Libri

Il bene comune della terra, libro di Vandana Shiva sul tema delle privatizzazioni agricole

L’abolizione dei beni comuni crea ineguaglianza sociale, esclusione e povertà, emergenza ecologica

Vandana Shiva è una “scienziata” molto particolare. Dopo una brillante tesi di dottorato in fisica, si è progressivamente interessata ai punti di contatto tra scienza ed ecologia, ha approfondito lo studio delle politiche ambientali ed è oggi riconosciuta come esponente di riferimento del movimento ambientalista.

Il bene comune della terra, libro di Vandana Shiva sul tema delle privatizzazioni agricole

Dopo aver raccontato le devastazioni ecologiche e sociali generate dall’agricoltura intensiva in “Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo” (1990, riedito nel 2004), ormai un testo classico del pensiero ecologico, l’autrice ha pubblicato una serie di saggi in cui analizza la globalizzazione economica e i suoi diversi effetti sull’ambiente e sulle comunità umane.

Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo
Prezzo: 11,80 €
Risparmi: 6,70 € (36%)
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 18-05-2024 alle 2:52 PM.

Nel libro “Il bene comune della terra” (2006), da quest’anno disponibile anche in una nuova edizione economica, Shiva affronta il tema delle privatizzazioni dei terreni agricoli, mostrando con chiarezza e semplicità che l’abolizione dei beni comuni non crea soltanto un problema di ineguaglianza sociale, di esclusione e di povertà, ma dà origine anche a gravi emergenze ecologiche.

La gestione delle risorse naturali – acqua, terra, biodiversità dei semi – come mere fonti di profitto, porta infatti ad accantonare il problema dei costi ecologici derivanti da un loro sfruttamento eccessivo e sregolato.

Solo lo sviluppo di una comunità terrena che includa tutti gli esseri viventi del pianeta e che sia improntata al rispetto reciproco, può garantire un uso regolato, equo ed ecologicamente sostenibile delle risorse naturali. Il titolo originale dell’opera, Earth Democracy, è molto chiarificatore a questo riguardo.

Ai piani di privatizzazione delle risorse naturali portati avanti da potenti multinazionali si può opporre una “democrazia della terrabasata sulla forza delle comunità locali,per una autogestione a livello locale dei beni comuni. Questo garantirà la sostenibilità ambientale dell’uso delle risorse, perché ogni comunità locale è interessata alla tutela dell’ambiente in cui vive.

Il bene comune della Terra
Prezzo: 9,50 €
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 18-05-2024 alle 2:52 PM.

I dettagli del libro:

Il bene comune della terra
Autore: Vandana Shiva
Casa editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2011
Pagine: 224
Prezzo: 8,00 €
ISBN: 9788807722479

E se ti è piaciuto questo libro di Vandana Shiva, allora ti interesseranno anche questi articoli:

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Pingback: Cos’è la Permacultura
  2. Pingback: Il bene comune della terra, libro di Vandana Shiva | Social Innovation - Innovazione Sociale | Scoop.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio