Rinnovabili

La differenza tra pannello solare e fotovoltaico, spiegata in parole semplici

Perché questi due termini sono usati come sinonimi, ma impropriamente

Il fotovoltaico e il solare termico sono processi tecnici per l’estrazione di energia dalle radiazioni del sole. Molti sono convinti che pannello solare e fotovoltaico siano sinonimi, siano quindi due termini diversi per indicare la stessa cosa. Ma così non è. Andiamo quindi ad analizzare a fondo la questione per meglio capire e spiegare che differenza c’è tra pannello solare e fotovoltaico.

La differenza tra pannello solare e fotovoltaico, spiegata in parole semplici

Cos’è un pannello solare

Il pannello solare termico è un dispositivo contenente un fluido che, riscaldato dal sole, trasferisce il calore all’acqua, utilizzata per produrre acqua calda sanitaria o per il riscaldamento dell’abitazione.

L’impianto solare termico è costituito da un insieme di componenti:

  • collettore solare
  • scambiatore di calore
  • serbatoio per immagazzinare l’acqua calda prodotta
  • impiantistica

Cos’è un impianto fotovoltaico

Un modulo fotovoltaico è un dispositivo che genera corrente. Permette infatti di convertire l’energia del sole in energia elettrica grazie all’effetto fotovoltaico. Funzionano soltanto quando splende il sole e, per questo motivo, devono essere affiancati da altri sistemi meccanici di generazione di energia in modo da garantire una fornitura costante di energia elettrica.

Pannello solare e fotovoltaico: tutti i vantaggi

Scegliere di installare i moduli solari termici o un impianto fotovoltaico per la propria abitazione o attività significa avere una mentalità green.

Entrambi, infatti, sfruttano il sole, fonte di energia inesauribile e pulita. Indipendentemente dalle differenze (che spiegheremo più avanti), i pannelli solari e il fotovoltaico presentano indiscutibili vantaggi. Ecco quali sono:

  • sostenibilità ambientale, perché un impianto solare non impiega materie prime fossili e quindi non genera inquinamento
  • risparmio per il riscaldamento, l’energia elettrica e l’acqua sanitaria (di media, un impianto solare termico copre il 60-70% del fabbisogno di acqua calda sanitaria).

Che differenza c’è tra pannello solare e fotovoltaico

Abbiamo appena visto che i pannelli solari termici servono per il riscaldamento dell’acqua sanitaria domestica e pertanto possono sostituire lo scaldabagno o la caldaia. I pannelli solari fotovoltaici, invece, trasformano l’energia solare in elettricità per far funzionare gli elettrodomestici.

Andiamo ora a vedere più nel dettaglio quali sono le differenza tra pannello solare termico e pannello fotovoltaico.

  • Produzione: il pannello fotovoltaico genera energia elettrica mentre il pannello solare termico produce solo acqua calda sanitaria
  • Materiale: il pannello fotovoltaico è realizzato in silicio, mentre il pannello solare termico sfrutta un serbatoio/raccoglitore per riscaldare sostanze fluide (di solito l’acqua)
  • Efficienza: i pannelli solari termici hanno un’efficienza pari all’80% mentre i pannelli fotovoltaici assorbono le radiazioni solari tra il 17 ed il 257% in base alla tipologia di pannello scelto ed hanno un’efficienza di conversione del 20%
  • Dimensioni: per scaldare l’acqua calda sanitaria potrebbe essere sufficiente anche un solo pannello solare termico. Il fotovoltaico, invece, necessita di un dimensionamento maggiore. Per dare l’idea, per avere le stesse prestazioni in elettricità, con il fotovoltaico è necessario installare almeno 9-10 mq di pannelli fotovoltaici. Per entrambi, vale sempre l’esposizione a sud
  • Installazione: un pannello solare termico può essere installato in qualsiasi punto di un edificio (fermo restando l’esposizione a sud). I pannelli fotovoltaici, di contro, necessitano di una superficie di gran lunga maggiore

Differenze a livello di costo e manutenzione

  • Costi: a parità di superficie coperta, il fotovoltaico costa di più a causa della tecnologia impiegata più elevata rispetto al solare termico nonché per i costi di manodopera. Indicativamente, la spesa per i pannelli fotovoltaici varia dai 6.000 ai 13.000 euro, mentre quella per i pannelli solari termici oscilla da 1.500 a 3.500 euro. In ogni caso, si tratta comunque di investimenti iniziali che, alla lunga, portano enormi vantaggi sia da un punto di vista di risparmio economico che in impronta ecologica
  • Incentivi: fino agli ultimi anni, per chi installava pannelli solari termici era prevista una detrazione del 65% mentre per chi installava pannelli fotovoltaici del 50%. Ad oggi, con il Superbonus 110%, le due tipologie di impianto possono godere di una copertura totale, qualora rientrino nell’ambito dei lavori previsti per la riqualificazione e l’efficientamento energetico di almeno due classi della struttura presa in considerazione
  • Garanzia: i pannelli solari termici hanno una durata garantita di circa 20 anni, mentre i pannelli fotovoltaici possono arrivare anche a 25-30 anni
  • Manutenzione: i pannelli solari necessitano di più manutenzione e attenzione, soprattutto per quanto riguarda il fluido che riscalda l’acqua, le tubature e il serbatoio di scambio
impianto solare o fotovoltaico
Chi l’ha detto che deve esserci per forza un impatto estetico?

Impianto fotovoltaico e impianto solare termico

È ormai chiaro il fatto che impianto fotovoltaico e pannelli solari termici non sono la stessa cosa. Il primo produce elettricità mentre il secondo calore. Tuttavia, i due impianti possono integrarsi bene per supportare e garantire il fabbisogno energetico di casa in maniera ottimale.

Con i due tipi di pannelli installati sul tetto, infatti, si ha la possibilità di:

Ed infine, avere un accumulatore ci permette di poter accumulare, sotto forma di calore, l’energia che viene prodotta nel corso della giornata.

Viste e considerate le differenze tra le due tipologie di impianto, possiamo concludere dicendo che, optare per i pannelli solari, siano essi termici o fotovoltaici, è sempre una scelta vincente. I vantaggi economici e ambientali sono infatti notevoli ed evidenti.

Che differenza c’è tra pannello solare e fotovoltaico: cosa scegliere?

Non c’è una risposta univoca. Molto infatti dipende dalle esigenze della singola persona nonché dal tipo di investimento che si ha intenzione di fare.
Di certo, in caso di forte dubbio, un professionista esperto del settore saprà sicuramente indirizzarvi verso la scelta ottimale.

Approfondimenti consigliati

Se ti è interessato questo articolo, vedi anche:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button