Merlo indiano: aspetto, carattere e condizioni di vita della gracula

di Elle del 25 Marzo 2018

Reso molto popolare dalla sua grande capacità imitativa, il merlo indiano è un animale curioso e socievole. In natura vive all’interno delle foreste soprattutto nelle aree tropicali asiatiche.

Merlo indiano: aspetto, carattere e condizioni di vita della gracula

Il merlo indiano (nome scientifico Gracula religiosa Linnaeus) è un uccello caratterizzato da un manto lucido e nero e dal carattere socievole.

Conosciuto anche come maina o gracula, appartiene alla famiglia degli Sturnidi a sua volta parte dell’ordine dei Passeriformi. Originariamente proviene da aree tropicali asiatiche, come lo Sri Lanka, le Filippine, il Pakistan, l’Indonesia, l’India e la Malesia. Le varie specie possono migrare in cerca del caldo evitando le zone più deserti.

Gli esemplari di questa specie, infatti, amano le zone verdeggianti. In natura questi merli vivono in stormi e si mantengono in contatto per mezzo di fischi più acuti o bassi.

Tra le 32 diverse specie se ne riconoscono alcune stanziali e altre migratorie. Queste ultime tendono a spostarsi verso i tropici solo durante i periodi invernali. Prima dell’eventuale adozione di uno di questi esemplari è importante conoscerne pregi e difetti e sincerarsi della capacità di gestione.

Merlo indiano aspetto

Questo volatile presenta un piumaggio di colore nero brillante e un capo di grosse dimensioni. La coda è corta mentre il becco è robusto. Ai lati del capo si trovano due piccole escrescenze carnose, le canuncole, che sono protese all’indietro.

Spesso il colore giallo delle caruncole e del becco contribuisce a ravvivare il nero uniforme del piumaggio di questi volatili. Questo uccello è onnivoro ma tende a preferire soprattutto i frutti carnosi. Talvolta può nutrirsi anche di semi e di insetti.

merlo indiano

Merlo indiano: è un volatile in grado di riprodurre suoni, tra cui anche la voce umana.

Merlo indiano carattere

La gracula è un animale intelligente, molto curioso socievole. Nonostante il suo aspetto e il colore nero del piumaggio, tende ad essere vivace e anche divertente grazie alle sue capacità imitative. Gli esemplari cresciuti in cattività tendono a presentare un’ottima capacità di imitare suoni e voci. Alcuni sono in grado di riprodurre perfettamente la voce umana.

Dedicando tempo e pazienza all’esercizio, questi animali sono rapidamente in grado di apprendere e replicare i suoni. Per quanto divertente, questo uccello rischia di arrecare disturbo per i suoi fischi molto acuti.

Come per i pappagalli, è opportuno scegliere questo animale domestico solo se gli si può garantire un buon numero di ore in compagnia. Inoltre, è bene assicurarsi che non sia motivo di fastidio per i vicini.

merlo indiano

Merlo indiano: noto come gracula o maina, è un animale socievole e molto intelligente.

Merlo indiano sistemazione

Dato lo stato di cattività a cui viene costretto, è fondamentale garantire al merlo le migliori condizioni di vita possibili. Bisogna infatti considerare che in natura questi volatili abitano le foreste e hanno a disposizioni grandi spazi e libertà. Nel rispetto delle loro esigenze etologiche, è necessario optare per una gabbia molto ampia e confortevole.

All’interno della voliera è preferibile inserire rami o piccoli alberi che riproducano alcune caratteristiche dell’habitat originario. Sul fondo vanno collocati giornali o altri supporti da sostituire quotidianamente per garantirne la pulizia.

Per la gracula è preferibile garantire una buona esposizione alla luce solare e la presenza di acqua fresca. La posizione della gabbia all’interno della casa è un aspetto altrettanto significativo per il benessere di questo volatile.

Poiché ama la compagna, è bene sistemarlo in una zona abbastanza frequentata in cui possa godere della presenza dei suoi compagni umani.

Merlo indiano quanto vive

Gli esemplari domestici hanno una buona aspettativa di vita. Questi compagni longevi possono, infatti, vivere fino a 15-20 anni se cresciuti in buone condizioni. In alcuni rari casi può sfiorare i 30 anni di età. In natura, invece, solitamente non superano i 10 anni. Per garantire una lunga vita a questi volatili, è importante assicurare una dieta correttamente bilanciata.

Evitare di isolare l’animale e fornirgli spazi adeguati alle sue esigenze etologiche è necessario per favorirne il pieno benessere.

Merlo indiano prezzo

Chi vuole adottare questi volatili spesso deve rivolgersi direttamente agli allevatori. In alternativa, possono essere venduti da importatori in grado di certificare la vendita degli uccelli secondo le normative previste dalla legge. Solitamente l’acquisto di questo volatile può costare intorno ai 1000 euro.

Nel caso di un prezzo inferiore è bene sospettare che possano essere state trasgredite delle norme. Pertanto è sempre preferibile rivolgersi a soggetti affidabili e certificati. Se si è in dubbio, meglio chiedere consiglio ad un veterinario.

D’altra parte è bene tener conto di come questo volatile in natura sia estremamente indipendente e abituato ad ambienti molto vasti e selvaggi. La riduzione in cattività rappresenta, quindi, pur sempre una privazione drastica della sua libertà e del suo benessere.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment