Le piante profumate da balcone

by Erika Facciolla on 25 maggio 2016

La scelta delle piante profumate da balcone deve partire da una valutazione attenta del clima, dell’esposizione solare e del tempo che saremo realmente in grado di dedicare ai nostri fiori.

Che sia un piccolo balcone o un grande terrazzo, trasformare questo spazio domestico in un’oasi sempre fiorita e profumata è possibile: basta selezionare con attenzione le piante profumate che più si adattano al nostro balcone e prediligere le varietà più facili da coltivare. Perché crescano rigogliose e siano in grado di regalarci generose fioriture, le varietà di piante profumate da balcone potranno essere aromatiche, speziate (che si prestano anche ad usi culinari) e quelle con infiorescenze più vivaci.

Per la buona riuscita del progetto, inoltre, occorrerà valutare attentamente lo spazio a disposizione, la scelta dei vasi in cui predisporre le piante e l’orientamento rispetto alla luce del sole, la temperatura e la ventilazione a cui stiamo per esporre le nostre piante profumate da balcone.

piante-profumate-balcone

Le piante profumate da balcone

Scopri: 5 piante facili da coltivare in balcone

In generale, è bene ricordare che i balconi orientati a sud sono più illuminati e caldi, sopratutto nei mesi estivi; quelli esposti ad est saranno più illuminati la mattina e freschi al pomeriggio. Tener conto di questo fattore per la collocazione delle piante è essenziale.

Non meno importante è l’innaffiatura che deve essere idonea alla qualità del terreno e al tipo di pianta. Abbiate sempre cura di arricchire periodicamente il terreno con concime organico e assicurate ad ogni vaso un corretto drenaggio dell’acqua per evitare pericolosi ristagni.

Passando alla scelta vera e propria delle piante profumate da balcone, il nostro suggerimento è di optare per varietà ‘classiche’, resistenti a quasi ogni clima, semplici da coltivare e non bisognose di particolari attenzioni. Eccone alcune.

Piante profumate da balcone: le colorate

Rosa: è un arbusto che produce fiori profumati delicatamente, perfetto anche per il balcone o il terrazzo. Si presta per creare mix di fragranze ed essenze diverse. Tra le più odorose vi suggeriamo la rosa tea e la La France (dal caratteristico colore rosa argentato) che vi regalerà generose fioriture molto profumate. Queste rose fioriscono in maggio-giugno e prediligono luoghi luminosi e soleggiati.

Naturalmente, vi suggeriamo anche di consultare la nostra guida ad hoc per imparare come coltivare rose in vaso o a terra.

piante-profumate-balcone-rosa

La rosa Tea

Potrebbe interessarti anche la nostra Mini-guida dei fiori da balcone

piante-profumate-balcone-rose

La rosa ‘La France’

Lavanda: inconfondibile per il suo profumo intenso e per le fioriture dal colore violetto, molto vivaci e durature. La lavanda è anche un pianta officinale che uno volta essiccata si presta alla realizzazione di svariate preparazioni cosmetiche, quali oli, creme e unguenti, nella varietà più diffusa, lavandula angustifolia, oltre che ornamentale, permette di confezionare anche i classici sacchetti profumati per la biancheria, e se ben collocata, adornerà perfettamente il nostro balcone con fioriture estive davvero gradevoli. Eccovi la nostra guida su come coltivare la lavanda in vaso sul balcone.

Eliotropo: delle 250 varietà di eliotropo, lo heliotropium arborescens – conosciuto anche con il nome di ‘fior di vaniglia‘ – è quello più profumato. Fiorisce in primavera e in estate e regala fiori a calice dal colore bianco, viola o lilla il cui profumo dolce della vaniglia. Se ingerite, tutte le parti della pianta sono tossiche. Il luogo ideale dove collocare l’eliotropo è un posto ben soleggiato, nel quale sia possibile godere di qualche ora d’ombra al pomeriggio.

L’eliotropo non sopporta la siccità, ragion per cui le annaffiature devono essere frequenti e abbastanza generose evitando comunque gli eccessi e lasciando asciugare il substrato tra un’innaffiatura e l’altra. Durante la crescita si accontenta di un buon terriccio universale e una concimazione all’anno all’inizio della primavera.

piante-profumate-balcone-eliotropo

Il fiore dal colore viola intenso dell’Eliotropo

Plumeria: questa specie comprende arbusti o alberelli che possono raggiungere notevoli dimensioni se lasciati crescere liberamente. Si caratterizza per le foglie carnose, lanceolate, di colore verde intenso e per i fiori  simili a quelli dell’oleandro, molto grandi, Una delle più adatte alla coltivazione in vaso è la varietà di plumeria acutifolia. dai fiori profumatissimi e riuniti in mazzetti. A seconda della varietà, le fioriture della plumeria possono assumere colorazioni candide, crema, rosa, rosse o gialle.

Alla fine della fioritura (tarda estate) produce grosse bacche altamente tossiche. Necessita di un’esposizione soleggiata e riparata dai venti freddi e dall’umidità invernale. Durante i mesi più caldi deve essere protetta da un’eccessiva esposizione, mentre d’inverno, va messa al riparo trasferendo la pianta in un ambiente riparato e secco.

Ecco la nostra guida: Come fare un orto sul balcone

Gelsomino: profumatissimo soprattutto di notte, il gelsomino è perfetto per rallegrare il nostro balcone con un tocco di colore e di profumo intenso. Si caratterizza per le fioriture che vanno dal bianco al giallo fino al rossastro. Ricordate che oltre ad essere una pianta profumata da balcone molto bella e semplice da coltivare, il gelsomino è anche una pianta rampicante sempre verde che può essere adagiata su griglie di legno appoggiate ai muri o al fianco di ringhiere per creare bellissime pareti vegetative profumate e fiorite. Una varietà molto diffusa è il gelsomino giallo ‘gelsomino di San Giuseppe’ (jasminum nudiflorum), dai fiorellini giallo oro che fiorisce già a marzo.

Piante profumate da balcone: le aromatiche

Piante aromatiche: belle e buone, le piante aromatiche sono un’immancabile presenza sulla maggior parte di davanzali, balconi e terrazzi di tutte le dimensioni e tipologie. Come piante profumate da balcone, alcune varietà sono in grado di diffondere profumazioni delicate, altre più forti e accentate. Come piante aromatiche possono essere utilizzate in cucina per svariati usi culinari. Le varietà da balcone che meglio coniugano queste due caratteristiche, sono: la menta piperita, la salvia, il timo, il rosmarino, il basilico ed il peperoncino.

Immagini via shutterstock

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *