Pepe rosa: proprietà e utilizzi in cucina

di La Ica del 4 maggio 2017

Il pepe rosa (Shinus molle) è il frutto di una pianta esotica e perenne. Appartiene ad una famiglia diversa da quella del pepe nero e il suo olio essenziale presenta innumerevoli proprietà.

Pepe rosa: che cos’è?

I frutti del pepe rosa, bacche tondeggianti e profumate, contengono infatti fino al 10% di oli essenziali, tra cui pinene e limonene. Questi sono particolarmente ricchi di zuccheri e noti per le loro virtù antibatteriche.

Per i nativi americani era una vera panacea, tant’è che in Cile è possibile trovare molte statue a carattere religioso dedicate allo Shinus molle.

In Brasile, Perù, Argentina e Messico, viene utilizzato per realizzare il pulque, una bevanda analcolica a base di maguey.

In Europa, il pepe rosa viene utilizzato soprattutto in cucina e come insetticida naturale.

Pepe rosa proprietà

Essendo un tonico e uno stimolante, è in grado di favorire la digestione, ma viene utilizzato anche come antidolorifico in caso di mal di denti e ulcere boccali.

In Uruguay, è utilizzato anche per il controllo della fertilità. In Europa, il pepe rosa è noto soprattutto come insetticida e antifungino, non è infatti difficile trovarlo in alcuni repellenti naturali, pensati per gli animali da compagnia.

pepe rosa

Il pepe rosa è in grado di tenere lontani pulci e zecche. Infatti è presente nei repellenti per cani e gatti

Il pepe rosa è un alimento dietetico, ricco di calcio, fosforo e potassio. È tra le spezie afrodisiache più potenti, ma è bene non esagerare, poiché risulterebbe tossico. Chi soffre di problemi gastrointestinali non dovrebbe consumarlo.

Nella cultura popolare latinoamericana viene utilizzato per alleviare dolori mestruali e reumatici, per potenziare il sistema immunitario e aiutare nella dieta.

Vi consigliamo di leggere anche: Cibi afrodisiaci: i vegetali che risvegliano il desiderio

pepe rosa

Il pepe rosa è uno degli ingredienti che viene utilizzato per aromatizzare il pulque, una bevanda messicana a base di agave

Pepe rosa utilizzi

Detto anche pepe peruviano o falso pepe, le bacche del pepe rosa si trovano in commercio essiccate o in salamoia. Dato il suo sapore aromatico, molto simile a quello delle bacche di ginepro, viene utilizzato per dare un tocco alle pietanze più delicate.

Si presta infatti ad arricchire contorni, vellutate, risotti e portate di pesce. Ma può essere aggiunto anche a insalate, macedonie di frutta, dessert e formaggi freschi. In Ecuador, viene utilizzato per aromatizzare liquori e aceto, mentre in Cile per insaporire il vino.

Se i frutti si sfaldano facilmente tra le dita vuol dire che le bacche sono fresche. Il modo migliore per gustare il pepe rosa è infatti a crudo, ma lo si può anche lasciare a bagno nel vino bianco e aggiungerlo così a fine cottura.

pepe rosa

Il pepe rosa si abbina egregiamente ad una vellutata di porri, patate e finocchio con anacardi e crostoni di pane

Vi suggeriamo di leggere anche: Come allontanare mosche da casa in modo naturale

Macinato insieme a cumino, pepe nero e timo, questo pepe darà un tocco al pesce spada. Inoltre è uno degli ingredienti della miscela creola, realizzata con pepe bianco, pepe nero, pepe verde e pimento: perfetta per carni di maiale o manzo.

In alternativa, potete anche realizzare una salsa al pepe rosa, cremosa e avvolgente. Per farla vi occorrono:

  • 50 gr di burro
  • 4 cucchiaini di pepe rosa
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 2 pomodori secchi
  • 2 cucchiaini di panna fresca

Sciogliete il burro in una pentola e aggiungere pepe schiacciato, il peperoncino e i pomodori secchi tritati finemente. Cuocete un paio di minuti a fuoco lento, senza mai smettere di mescolare. Infine aggiungete la panna.

pepe rosa

Il pepe rosa si sposa alla perfezione con il cioccolato. Ma può essere aggiunto anche all’impasto per biscotti ai mirtilli rossi e pistacchi

Potrebbero interessarvi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment