Quinoa proprietà: benefici, ricette e dove si compra

di Maura Lugano del 11 febbraio 2017

Scopriamo tutte le proprietà di questa pianta, uno degli ingredienti della cucina naturale ed anche molte ricette da provare

La quinoa è una pianta (nome scientifico Chenopodium quinoa) originaria del Sud America e per essere precisi è spontanea sulle regioni andine, ad altitudini fino ai 4.000 metri, pertanto possiede caratteristiche di resistenza molto elevate, considerate le temperature delle montagne andine.

Questo ingrediente della cucina naturale faceva parte dell’alimentazione quotidiana di Aztechi e Inca, di cui era anche oggetto di venerazione, ed è conosciuta e coltivata da ben 5.000 anni. In seguito alla conquista spagnola, venne conosciuta in Europa.

Quinoa pianta

A tutt’oggi comunque la produzione di questa pianta riguarda quasi ed esclusivamente il Sud America. Della famiglia delle Amarantacee, si tratta di una pianta tipica delle zone andine, in particolare di Perù e Bolivia, ma che è possibile coltivare anche in Italia, perché le sue caratteristiche – resistenza alla siccità e ai picchi di calore, adattabilità ai terreni alcalini – la rendono capace di crescere in situazioni differenti da quelle originali.

Tuttavia le temperature più elevate ne alterano il processo vegetativo e la rendono più vulnerabile ai parassiti.

shutterstock_571389988

Quinoa proprietà e benefici

Ha elevate proprietà nutrizionali (368 calorie per 100 grammi di prodotto) e un buon apporto proteico:

  • Carboidrati: contiene prevalentemente carboidrati
  • Vitamine: betacarotene, niacina, riboflavina, vitamina A, B2 e E
  • Sali minerali: alte concentrazioni di calcio, magnesio, zinco, rame e ferro
  • Fibre: una buona quantità di fibre, sali minerali tra cui ferro, fosforo, magnesio e zinco, e proteine vegetali dal consistente valore biologico.
  • Amminoacidi: alti livelli di 10 amminoacidi essenziali
  • Acidi grassi: acidi essenziali, in particolare acido linoleico.

La diffusione e utilizzo di questo ingrediente nella nostra dieta è legata soprattutto al fatto di essere priva di glutine, per cui si presta a essere consumata senza problemi da parte dei celiaci.

Tuttavia è da ricordare che questa pianta non è un cereale, poiché fa parte della famiglia delle chenopodiaceae, cui appartengono, tra gli altri, anche gli spinaci.

quinoa proprietà

La quinoa non è un cereale, anche se molti la prendono per tale.

Quinoa controindicazioni

Sebbene sia un alimento ricco di proteine e fibre, è sconsigliata a chi è allergico o intollerante, inoltre l’alta percentiuale di ossalati non ne fa un alimento poco adatto a chi soffre di calcoli renali.

Contiene saponine, dal gusto amaro e potenzialmente tossiche, per cui bisogna sempre eliminarle – le istruzioni della confezione dovrebbero dirlo – tenendola in ammollo e lavandola per bene con acqua corrente.

Quinoa cottura 

Nonostante spesso venga scambiata per un cereale, questa pianta si presta molto bene sia per i primi che per i secondi piatti. Si cucina in modo simile alla pasta, al riso e agli altri cereali.

Il modo più comune di cucinarla è di tostarla per alcuni minuti, poi metterla a sobbollire in acqua e sale per altri 15 minuti e infine consumarla unitamente a contorni di verdure, legumi, carni o sughi.

quinoa

Quinoa come si cucina?

Preventivamente va sempre lavata per bene sotto l’acqua per eliminare i residui delle saponine che la rivestono e che conferiscono un sapore piuttosto amaro. Per questo la varietà più utilizzata è la Quinoa Real a basso tenore di saponine.

Si può utilizzare anche la sua farina come se fosse normale farina integrale, al posto della farina 00, per tutte le preparazioni dolci e per la pasta, anche fresca.

Inoltre essendo priva di glutine rappresenta un’ottima alternativa per tutte le persone celiache, ma ora andiamo a scoprire le nostre sfiziose ricette.

Quinoa ricette

Provate ora le nostre ricette per variare i vostri pasti con questa pianta dalle numerose proprietà nutrizionali.

Suggerimento: se siete in cerca di ispirazioni potete trovare nuove idee tra le nostre ricette vegane, super facili e veloci o fra le nostre ricette vegetariane

Polpette di quinoa e melanzane

Le polpette sono sempre molto richieste essendo davvero facili e veloci da preparare. Noi vi proponiamo una ricetta con le melanzane adatta anche ai vegani e ai celiaci ma potete utilizzare anche le zucchine se preferite. Ingredienti:

  • 200 gr di quinoa
  • 100 gr di melanzane
  • 4 cucchiai di farina senza glutine
  • 1 patata
  • pangrattato senza glutine
Ricette con quinoa le polpette

Ricette con quinoa: le polpette

Preparazione. Mettete l’acqua con un cucchiaio di olio in una pentola e quando bolle lessate il cereale per almeno 10 minuti fino a diventare morbida ma non sfatta.

A parte, fate lessare anche una patata che servirà come legante per chi segue la dieta vegana o per chi vuole una ricetta ipocalorica. Intanto lavate e grattugiate le melanzane.

Aggiungetele alla tegame con il cereale per terminare gli ultimi 5 minuti di cottura. A questo punto scolate il tutto e lasciate raffreddare in una ciotola. Aggiungete poi al composto di quinoa e melanzane anche la patata lessa schiacciata con una forchetta o nell’apposito strumento.

Amalgamate il tutto insieme a 4 cucchiai di farina, un pizzico di sale e di pepe. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo e pastoso ma non troppo liquido, fate delle palline con le mani, schiacciatele e passandole nel pan grattato. Riscaldate l’olio e quando avrà raggiunto la temperatura iniziate a friggere le polpette Scolatele nella carta assorbente e poi servitele, sono buone anche tiepide.

Pomodori ripieni di quinoa

Proseguiamo con le nostre ricette proponendovi un’altra alternativa vegana, dove andremo a sostituire il classico ripieno di carne nei pomodori con le verdure. Ingredienti:

  • 10 pomodori maturi ma sodi
  • 1 peperone
  • 1 zucchina
  • 10 cucchiaini di quinoa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di pan grattato
  • basilico
  • salsa di soia

Ricette con quinoa pomodori ripieni

Preparazione. Cucinate il cereale in una pentola con dell’acqua per almeno 20 minuti, senza salare, poi lasciatela raffreddare direttamente nella casseruola. Se l’acqua evapora, aggiungetene sempre qualche mestolo, evitando che si attacchi. Fate rosolare per qualche minuto ora la zucchina e il peperone tagliati a rondelle, con aglio e un filo d’olio.

Aggiungete il basilico tritati, un cucchiaio di salsa di soia e uno di pan grattato, un filo d’olio e le verdure saltate. Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Svuotate i pomodori, ripulendoli bene e facendo attenzione a non romperli, riempiteli con il composto servendovi di un cucchiaio. Pre-riscaldate il forno a 180° e stendete i pomodori ripieni di quinoa in una casseruola, con della carta da forno. Fate cuocere almeno per 30 minuti. Sono ideali anche da servire come antipastini sfiziosi.

Quinoa al latte di soia

Questo dessert vegetariano e vegano vi farà stupire la vostra famiglia e i vostri ospiti. Andiamo a scoprire la ricetta: Ingredienti:

  • 200 gr di quinoa
  • 1/2 l di latte di soia non zuccherato
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • sale

Ricette con quinoa al latte di soia

Preparazione. Cucinate il creale in acqua bollente e salata per 5 minuti, poi scolatela e lasciatela raffreddare. In una casseruola unitela al latte di soia e alla bustina di zucchero vanigliato. Coprite la pentola e fate cuocere a fuoco lento facendo in modo che assorba tutto il latte. A questo punto potete togliere dai fornelli e aggiungere lo zucchero, mescolando.

Noi vi consigliamo di servirla fredda, aggiungendo scaglie di cioccolato fondente biologico o pezzetti di frutta fresca. Ci sarà da leccarsi i baffi!

Caprese filante con quinoa

Questa ricetta è una rielaborazione della pasta al forno, questa volta a base di quinoa e mozzarella vegana che fila. Una bontà a metà tra la più tradizionale caprese e una lasagna che non vi farà rimpiangere il sapore della mozzarella di latte vaccino neanche per un secondo. Ma vediamo insieme come dar vita a questo buonissimo piatto. Ingredienti: 

  • 2 tazze di quinoa cotta
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1/3 di tazza di panna vegetale
  • 1/3 di tazza di parmigiano vegano
  • 2-3 mozzarelle vegana tagliate a fette
  • 250 gr di pomodori datterini tagliati a metà
  • 1 grosso mazzo di basilico fresco
  • ½ cucchiaino di peperoncino tritato

Creamy-Caprese-Quinoa-Bake-5

Preparazione. In una padella, preparate la salsa con il concentrato di pomodoro e i datterini tagliati a metà. Dopo qualche minuto aggiungete la panna, il parmigiano, il peperoncino tritato e aggiustate di sale e pepe. Togliete dal fuoco e mantecate con la quinoa cotta.

Ungete una pirofila da forno con un cucchiaio di olio evo, adagiatevi un primo strato di mozzarella a fette e alternate ogni strato con la salsa di pomodoro, basilico tritato e parmigiano vegano.

Ricoprite l’ultimo strato con la salsa rimanente, qualche foglia di basilico intera, pomodorini e una generosa spolverata di parmigiano vegano e la panna vegetale. Infornate a 350° per 10-15 minuti e fate rosolare per bene la superficie della fino a che non si formerà la crosticina. Togliete dal forno, lasciate raffreddare leggermente e buon appetito!

Eccovi altre ricette a base di questa pianta che vi invitiamo a provare:

Quinoa dove si compra?

La trovate nei supermercati delle principali insegne, in quelli specializzati in alimenti naturali, in erboristeria e anche online, sotto forma sia di chicchi, che di farina, fiocchi, barrette e snack, e come ingrediente di altri piatti e miscelata ad altre farine nei panificati. Ecco alcuni prodotti online:

Fiocchi di Quinoa
Fiocchi di quinoa
8.23
Farina di Quinoa
Farina di quinoa
8.17

Eccovi infine altri cereali alternativi e pseudocereali:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *