenziale di geranio.
  • Idratante si consiglia un uso quotidiano del gel per idratare e nutrire la pelle del corpo.
  • Purifica la pelle grassa e impura anche in presenza di acne e brufoli. Ottimo con l’aggiunta di qualche goccia di tea tree oil.
  • Ostacola il formarsi di macchie scure della pelle sia sul viso sia sulle mani. Perfetto l’uso del gel quotidianamente con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di limone.
  • Diminuisce il rossore e il dolore causato dai geloni di mani e piedi.
  • Sfiamma la scottatura solare: basterà applicare il gel sulla pelle arrossata e scottata dal sole affinché questo possa svolgere un’azione lenitiva e rinfrescante.
  • Contrasta la ritenzione idrica. Un massaggio circolare eseguito con gel di aloe vera e olio essenziale di arancio può favorire la circolazione  e proteggere i capillari.
  • Riduce il gonfiore alle gambe. Un massaggio dal basso verso l’alto a piedi e gambe utilizzando gel d’aloe a cui unire qualche goccia di olio essenziale di menta può ridurre il senso di pesantezza e insieme rinfrescare la pelle.
come usare aloe vera gel
Il gel di Aloe Vera vanta innumerevoli utilizzi

Gel aloe e capelli 

  • Idrata i capelli secchi, spenti e opachi. Va applicato come un impacco unendo a piacere un olio essenziale, ad esempio olio essenziale di rosmarino o di lavanda, e lasciare agire per 30 minuti. Quindi procedere con lo shampoo e il risciacquo.
  • Come gel per modellare e acconciare i capelli
  • Prevenire e combattere la forfora. Il gel verrà impiegato per massaggiare il cuoio capelluto. Quindi lasciare una base di prodotto ad agire per circa 30 minuti. Lavare e asciugare bene.

Gel aloe: funzione curativa 

Il gel è consigliato anche nella cura di

  • eczemi, dermatiti e psoriasi ;
  • herpes, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di tea tree;
  • emorroidi, unito a olio essenziale di menta, cipresso o geranio.

E’ anche un rimedio utile contro il fastidio procurato  dalle punture di insetti, zanzare in particolare, anche sulla pelle delicate dei bambini. Aiuta a ridurre prurito e rossore e disinfetta la parte.

Il gel d’Aloe Vera è utile per preparare un disinfettante naturale fai da te per la detersione e l’igiene delle mani quando si è fuori casa.

E’ possibile quindi creare un gel per disinfettare le mani mettendo in un piccolo recipiente il gel d’Aloe Vera con tea tree oil, olio essenziale di lavanda e olio essenziale di chiodi di garofano. Profumato ed efficace per pulirsi bene le mani quando non si è a casa.

Gel all’aloe: preparazione fai da te 

E’ possibile creare il proprio gel all’aloe vera se si possiede una pianta? si se abbiamo una bella pianta in giardino da almeno 3 anni, quindi una pianta adulta, è possibile ricavare il gel presente naturalmente all’interno delle foglie.

Il prodotto così estratto deve essere consumato subito e con la giusta moderazione e va conservato in frigorifero in un barattolo chiuso per 1 settimana circa.

Aloe Vera: controindicazioni 

Anche questa pianta miracolosa ha alcune controindicazioni.

  • La prima controindicazione è nel caso in cui si presenti una forma di allergia alla pianta che però non è molto diffusa.
  • E’ poi importante rispettare il dosaggio consigliato dal medico o dall’erborista perché assumere troppo aloe vera da bere può causare nausea, vomito e diarrea anche molto forte.
  • L’assunzione  di aloe vera è sconsigliata alle donne in gravidanza e durante l’allattamento.

ScriBio

Siciliana di nascita (1970) e milanese di adozione dal 1988. Ha svolto tanti lavori e per ognuno di essi ha dato il meglio con passione e voglia di imparare. Fino al 2011: licenziata, separata, due figli. Anno della svolta: seguire la sua attitudine, la scrittura. Inizia per caso a lavorare come free lance per una casa editrice milanese specializzata in riviste tecniche. Scrive di edilizia e architettura per Imprese Edili e viene attirata dal mondo della bioedilizia e dell’architettura sostenibile (collabora anche con architetturaecosostenibile.it). Arriva la digitalizzazione, le riviste sono quasi totalmente online: si specializza e anche oggi continua a tenersi aggiornata, non smettendo mai di ascoltare, guardare e imparare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close