Categories: Alimenti

Tutto sulla cicoria: benefici, indicazioni e ricette

Non tutti amano il suo sapore amaro, ma è una pianta ricca di proprietà

Continuiamo il nostro viaggio fra gli ingredienti della cucina naturale andando a scoprire le proprietà della cicoria ed i suoi utilizzi in cucina: nell’articolo troverete infatti anche alcune ricette che esaltano sapori e proprietà nutritive della cicoria.

Tutto sulla cicoria: benefici, indicazioni e ricette

La cicoria (nome scientifico cichorium intybus) è una pianta perenne originaria dell’Africa settentrionale poi diffusasi notevolmente anche in Europa ed in Asia.

L’impiego della cicoria per le sue qualità terapeutiche ha origini antiche, soprattutto sotto forma di infuso utilizzato fin dal 1.500, anche se le prime menzioni relative a questo vegetale risalgono a circa 4.000 anni fa e affondano le radici nella cultura egizia.

Cicoria: indicata per sonnolenza e concentrazione

Le proprietà nutrizionali della cicoria la rendono un alimento dalle notevoli virtù medicamentose. Questa pianta è ricca di sostanze alcaloidi, in particolare l’acido cicorico, responsabili del sapore tipicamente amarognolo non gradito da tutti i palati.

Come molti vegetali, anche la cicoria è composta principalmente da acqua a cui si aggiungono sali minerali, soprattutto calcio, potassio, magnesio e ferro, nonché vitamine come quelle del gruppo C , B, P e K; sono presenti anche altre importanti sostanze per il nostro organismo come la cicorina, l’inulina, il tannino e l’amido.

Dal punto di vista terapeutico, il consumo di cicoria è consigliato soprattutto nei casi di inappetenza, astenia e sonnolenza oltre che per favorire la concentrazione. Ben note sono anche le virtù depurative e lassative di questo alimento che favorisce anche la digestione e regola l’attività di pancreas e fegato.

L’assunzione di questo cibo è indicato molto anche nella dieta di chi soffre di diabete, poiché tende a ridurre i livelli di glicemia, e di chi è affetto da ipercolesterolemia. Il ridotto apporto calorico, dovuto all’elevata concentrazione di acqua, rende la cicoria ideale anche nelle diete dimagranti.

Proprietà nutrizionali della cicoria

Ogni 100 grammi di cicoria contengono:

  • Calorie: 23 kcal
  • Potassio: 420 mg
  • Calcio: 100 mg
  • Acqua: 91 gr
  • Fibre: 4,5 gr
  • Proteine: 1,5 gr
  • Carboidrati: 0,7 gr
  • Grassi: 0,2 gr
  • Sodio: 45 mg
  • Ferro: 0,9 mg
  • Magnesio: 30 mg
  • Fosforo: 47 mg
  • Vitamina C: 24 mg

La cicoria in cucina

In cucina la cicoria trova largo spazio e richiama sapori  della cucina ‘povera’ proveniente dalla tradizione contadina; una ricetta molto semplice per gustare questo vegetale prevede di prepararla in padella dopo aver soffritto un po’ d’aglio con olio extravergine di oliva.

Si può condire con peperoncino ed un po’ di sale oppure utilizzarla come contorno da accompagnare alle fave (per richiamare un tipico piatto regionale pugliese) o cucinarla con le patate  a tocchetti (precedentemente bollite) in grado di contrastare il sapore amaro della cicoria poco gradito per molti. Un insolito ma gustoso modo per gustare la cicoria è accompagnarla, dopo averla lessata in abbondante acqua salata e aromatizzata da 1 spicchio di limone, all’hummus, la crema mediorientale di ceci.

Un piatto della tradizione pugliese, fatto con ingredienti semplici e genuini: fave secche in purè con cicoria selvatica.

Ricordiamo infine che la cicoria fa parte delle cosiddette erbe Amare, di cui vi abbiamo parlato in questo approfondimento specifico: erbe Amare, proprietà depurative del fegato.

LO SAPEVI? Dalla cicoria si ricava anche un caffè!

Approfondimenti consigliati

Ti consigliamo anche questi articoli dedicati a questi ingredienti del mondo della cucina naturale:

Published by
Elle